Lingua udege

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lingua udege
Parlato inRussia
RegioniEstremo oriente russo (Siberia)
Locutori
Totale103 su 1.493 nel 2010[1]
Tassonomia
FilogenesiLingue altaiche
 Lingue tunguse
  Tunguso meridionale
   Tunguso sudorientale
Codici di classificazione
ISO 639-3ude (EN)
Glottologudih1248 (EN)
Linguasphere44-CAA-da

L'udege (anche denominato Kiakala, Tazy, Ude, Udihe, Udeghe, Udehe) è una lingua della famiglia linguistica tungusa, parlata dagli Udege.

Al censimento sovietico del 2010, solo un centinaio dei circa 1500 udege dichiararono di parlare la lingua.

Vocabolario[modifica | modifica wikitesto]

L'Udege contiene una varietà di prestiti linguistici dal nanai, una lingua correlata, che hanno soppiantato gli antichi vocaboli Udege, come ad esempio:

  • [banixe] (grazie), dal Nanai [banixa], anziché l'Udege [usasa]
  • [dœlbo] (lavoro), dal Nanai [dœbo], anziché l'Udege [etete]
  • [daŋsa] (libro) dal Nanai [daŋsa], a sua volta un prestito dal Cinese 檔子 (Pinyin: dāngzi), che oggi significa "archivio, incartamento"

In generale, un elevato grado di reciproca assimilazione delle due lingue è stato osservato nella regione di Bikin. L'Udege ha anche esercitato un'influenza sulla fonologia dei dialetti Nanai di Bikin, includendo la trasformazione dei dittonghi in monosillabe, la denasalizzazione delle vocali nasali, eliminazione delle vocali finali, Epentesi onde evitare che vi siano parole con consonanti finali e l'eliminazione dell'intervocalico [w].[2]

Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

Le tavole seguenti mostrano il sistema consonantico[3] e vocalico[4] dell'udege.

Consonanti[modifica | modifica wikitesto]

Bilabiale Dentale Laterale Palatale Velare Glottale
Occlusiva sonora b d g ʔ
Occlusiva sorda p t k
Fricative sonore h
Fricativa sorda (f) s
Affricata ʦ

ʣ

Nasale m n ŋ
Liquida r l
Semi-voyelle w j

Vocali[modifica | modifica wikitesto]

Anteriore Centrale Posteriore
Chiusa i y u
Media e ø ə o
Aperta æ ɑ

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Udhie su Ethnologue, 18ª ed., 2015
  2. ^ Nikolaeva e Tolskaya,  p. 24
  3. ^ Kormouchine, 1998, p. 66.
  4. ^ Kormouchine, 1998, p. 38.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) И.В. Кормушин, Удыхейский язык, Moscou, Nauka, 1998 (ISBN 5-02-011292-5)
  • V.A. Atknin, A. Girfanova, Отрицательные формы глаголов в удэгэйском языке (в сравнении с другими тунгусо-маньчжурскими языками)/La forma verbale negativa nell'Udihe (comparata con altre lingue Tunguse-Manchu), in Лингвистические Исследования, nº 1, 1985, pp. 11–19.
  • Irina Nikolaeva e Maria Tolskaya, Grammatica dell'Udihe, Walter de Gruyter, 2001, ISBN 978-3-11-016916-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85139253