Linee tranviarie giapponesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa è una lista di linee tranviarie in Giappone, e include sia le tranvie attualmente in esercizio che quelle passate. L'ordine è geografico, da nord a sud.

Hokkaidō[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Asahikawa Shigai Kidō
(旭川市街軌道)
Asahikawa elettrica (600 V DC) 1067 mm 3 novembre 1929 8 giugno 1956 [1]
Asahikawa Denki Kidō
(旭川電気軌道)
Asahikawa - Higashikawa (東川) e Asahiyama (旭山) elettrica (600 V DC) 1067 mm 8 gennaio 1927 31 dicembre 1972 [1]
Rete tranviaria di Hakodate Hakodate cavalli 1372 mm 13 dicembre 1897 [senza fonte] 1913 [senza fonte]  
elettrica
(600 V DC)
  31 October 1913 [senza fonte]  
Rete tranviaria di Sapporo Sapporo cavallo 1067 mm 1º maggio 1910 [senza fonte] 1918 [senza fonte]  
 
elettrica
(600 V DC)
4 agosto 1918 [senza fonte]  

Tōhoku[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
  Akayu forza umana   3 maggio 1919 [senza fonte] 30 giugno 1924 [senza fonte]
Akita Basha Tetsudō
(秋田馬車鉄道)
da Akita a Tsuchizaki (土崎) cavalli 1391 mm 14 July 1899 1922 [1]
Rete tranviaria di Akita
(秋田市電)
elettrica
(600 V DC)
1067 mm 21 gennaio 1922 30 marzo 1966
Ferrovia Hanamaki
(花巻電鉄)
Hanamaki - Nishi-Namari-onsen (西鉛温泉) elettrica
(600 V DC)
762 mm 16 settembre 1915 31 agosto 1969
Rete Matsuyama Jinsha Kidō
(松山人車軌道)
Matsuyama forza umana   22 novembre 1922 [senza fonte] 1º gennaio 1930 [senza fonte]
Rete tranviaria di Sendai
(仙台市電)
Sendai elettrica
(600 V DC)
1067 mm 25 novembre 1926 31 marzo 1976 [2]
Ferrovia elettrica di Akiu
(秋保電気鉄道)
Nagamachi (長町), Sendai - Akiu-onsen (秋保温泉) cavallo 762 mm 23 dicembre 1914 1925 [1]
elettrica
(600 V DC)
1067 mm 14 giugno 1925 8 maggio 1961
Treno di Matsushima
(松島電車)
Matsushima elettrica
(600 V DC)
1067 mm 4 febbraio 1922 fino al 1938 (o 22 gennaio 1938)

Kantō[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Musashi Chūō Denki Tetsudō
(武蔵中央電気鉄道)
Hachiōji elettrica
(600 V DC)
1067 mm 23 novembre 1929 30 giugno 1939
Rete tranviaria di Kawasaki
(川崎市電)
Stazione di Kawasaki - Shiohama (塩浜) elettrica
(600 V DC)
1435 mm 13 ottobre 1944 1969 Municipal town tramway.
Suihin Densha
(水浜電車), poi Ibaraki Kōtsū
Mito elettrica
(600 V DC)
1067 mm 28 dicembre 1922 1º giugno 1966 Collegava Mito, Ōarai e Minato.[1]
Seisō Denki Kidō
(成宗電気軌道)
Narita elettrica
(600 V DC)
1372 mm 11 dicembre 1910 10 dicembre 1944 [1]
Rete tranviaria Tōbu Nikkō
(日光電気軌道)
Nikkō elettrica
(600 V DC)
1067 mm 10 agosto 1910 24 febbraio 1968 Collegava Nikkō Station e Umagaeshi (馬返).
[1]
  Noda forza umana   18 dicembre 1900 [senza fonte] 13 ottobre 1926 [senza fonte]  
Odawara Denki Tetsudō
(小田原電気鉄道), poi Ferrovia Hakone Tozan
Odawara   1372 mm 1º ottobre 1888 1900 L'esercizio fu sospeso dal 21 dicembre 1944 al 12 settembre 1946. La tranvia fu estesa dalle stazioni di Kōzu, Odawara e Hakone-Yumoto. Il segmento Odawara - Kōzu chiuse il 6 dicembre 1920, sostituito dalla ferrovia. Il segmento Odawara - Hakone-Yumoto chiuse il 31 maggio 1935, sostituito dalla ferrovia.
[1]
elettrica
(600 V DC)
1435 mm 21 marzo 1900 31 maggio 1956
Kawagoe Denki Tetsudō
(川越電気鉄道)
Ōmiya - Kawagoe elettrica
(600 V DC)
1372 mm 16 aprile 1906  ? Formalmente chiusa dal 25 febbraio 1941.[1]

