Linea M4 (metropolitana di Milano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Milano linea M4.png
Linea M4
Linea della metropolitana di Milano
Gestore ATM
Materiale rotabile Metrò Automatico AnsaldoBreda
Scartamento 1 435 mm
Trazione 750 V CC (terza rotaia)
Stazioni 21
Lunghezza 15,2 km
Pianta della linea

La linea M4 è una linea della metropolitana di Milano in costruzione che collegherà la città da est, con capolinea Linate Aeroporto (nel comune di Segrate) a sud-ovest, attestandosi al capolinea di San Cristoforo (nel comune di Milano).

La linea M4 è anche chiamata linea blu per via del colore con cui sarà disegnata nelle mappe e perché il blu sarà il colore principale utilizzato nell'arredo delle stazioni e dei treni.[1]

Incrocerà la linea M1 nella stazione di San Babila e la linea M2 nella stazione di Sant'Ambrogio.[2]

L'apertura dell'intera linea è prevista per il 2022.[3][4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Progettazione[modifica | modifica wikitesto]

Benché l'istruttoria del progetto della "Linea 4" fosse stata completata già nel 2005, il ri-acquisto da parte della Giunta Moratti delle obbligazioni e del controllo di A2A ha impedito il finanziamento del progetto, che è stato rimandato a più riprese.[5] Nell'agosto 2008 sono iniziati gli scavi per le indagini archeologiche preliminari alla stesura del progetto esecutivo, su alcune vie della cerchia dei navigli, in piazza San Babila e largo Augusto.[6]

Il 19 novembre 2010 la giunta del comune di Milano ha approvato lo stanziamento di 400 milioni di euro da parte del comune, su un importo complessivo di 1699 milioni. La quota restante sarà a carico dello Stato per 786 milioni e di privati per 513 milioni.[7] L'appalto è stato assegnato all'inizio del 2011, con il metodo della finanza di progetto, alla cordata di imprese guidata da Impregilo[8], con a capo l'imprenditore Salvatore Ligresti[9].

Nei piani iniziali si prevedeva la consegna di tutta la linea da Lorenteggio a Linate Aeroporto per il 2015, salvo ritardi causati in parte dal ricorso della cordata Pizzarotti[10][11] e in parte da un rinnovato interesse per l'Aeroporto di Malpensa durante il "caso Alitalia"[12]. In seguito, anche l'idea di arrivare a costruire la tratta San Babila-Linate Aeroporto è naufragata[13].

Il verbale firmato 6 marzo 2012 sanciva l'obiettivo definitivo: una prima tratta di tre stazioni da aprire entro l'Expo 2015. Si trattava delle tre fermate di Linate Aeroporto, Quartiere Forlanini e Forlanini FS. Presso quest'ultima sarebbe stata realizzata una nuova fermata di interconnessione col passante ferroviario di Milano[14][15] e la linea di cintura est, da cui fare passare le linee S5, S6, S9.[10]

Anche la realizzazione delle prime tre fermate è stata in seguito posticipata a causa di un braccio di ferro tra le imprese di costruzione, che chiedevano 70 milioni di euro per la tratta, e il Comune, il quale si dichiarava disposto a spenderne non più di 50.[16] Il 23 aprile 2012 la giunta comunale approvò uno stanziamento di ulteriori 50 milioni di euro per la realizzazione del primo tratto da Linate Aeroporto a Forlanini FS[17] entro il 30 aprile 2015, in tempo per l'Expo 2015[18]. Nel tentativo di mantenere l'obiettivo, si prevedeva la possibilità che fosse "sacrificata" la fermata Quartiere Forlanini (rimandata a dopo l'Expo 2015) in favore del completamento di Forlanini FS e Linate Aeroporto.[19]

La Giunta Pisapia aveva inizialmente promesso la Linea completa entro il 2017. Tuttavia nel bilancio previsionale diffuso a giugno 2012, l'apertura viene fatta slittare al primo quadrimestre 2018.[19]

Il 28 dicembre 2014 la giunta di Milano ha definitivamente escluso ogni ipotesi di apertura nel 2015 delle prime fermate della M4, istituendo per l'Expo un servizio navetta basato su autobus, deliberando inoltre una variante nelle tempistiche del progetto e ripianificando l'apertura dell'intera linea nel 2022.[3][4]

Costruzione e completamento[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 marzo 2012 sono state consegnate le aree per un successivo inizio dei lavori al consorzio di imprese che deve realizzare l'opera[20], e il 28 maggio è iniziata la prima fase dei lavori che riguarda la demolizione del parcheggio di Linate, la bonifica del territorio, il dissotterramento dei residuati bellici, l'indagine archeologica[21].Questi lavori sono terminati il 17 luglio.[22]

I lavori veri e propri per le prime 3 fermate, Forlanini FS, Quartiere Forlanini e Linate Aeroporto, cioè la seconda fase, sono ufficialmente partiti il 19 luglio 2012, con la modifica della viabilità nelle vie interessate.[23]

Il 19 gennaio 2015 sono poi partiti i lavori preliminari per le quattro stazioni della tratta tra Forlanini FS e Tricolore;[24] questi lavori riguarderanno la posa delle recinzioni, il taglio o il trapianto di alcuni alberi che ostacolano lo scavo e lo spostamento di alcuni sottoservizi.[25]

I lavori per la restante tratta partiranno in due fasi distinte:

  • 1º febbraio 2015: tratta San Cristoforo - Parco Solari;[26]
  • 2 novembre 2015: tratta centrale Parco Solari - Tricolore i cui lavori sono stati ritardati per non causare interferenze durante l'Expo 2015.

Consorzio e costi[modifica | modifica wikitesto]

Il costo complessivo della linea sarà sostenuto per il 70% circa da fondi pubblici e per il 30% da privati, con la costituzione della società mista SPV Linea M4 Spa, formata nel luglio 2012[27] e presieduta da Anna Gervasoni[28].

Il 15 giugno 2013 il Governo Letta ha finanziato il progetto con 200 milioni di euro, stanziati all'interno del cosiddetto "decreto del fare"[29].

Il cui costo complessivo è di 1,8 miliardi di euro, di cui 958 milioni di euro dello Stato, 461 dei privati e 400 del Comune di Milano.[senza fonte]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Milano M4 Schematizzazione.png

La linea sarà completamente automatica e con porte di banchina, in modo analogo alla M5, cioè con tutto il sistema controllato da un unico luogo presso il deposito, tra le stazioni di San Cristoforo FS e di Segneri. Tuttavia, le banchine saranno leggermente più lunghe, 60 m, anch'esse però molto inferiori rispetto a quelle delle linee esistenti (110 m). L'alta frequenza dei treni (90 secondi riducibili a 75) garantirà portate orarie di 24-28 000 passeggeri per direzione. Le vie di corsa saranno costituite da due gallerie a binario singolo, e per minimizzare l'impatto nel centro città anche le banchine saranno realizzate all'interno del tunnel, che in corrispondenza delle stazioni sarà più largo. Oltre alle 21 stazioni della tratta, si prevede di realizzare anche un deposito-officina.[30]

Materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

La linea disporrà di 47 convogli di partenza costruiti da AnsaldoBreda.[31]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Linea 4, metropolitanamilanese.it. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  2. ^ Stazioni di interscambio, metro4milano.it. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  3. ^ a b Quando sarà pronta la Linea M4?, metro4milano.it. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  4. ^ a b Via libera alla M4, progetto ritoccato, ma l'assessore al Bilancio si dissocia (PDF), La Repubblica, 29 dicembre 2014. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  5. ^ Metrò 4, pronti i cantieri - Milano
  6. ^ IMPOSSIBILE REALIZZARE LA MM4 ENTRO IL 2015 su Il blog di Marco Zio
  7. ^ COMUNE DI MILANO - Linea M4. Via libera alla realizzazione
  8. ^ Armando Stella, Metrò 4, aprono i cantieri in Corriere.it, 10 maggio 2011. URL consultato il 02-09-2011.
  9. ^ Laura Fugnoli, Il Comune assegna a Ligresti i lavori per la linea 4 del metrò in repubblica.it, 28 maggio 2011. URL consultato il 01-11-2011.
  10. ^ a b 7giorni | MM4. Ecco la presentazione della nuova Linea blu | Dal territorio | Cronaca | il giornale gratuito del Sud Est Milano
  11. ^ Milano M4 Linate-Forlanini FS – Tar: «Metrò 4, gare regolari». Via ai cantieri «Il Blog di Deamaltea Formazione e Energie Sostenibili
  12. ^ Nuova Alitalia, ecco perché non si fa la linea 4 del metrò
  13. ^ Il metrò 4 è sempre più corto si fermerà a Linate-Forlanini - Milano - Repubblica.it
  14. ^ il Giornale, Metro 4 dei desideri: per Expo il capolinea non arriverà a Linate in ilgiornale.it, 21 gennaio 2012. URL consultato il 23-01-2012.
  15. ^ Gianni Santucci e Armando Stella, Tar: «Metrò 4, gare regolari». Via ai cantieri in corriere.it, 21 gennaio 2012. URL consultato il 23-01-2012.
  16. ^ Metrò 4 in forse per mancanza di soldi
  17. ^ Milano, per la M4 50 milioni in più per arrivare a Forlanini in tempo per l'Expo, Agenord, 23 aprile 2012. URL consultato il 24 aprile 2012.
  18. ^ COMUNE DI MILANO - Tratto Linate-Forlanini pronto per Expo 2015
  19. ^ a b Niente metrò 4 fino al 2018 e per Expo solo due stazioni - Milano - Repubblica.it
  20. ^ Comune di Milano
  21. ^ 7Giorni | Sono finalmente partiti i lavori di realizzazione della linea 4 della metropolitana milanese | il giornale gratuito del Sud Est Milano
  22. ^ ImageShack - Online Photo and Video Hosting
  23. ^ Milano: al via lavori in zona Forlanini per costruzione M4 - - Libero Quotidiano
  24. ^ Paola D’Amico, M4, cantieri aperti nella zona Est Dateo, la talpa scaverà fino a 30 metri in Corriere della Sera, 19 gennaio 2015. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  25. ^ Online le informazioni sull'apertura dei primi cantieri lungo l'asse Tricolore Argonne, metro4milano.it, 16 gennaio 2015. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  26. ^ M4, si punta sulla «velocità» dal 19 gennaio i nuovi cantieri in Corriere della Sera, 9 gennaio 2015. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  27. ^ Metropolitana linea 4, via libera del Consiglio di Stato al consorzio che gestirà i lavori - Milano
  28. ^ Nuove nomine a Milano - La Carriera Rosa - La Carriera Rosa
  29. ^ Metro 4, via libera al progetto definitivo, mentelocale.it, 24 giugno 2013. URL consultato il 24 giugno 2013.
  30. ^ Metropolitana di Milano – Linea 4, Salini Impregilo. URL consultato il 1 ottobre 2014.
  31. ^ Parte Metrò 4: AnsaldoBreda realizzerà i veicoli per Milano, AnsaldoBreda, 3 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

 Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]