Lingue ibero-caucasiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lingue ibero-caucasiche
Parlato inCaucaso
Tassonomia
Filogenesi
Codici di classificazione
ISO 639-2cau
ISO 639-5cau
Caucasus-ethnic it.svg
Gruppi linguistici nel Caucaso

Il termine ibero-caucasico (o iberico-caucasico) venne proposto dal linguista georgiano Arnold Chikobava con lo scopo di unire le tre famiglie linguistiche specifiche della regione del Caucaso, vale a dire:

Si assume il fatto che la famiglia nord-orientale includa le lingue nakh (batsbi, ceceno e inguscio), precedentemente classificate come una famiglia caucasica del centro-nord separata.

Il gruppo ibero-caucasico includerebbe anche tre lingue estinte: hatti, collegata da alcuni linguisti alla famiglia nord-occidentale (circassa), hurrito e urartiano, che sono state connesse alla famiglia nord-orientale (nakh-dagestana).

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lingue caucasiche nordoccidentali e Lingue caucasiche nordorientali.

Stato della famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Le affinità fra le tre famiglie sono ancora discusse. Un collegamento tra i phyla nordorientale e nordoccidentale è considerato probabile da molti linguisti;

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lingue caucasiche settentrionali.

D'altra parte, non si conosconio affinità tra le lingue caucasiche meridionali e settentrionali, le quali sono due phyla senza legami di parentela anche nell'estesa classificazione di Greenberg riguardo alle lingue del mondo. La "ibero-caucasica" dunque rimane tuttalpiù una conveniente designazione geografica, non un phylum linguistico.

Nome della famiglia[modifica | modifica wikitesto]

L'"iberico" nel nome della famiglia si riferisce all'Iberia Caucasica — un regno situato nella Georgia orientale che durò dal IV secolo a.C. al V secolo d.C. (non relazionato affatto alla Penisola Iberica).

Centri di ricerca principali[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni principali[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Yearbook of the Iberian-Caucasian Linguistics - L'annuario di linguistica ibero-caucasica - (Tbilisi).
  • (FR) Revue de Kartvelologie et Caucasologie - rivista di cartvelogia e caucasologia - (Parigi).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85021427 · GND (DE4120221-1 · BNF (FRcb13163035c (data) · NDL (ENJA00576935