Tokyo[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Tokyo Toden
(東京都電)
Tokyo cavalli   25 giugno 1882 1904 [senza fonte] La trazione elettrica venne dimostrata durante un'esposizione al Parco di Ueno dal 3 maggio al 1º luglio 1890; la prima tranvia elettrica a Tokyo aprì il 22 agosto 1903.
elettrica   22 agosto 1903 [senza fonte] 11 novembre 1972 [senza fonte]
Linee Arakawa
(荒川線)
elettrica   1º aprile 1913 [senza fonte]   La porzione rimanente del sistema è la Linea Toden Arakawa.
Jōtō Denki Kidō
(城東電気軌道)
  elettrica
(600 V DC)
1372 mm 30 dicembre 1917  ? Si collegò alla rete municipale dal 7 maggio 1929. [1]
Higashi-Arakawa (東荒川) - Imaibashi (今井橋) elettrica
(600 V DC)
1372 mm 31 dicembre 1925 19 maggio 1952 Sostituita da filobus.[1]
Linea Suginami
(杉並線)
  elettrica   26 agosto 1921 [senza fonte] 10 dicembre 1963 [senza fonte]  
Tamagawa Denki Tetsudō
(玉川電気鉄道)
Linea Tamagawa (玉川線) elettrica
(600 V DC)
1372 mm 6 marzo 1907 11 maggio 1969 [1]
Linea Tōkyū Setagaya   elettrica   18 gennaio 1925[2]   Porzione rimasta della linea Tamagawa
  Kanamachi (金町) forza umana   7 dicembre 1899 [senza fonte] 1912 [senza fonte] Sostituita da una ferrovia elettrica
Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Rete tranviaria di Yokohama
(横浜市電)
Yokohama elettrica
(600 V DC)
1372 mm 15 luglio 1904 31 marzo 1972 [1]

Chūbu[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Ferrovie Meitetsu Linee di Gifu
(名鉄岐阜市内線)
Gifu elettrica   11 febbraio 1911[2] 31 marzo 2005[2]
Meitetsu Okoshi-sen
(名鉄起線)
Ichinomiya elettrica
(600 V DC)
1067 mm 1º febbraio 1924 31 maggio 1954 Servizio interrotto dal 1º giugno 1954.
Kanazawa Denki Kidō
(金沢電気軌道), poi Hokuriku Tetsudō
Kanazawa elettrica
(600 V DC)
1067 mm 2 febbraio 1919 10 febbraio 1967 [3]
Ferrovia elettrica di Matsumoto Matsumoto elettrica   19 aprile 1924[2] 31 marzo 1964[2]
Rete tranviaria di Nagoya
(名古屋市電)
Nagoya elettrica   6 maggio 1898 [senza fonte] 31 marzo 1974 [senza fonte]  
Meitetsu Okazaki Shinai-sen
(名鉄岡崎市内線)
Okazaki cavalli 762 mm 1º gennaio 1899 1912 [senza fonte] Il servizio fu interrotto il 19 giugno 1945 per un bombardamento, e ripristinato nel 1946 [senza fonte].
elettrica
(600 V DC)
1067 mm 1º settembre 1912 17 giugno 1962
Shizuoka Tetsudō Shimizu Shinai-sen
(静岡鉄道清水市内線)
Shimizu Steam   6 dicembre 1913 [senza fonte] 17 luglio 1917 [senza fonte] Servizio interrotto dal 7 luglio 1974.
elettrica   24 dicembre 1928[2] 20 marzo 1975[2]
Shizuoka Tetsudō Shizuoka Shinai-sen
(静岡鉄道静岡市内線)
Shizuoka elettrica
(600 V DC)
1067 mm 2 agosto 1920[2] 14 settembre 1962[2]  
Manyō Line Takaoka [4] elettrica
(600 V DC)
1067 mm 10 aprile 1948   La linea attuale integra le linee aperte dal 12 ottobre 1930 come parte della ferrovia Toyama - Shimminato. [senza fonte]
Ferrovia Toyama Chiho Toyama elettrica   1º settembre 1913[2]   Interrotto il 1º agosto 1945 per bombardamento. Il servizio è stato ripristinato a tratte dal 14 gennaio 1946 [senza fonte].
Rete tranviaria urbana di Toyohashi Toyohashi elettrica   14 luglio 1925[2]    

Kinki[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Mie Kōtsu Shinto-Sen
(三重交通神都線)
Ise elettrica   5 agosto 1903 [senza fonte] 19 gennaio 1961 [senza fonte]  
Rete tranviaria municipale di Kobe
(神戸市電)
Kobe elettrica
(600 V DC)
1435 mm 5 aprile 1910 13 marzo 1971 [3]
Kuwana Denki
(桑名電軌)
Kuwana elettrica
(600 V DC)
1067 mm 17 settembre 1927 9 gennaio 1944 [3]
Rete tranviaria municipale di Kyoto
(京都市電)
Kyoto elettrica
(600 V DC)
1067 mm/
1435 mm
1º febbraio 1895 30 settembre 1978 [3]
Ferrovia elettrica Keifuku Kyoto - Arashiyama elettrica   25 marzo 1910 [senza fonte]    
Linea Keihan Keishin Misasagi Station (Kyoto) - Hamaōtsu Station [5] elettrica
1,500 V DC (600 V DC until 1996)
1435 mm 15 agosto 1912   La tratta urbana di Kyoto è stata ricostruita come metropolitana e inaugurata nel 1997. Un breve segmento tranviario in strada è ancora in servizio a Ōtsu.
Rete tranviaria municipale di Osaka
([大阪市電)
Osaka elettrica   12 settembre 1903 [senza fonte] 31 marzo 1969 [senza fonte]  
Ferrovia elettrica Hanshin
(阪神国道線)
Osaka - Kobe [senza fonte] elettrica   1º luglio 1927 [senza fonte] 6 maggio 1975 [senza fonte]  
Rete tranviaria Hankai Osaka - Sakai cavalli   20 settembre 1900 [senza fonte] 31 gennaio 1908 [senza fonte]
elettrica
(600 V DC)
1435 mm 1º ottobre 1910 [senza fonte]  
Ferrovie Nankai
(南海和歌山軌道線)
Wakayama elettrica
(600 V DC)
1067 mm 23 gennaio 1909 31 marzo 1971 [3]

Chūgoku[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Rete tranviaria di Hiroshima Hiroshima elettrica 1435 mm 23 novembre 1912[2]    
Tranvia inerurbana Miyajima Hiroshima - Miyajima elettrica   22 agosto 1922   Aperta a tratte e completata il 1º febbraio 1931. [senza fonte].
Iwakuni Denki Kidō
(岩国電気軌道)
Iwakuni elettrica
(600 V DC)
1067 mm 2 febbraio 1909 5 aprile 1929 [6]
Tranvia elettrica di Kure
(呉市電)
Kure elettrica
(600 V DC)
1067 mm 31 ottobre 1909 17 dicembre 1967 [7]
Rete tranviaria di Okayama Okayama elettrica
(600 V DC)
1067 mm 5 maggio 1912[2]    
Sanyō Denki Kidō
(山陽電気軌道)
Shimonoseki elettrica
(600 V DC)
1067 mm 25 dicembre 1926 6 febbraio 1971 [2]
Yonago Densha Kidō
(米子電車軌道)
Yonago elettrica
(600 V DC)
1067 mm 1º aprile 1925 27 novembre 1938 [3]

Shikoku[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Ferrovia elettrica Tosa Kōchi elettrica   2 maggio 1904[2]   Linea tranviaria est-ovest che si estende tra Ino, Kōchi e Gomen.
Rete traviaria urbana di Matsuyama Matsuyama (Ehime) Steam   22 agosto 1895 [senza fonte] 15 aprile 1927 [senza fonte]  
elettrica   8 agosto 1911[2]    
Shikoku Suiryoku Denki
(四国水力電気市内線), poi Ferrovia elettrica Takamatsu-Kotohira
Takamatsu elettrica
(600 V DC)
1435 mm 20 maggio 1917 3 luglio 1945 Chiusa a causa dei bombardamenti che distrussero gran parte della città. Chiusura ufficiale l'8 gennaio 1957.[3]

