Lingua ostiaca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ostiaco o Chanty
ханты ясаӈ, chanty jasaŋ
Parlato in Russia
Locutori
Totale 13.000
Altre informazioni
Scrittura Alfabeto cirillico
Tassonomia
Filogenesi Lingue uraliche
 Lingue ugrofinniche
  Lingue ugriche
   Lingue obugriche
Codici di classificazione
ISO 639-3 kca (EN)

La lingua ostiaca[1][2] o chanty, è una lingua uralica parlata in Russia, nel Circondario autonomo dei Chanty-Mansi.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, l'ostiaco è parlato da circa 13.000 persone (principalmente Ostiachi) nel Circondario autonomo dei Chanty-Mansi nella Russia settentrionale ad est dei Monti Urali.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte delle lingue obugriche.[2]

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

L'ostiaco viene scritto con l'alfabeto cirillico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ministero degli affari esteri della Repubblica d'Ungheria, sezione lingua
  2. ^ a b Graziadio Isaia Ascoli, Carlo Salvioni, Archivio glottologico italiano, vol. 89, Le Monnier, 2003, p. 218.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia