Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lingua urum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Urum
Урум
Parlato in Ucraina, Georgia
Locutori
Totale 97,700 in Georgia (2000) - 192.700 totale[1]
Altre informazioni
Scrittura Alfabeto greco, Alfabeto latino negli Stati turchi (dal 1927)
Tassonomia
Filogenesi Lingue altaiche
 Lingue turche
Statuto ufficiale
Ufficiale in Ucraina Ucraina
Georgia Georgia
Codici di classificazione
ISO 639-3 uum (EN)
Glottolog urum1249 (EN)

L'Urum è una lingua appartenente alla Famiglia linguistica delle Lingue turche parlata da alcune centinaia di migliaia di persone che abitano alcuni villaggi nel sud-est dell'Ucraina ed in Georgia, oltreché nelle numerose comunità disperse nel mondo. Alcuni linguisti considerano la lingua Urum come una variante della Lingua tatara di Crimea.

Il nome Urum deriverebbe da Rūm ("Roma"), il termine con cui veniva denominato l'Impero bizantino nel mondo Musulmano. L'Impero Ottomano lo usava per descrivere i non-Musulmani che vivevano nell'impero. La U iniziale sarebbe un fenomeno di Prostesi: originalmente, il Turco, non aveva la consonante /ɾ/ in posizione iniziale, e quindi, nelle parole prese in prestito da altre lingue che iniziavano con la R, doveva aggiungere una vocale.

L'uso comune del termine 'Urum' sembra aver portato ad una certa confusione, infatti la maggior parte dei turchi di lingua greca sono stati chiamati Urum.[2][3]

Sistemi di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Si conoscono molti manoscritti in Urum scritti usando l'Alfabeto greco.[4]

Nel periodo tra il 1927 ed il 1937, l'Urum venne scritto utilizzando il Alfabeto latino negli Stati turchi, noto anche come Yañalif, che usava i caratteri Latini, messo a punto in Unione Sovietica. Dal 1937 l'uso dell'Urum scritto venne interrotto. Alexander Garkavets usa il seguente alfabeto, derivato dal Cirillico:[5]

А а Б б В в Г г Ғ ғ Д д (Δ δ) Д′ д′
(Ђ ђ) Е е Ж ж Җ җ З з И и Й й К к
Л л М м Н н Ң ң О о Ӧ ӧ П п Р р
С с Т т Т′ т′ (Ћ ћ) У у Ӱ ӱ Υ υ Ф ф
Х х Һ һ Ц ц Ч ч Ш ш Щ щ Ъ ъ Ы ы
Ь ь Э э Ю ю Я я Ѳ ѳ

In un testo Urum pubblicato a Kiev nel 2008, viene suggerito il seguente alfabeto: [6]

А а Б б В в Г г Ґ ґ Д д Д' д' Дж дж
Е е З з И и Й й К к Л л М м Н н
О о Ӧ ӧ П п Р р С с Т т Т' т' У у
Ӱ ӱ Ф ф Х х Ч ч Ш ш Ы ы Э э

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Molto poche sono le pubblicazioni in lingua Urum, i dizionari,[7] è le descrizioni della lingua.[8]

Per l'Urum del Caucaso, vi è un progetto di documentazione in lingua che ha raccolto un dizionario,[9] un insieme di strutture grammaticali rilevanti,[10] ed un corpus di testi.[11] Il sito web del progetto contiene testi relativi alla lingua ed alla sua storia.[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Urum | Ethnologue
  2. ^ Copia archiviata, su publish.diaspora.ru. URL consultato il 30 settembre 2006 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2008). in russo
  3. ^ Raymond G. (ed.) Gordon, Ethnologue Report for Urum, su Ethnologue: Languages of the World, SIL International, 2005.
  4. ^ Urum, su Language Museum.
  5. ^ Олександр Гаркавець, Урумський словник.
  6. ^ (RU) Мария Смолина, Урумский язык. Урум дили (приазовский вариант). Учебное пособие для начинающих с аудиоприложением, 2008, ISBN 966-8535-15-4.
  7. ^ Baruch Podolsky, A Tatar - English Glossary, Wiesbaden, Harrassowitz, 1985, ISBN 3-447-00299-9.
  8. ^ Baruch Podolsky, Notes on the Urum Language, in Mediterranean Language Review, vol. 2, 1986, pp. 99–112.
  9. ^ Skopeteas, Moisidi, Sella-Mazi, and Yordanoglu, Urum basic lexicon. Ms. (PDF), University of Bielefeld, 2010 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2012).
  10. ^ Verhoeven, Moisidi, and Yordanoglu, Urum basic grammatical structures. Ms. (PDF), University of Bremen, 2010 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2012).
  11. ^ Skopeteas and Moisidi, Urum text collection. Ms. (PDF), University of Bielefeld, 2010 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2012).
  12. ^ Urum documentation project, su urum.lili.uni-bielefeld.de (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]