Linea del Rodano-Sempione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carta strutturale semplificata delle Alpi.

La linea del Sempione-Rodano è un grande zona di faglia situata nelle Alpi Centrali a cavallo tra l'Italia e la Svizzera.

La linea parte dalla Val d'Ossola, prosegue per il Passo del Sempione e poi segue la valle del Rodano in direzione est-ovest; in prossimità di Sion si congiunge al fronte Pennidico.

La linea è un'enorme faglia inversa destra a basso angolo, in cui il tetto è dato dal blocco di nord est detto Duomo Lepontino.

Si interpreta la linea come espressione del movimento a NNW della placca Apula rispetto alla placca Europea.

Faglia del Rodano[modifica | modifica wikitesto]

La faglia del Rodano è una faglia a basso angolo orientata NW-SE che separa le Alpi Occidentali dalle Alpi Centrali. È una porzione della Linea Rodano-Sempione, che comprende gli spostamenti destri lungo la Valle del Rodano e prosegue nella sinclinale di Chamonix tra il Monte Bianco e le Aiguilles Rouges [1].

Geologicamente corrisponde ad una dislocazione verticale di 15 km tra le falde Pennidiche del Vallese meridionale e il duomo Lepontino, avvenuto durante il Miocene. [2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Gourlay, P. and Ricou, L.E., 1983. Le jeu décrochant dextral tardif de la suture de Chamonix (Alpes françaises et suisses). C.R. Acad. Sci. (Paris), 296, 927–932.
  2. ^ (EN) Mancktelow, N. S. (1992), Neogene lateral extension during convergence in the central Alps: Evidence interrelated faulting and backfolding around the Simplon pass (Switzerland), Tectonophysics, 215, 295 – 317.
  3. ^ (EN) Steck, A., and J. Hunziker (1994), The tertiary structure and thermal evolution of the central Alps: Compressional and extensional structures in an orogenic belt, Tectonophysics, 238, 229 – 254.