Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lingua giavanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giavanese
Basa Java
Parlato in Indonesia, Malesia, Nuova Caledonia (Francia), Suriname
Locutori
Totale 85.000.000
Classifica 11[1]
Altre informazioni
Scrittura Alfabeto giavanese, alfabeto latino
Tipo SVO
Tassonomia
Filogenesi Lingue austronesiane
 Lingue maleo-polinesiache
  Lingue maleo-polinesiache nucleari
Codici di classificazione
ISO 639-1 jv
ISO 639-2 jav
ISO 639-3 jav (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
Saben uwong kalairake kanthi mardika lan darbe martabat lan hak-hak kang padha.

Kabeh pinaringan akal lan kalbu sarta kaajab pasrawungan anggone memitran siji lan sijine kanthi jiwo sumadulur.

Distribution-jv.png
Aree in cui è parlato il giavanese.
Verde scuro: zone in cui è maggioritario
Verde chiaro: zone in cui è minoranza linguistica
La parola Giava scritta in Alfabeto giavanese.

La lingua giavanese è una lingua maleo-polinesiaca parlata in Indonesia, nella parte centrale e orientale dell'isola di Giava, e in Malesia.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, il giavanese è parlato da circa 85 milioni di persone. La maggior parte sono stanziati nell'isola di Giava, ma tramite flussi migratori interni la lingua si è diffusa anche in altre zone dell'Indonesia, quali Papua, Sulawesi, Molucche, Kalimantan e Sumatra.

La lingua è attestata anche in Malesia, dove si contano 300.000 locutori.

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Ethnologue oltre al Giavanese propriamente detto, nel mondo vengono parlate altre quattro varietà della lingua:[2]. Esse sono: [tra parentesi quadra il codice internazionale di classificazione]

  • Giavanese caraibico [jvn] (Parlato nel Suriname dai circa 60.000 discendenti dei lavoratori arrivati da Giava tra il 1890 e il 1939)[3]
  • Giavanese della Nuova Caledonia [jas] (Parlato nella Nuova Caledonia da 6750 persone nel 1987, discendenti dei lavoratori migranti, qui arrivati dal 1900. La lingua ha subito forti influenze dal francese)[4]
  • Osing [osi] (Parlato da circa 300.000 persone nella zona orientale di Giava ed a Bali, e strettamente connesso coi dialetti orientali del giavanese) [5]
  • Tengger [tes] (Parlato da circa 80.000 persone dislocate tra il massiccio del Tengger-Semeru e le pendici del Monte Bromo nella zona centro-orientale di Giava)[6]

Queste lingue sono tutte, più o meno, mutuamente comprensibili tra loro.

Il giavanese moderno ha molti dialetti (almeno 11 secondo Ethnologue[7]), secondo alcuni anche le quattro lingue indicate precedentemente sarebbero da considerarsi dialetti del giavanese[senza fonte].

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

La lingua giavanese fa parte della famiglia delle lingue austronesiane ed è quindi imparentata con l'indonesiano e il malese. Molti parlanti di giavanese utilizzano anche l'indonesiano per scopi ufficiali o di affari e per comunicare con gli indonesiani non giavanesi.

Comunque, il giavanese e il malese non sono mutuamente intelligibili.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il giavanese presenta una tradizione letteraria che dura da circa dodici secoli e può quindi essere considerato una lingua classica. Gli studiosi suddividono la storia del giavanese in quattro tappe:

  1. Antico Giavanese, dal IX secolo
  2. Medio Giavanese, dal XIII secolo
  3. Neo-Giavanese, dal XVI secolo
  4. Giavanese Moderno, XX secolo


Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

I fonemi del giavanese standard:


Vocali:

Anteriore Centrale Posteriore
i     u
e ə o
(ɛ)   (ɔ)
  a  

La pronuncia delle vocali è piuttosto complicata. La principale caratteristica nello standard di Surakarta è la pronuncia di /a/ nella penultima sillaba e in alcuni altri casi come [ɔ] (come nell'inglese ought o nel francese os).

Consonanti:

Labiali Dentali Alveolari Retroflessi Palatali Velari Glottali
Stop p b t d
ʈ ɖ k g ʔ
Fricativi     s (ʂ)     h
Semi-vocali w l r   j    
Nasali m n
(ɳ) ɲ ŋ  

Nota: I suoni in parentesi sono allofoni.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Il giavanese è essenzialmente una lingua agglutinante.

Sintassi[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine delle parole nel giavanese moderno è SVO. Comunque nel giavanese antico poteva essere VSO e qualche volta VOS. Addirittura nel giavanese moderno si possono ancora formulare frasi usando il sistema VSO.

Esempi:

  • Giavanese moderno: Dheweke (S) teka (V) neng (pp.) kedhaton (O).
  • Giavanese antico: Teka (V) ta (part.) sira (S) ri (pp.) ng (art. det.) kadhatwan (O).
  • Italiano: Egli viene nel palazzo.

Registri linguistici[modifica | modifica wikitesto]

Il giavanese presenta tre diversi registri linguistici, che dipendono dal contesto sociale. Ognuno di questi registri presenta un proprio vocabolario, regole grammaticali e addirittura versi:

  • Ngoko: è il registro informale, usato per la comunicazione con amici e parenti stretti, ma anche da persone di alto status con uno di basso status, come un anziano ad un giovane o un capo al suo dipendente.
  • Madya: è la forma intermedia. Un contesto dove il madya potrebbe essere usato è in una interazione tra stranieri nelle strade, quando uno non vuole essere né troppo informale né troppo formale.
  • Krama: è il registro formale e puro. È usato tra persone dello stesso status che non vogliono essere informali ed è anche il registro usato per i discorsi o i documenti ufficiali, ma anche negli annunci. È usato da persone di uno status più basso per comunicare con uno di più alto status, come un giovane ad un anziano o da un dipendente al suo capo.

Esempio:

  • Italiano: Voglio mangiare
  • Giavanese (Ngoko): Aku arep mangan
  • Giavanese (Madya): Kula ajeng nedha
  • Giavanese (Krama): (neutrale) Kula badhe nedha, (modesto, umile) Dalem badhe nedha

Numeri[modifica | modifica wikitesto]

A sinistra i numeri in Ngoko, a destra in Krama.

  • 1 = siji – setunggal
  • 2 = loro – kalih
  • 3 = telu – tiga
  • 4 = papat – sekawan
  • 5 = lima – gangsal
  • 6 = enem – enem
  • 7 = pitu – pitu
  • 8 = wolu – wolu
  • 9 = sanga – sanga
  • 10 = sepuluh – sedasa
  • 50 = séket – séket
  • 100 = satus – setunggal atus
  • centinaia = atusan – atusan
  • 1000 = sewu – setunggal éwu
  • migliaia = éwon – éwon

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco di lingue parlate nel mondo
  2. ^ Ethnologue report for Javanese
  3. ^ Ethnologue report for language code: jvn
  4. ^ Ethnologue report for language code: jas
  5. ^ Ethnologue report for language code: osi
  6. ^ Ethnologue report for language code: tes
  7. ^ Ethnologue report for language code: jav

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elinor C. Horne. 1961. Beginning Javanese. New Haven: Yale University Press.
  • W. van der Molen. 1993. Javaans schrift. Leiden: Vakgroep Talen en Culturen van Zuidoost-Azië en Oceanië. ISBN 90-73084-09-1
  • S.A. Wurm, Shiro Hattori, eds. 1983. Language Atlas of the Pacific Area, Part II. (Insular South-east Asia). Canberra.
  • P.J. Zoetmulder. 1982. Old Javanese–English Dictionary. 's-Gravenhage: Martinus Nijhoff. ISBN 90-247-6178-6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4120210-7