Lingalad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingalad
Paese d'origineItalia Italia
GenereProgressive folk
Folk rock
World music
Periodo di attività musicale2000 – in attività
EtichettaLizard Records
Album pubblicati7
Studio5
Live1
Raccolte1
Opere audiovisive1
Sito ufficiale

« La musica dei Lingalad assomiglia alla musica che potrebbe creare una foresta, o il sole crescente o una tempesta in avvicinamento […] Le parole corrette per descriverla non sono legate al suono, bensì alla vista: luci e ombre, aurora, brume e pioggia »

(John Howe, Premio Oscar per la scenografia de Il Signore degli Anelli (trilogia)[senza fonte])

I Lingalad sono un gruppo musicale folk italiano fondato nel 2000. Le loro composizioni si ispirano al mondo de Il Signore degli Anelli di Tolkien e ai segreti del mondo della natura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nascono nel 2000 da un'idea di Giuseppe Festa, autore e voce del gruppo, che nell'anno precedente aveva esordito da solista con l'album Voci dalla Terra di Mezzo. Nel 2003 vengono invitati a suonare a Toronto al The Gathering of the Fellowship, evento organizzato in occasione della prima del film Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re di Peter Jackson[1][2]. Per il loro album Voci dalla Terra di Mezzo ricevono anche una lettera di ringraziamento da Priscilla Tolkien, figlia di J.R.R. Tolkien[3]. Negli anni successivi si allontanano dall'immaginario tolkieniano e compongono album legati alla natura e al suo potere evocativo, come Lo spirito delle foglie e Il canto degli alberi pubblicato dalla Pongo Edizioni[4].

Nel 2007 il musicologo Donato Zoppo pubblica un libro sul gruppo intitolato La musica dei Lingalad. Da Tolkien ai segreti della natura (Bastogi), con allegato un CD antologico con tre inediti[5].

Nel 2010 pubblicano con la Lizard Records l'album La locanda del vento[6], le cui canzoni raccontano storie di un'Italia quasi dimenticata.

Nel corso della loro attività hanno suonato anche a New York, Bruxelles ed Amsterdam[7].

Nel 2015 i Lingalad pubblicano il cd "Confini armonici", i cui testi sono ispirati ai romanzi "Il passaggio dell'orso" e "L'ombra del gattopardo" (Salani) del cantante Giuseppe Festa.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Lingalad[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Festa (voce e flauti)
  • Giorgio Parato (batteria)
  • Luca Pierpaoli (chitarra acustica)
  • Andrea Denaro (strumenti etnici dal 2013)
  • Dario Canato (basso dal 2013)

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Morlotti (strumenti etnici dal 2000 al 2012)
  • Fabio Ardizzone (basso dal 2000 al 2012)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica