Lingue filippine centrali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue filippine centrali
Parlato in Filippine
Tassonomia
Filogenesi Lingue austronesiane
 Lingue maleo-polinesiache
  Lingue filippine
   Lingue filippine centrali maggiori
Codici di classificazione
Glottolog cent2246 (EN)

Le lingue filippine centrali sono un sottogruppo delle lingue filippine centrali maggiori, parlato nelle Filippine, nelle isole Filippine di Luzon, Visayas, Mindanao e Sulu.

Fanno parte di questo gruppo le principali lingue delle Filippine fra cui la lingua nazionale, il filippino, e la lingua originale della regione, il tagalog.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Le lingue filippine centrali maggiori appartengono alla famiglia linguistica delle lingue austronesiane, gruppo delle lingue maleo-polinesiache, sottogruppo delle lingue filippine.

Secondo la classificazione 2009 riportata su Ethnologue (SIL International) la famiglia è composta da 47 lingue tra vive ed estinte, ed è il principale gruppo per numero di lingue fra le lingue filippine. Le lingue/gruppi componenti la famiglia sono:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]