Lingua ashkun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ashkun
aškunu weri
Parlato in Afghanistan
Locutori
Totale 40.000 (2011)[1]
Altre informazioni
Scrittura lingua non scritta
Tipo SOV
Tassonomia
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue indoiraniche
  Lingue indoarie
   Lingue nuristani
Codici di classificazione
ISO 639-3 ask (EN)
Glottolog ashk1246 (EN)

L'ashkun è una lingua appartenente alla Famiglia linguistica delle Lingue indoiraniche ramo Lingue nuristani, parlata in Afghanistan, nelle province del Nurestan e di Konar[2] dalle tribù Âṣkuňu, Saňu e Grâmsaňâ. Il primo nome con cui vennero riconosciute queste tribù fu Ashkun, con cui vennero segnalate da George Scott Robertson nel 1896.

Dialetti[modifica | modifica wikitesto]

L'Ashkun viene parlato in parecchi dialetti nel Niuristan sud-occidentale. la gran parte degli Askuru abita la valle dell'Askugal, che sfocia a sud-ovest nel fiume Alingar. questo popolo parla un dialetto abbastanza diverso da quello dei popoli vicini, nella Titin Valley, più a sud (cf. Morgenstierne 1929). Gli abitanti della Bajaygol Valley parlano un terzo dialetto. Sulle montagne, ad est degli Askuru, vivono altre fue tribù, ognuna col proprio dialetto, attorno ai villaggi di Wama e Gramsaragram.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Askun su Ethnologue
  2. ^ Grünberg, 1999, p. 126.
  3. ^ Strand, R. F. (1973). Notes on the Nūristāni and Dardic Languages. Journal of the American Oriental Society, (3). 297.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) A.Л. Грюнберг, Aшкун язык dans Языки мира, Дардские и нуристанские языки, Moscou, Indrik, 1999, p. 126-131 ISBN 5-85759-085-X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]