Kyūshū[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Ferrovia Nishi-Nippon Fukuoka Shinai-sen
(西鉄福岡市内線)
Fukuoka elettrica
(600 V DC)
1067 mm & 1435 mm 9 marzo 1910[2] 10 febbraio 1979[2] 1,067 mm e 1,435 mm gauge lines (included dual-gauge sections).
Rete tranviaria di Kagoshima Kagoshima elettrica   1º dicembre 1912[2]    
  Karatsu [senza fonte] cavalli   11 giugno 1900 [senza fonte] 1930 [senza fonte]  
gasolio   1913 [senza fonte] 28 novembre 1930 [senza fonte]  
Ferrovia Nishi-Nippon linea Kitakyūshū-sen
(西鉄北九州線)
Kitakyūshū cavalli   11 giugno 1906 [senza fonte] 1920 [senza fonte]  
elettrica   5 giugno 1911 [senza fonte] 25 novembre 2000 [senza fonte]  
Ferrovia elettrica Chikuho Kitakyūshū - Nōgata elettrica
(600 V DC)
1435 mm 21 marzo 1956   Linea tranviaria espressa
Rete tranviaria di Kumamoto Kumamoto Steam   24 luglio 1908 [senza fonte] luglio 1920 [senza fonte]  
elettrica   1º agosto 1924[2]    
  Kurume - Hita cavalli   25 ottobre 1903 [senza fonte] 1905 [senza fonte]  
gasolio   1905 [senza fonte] 1929 [senza fonte]  
vapore   1918 [senza fonte] 1929 [senza fonte]  
elettrica   1918 [senza fonte] 1929 [senza fonte] Una parte della linea all'interno di Kuyrume. L'ultima tratta chiuse il 25 marzo 1929 [senza fonte].
Rete tranviaria di Nagasaki Nagasaki elettrica   16 novembre 1915[2]   Il servizio cessò il 9 agosto 1945 per il bombardamento atomico. Il servizio riprese a tratte dal 25 novembre 1945 [senza fonte].
Linea Ōita Kōtsu Betsudai
(大分交通別大線)
Ōita - Beppu elettrica
(600 V DC)
1067 mm 10 maggio 1900[2] 4 aprile 1972  
Ferrovia Nishi-Nippon linea Ōmuta Shinai-sen
(西鉄大牟田市内線)
Ōmuta elettrica
(600 V DC)
1435 mm 1º dicembre 1927 5 gennaio 1952
Saga Denki Kidō
(佐賀電気軌道)
Saga [senza fonte] elettrica
(600 V DC)
Template:RailGauge 10 aprile 1930 20 agosto 1937  
  Tsuyazaki cavalli   28 aprile 1908 [senza fonte] 13 aprile 1939 [senza fonte]  

Okinawa[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Rete tranviaria di Okinawa
(沖縄電気軌道)
Naha elettrica
(500 V DC)
1067 mm 3 maggio 1914 19 marzo 1933 La linea fu ufficialmente chiusa dal 12 agosto 1933.
[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m 原口隆行 Haraguchi, Takayuki. 2000. 日本の路面電車 II (廃止路線東日本編) Nippon no romendensha II (Haishi Rosen Higashi-Nippon-hen) (JTB Can Books series). Tokyo: Japan Travel Bureau.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w Brown, Colin (2007). "Tramway Opening and Closure Dates". Bullet-In Issue 61, p25
  3. ^ a b c d e f g h 原口隆行 Haraguchi, Takayuki. 2000. 日本の路面電車 III (廃止路線西日本編) Nippon no romendensha III (Haishi Rosen Nishi-Nippon-hen) (JTB Can Books series). Tokyo: Japan Travel Bureau.
  4. ^ 万葉線株式会社|ホーム
  5. ^ 京阪電車 大津線 〜keihan-o2.com〜
  6. ^ Brown, Colin (2004). "Rural Private Railways (Part 2): The Iwakuni Denki Kidō". Bullet-In Issue 52, 28-29
  7. ^ Brown, Colin (2006). "Rural Private Railways (Part 4): Kure Denki Tetsudō". Bullet-In Issue 57, 16-19

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 和久田康雄 Wakuda, Yasuo. 1993. 私鉄史ハンドブック Shitetsu shi handbook (Ferrovie private del Giappone, la loro rete e il materiale rotabile). Tokyo: Denkisha-kenkyūkai.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]