Lina Ben Mhenni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lina Ben Mhenni

Lina Ben Mhenni (Tunisi, 22 maggio 1983Tunisi, 27 gennaio 2020) è stata un'attivista, blogger e marciatrice tunisina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Affetta da lupus eritematoso sistemico, nel 2007 dovette sottoporsi a un trapianto di rene. Nel 2009 partecipò ai Giochi Mondiali dei trapiantati, conquistando la medaglia d'argento nella marcia.

Fu collaboratrice linguistica all'Università di Tunisi e per un periodo lavorò anche negli Stati Uniti, presso l'Università Tufts.

Dissidente politica, sfidò il regime di Ben Ali, denunciando nel contempo i soprusi subiti dalle sue connazionali. Gestì per anni il blog trilingue A Tunisian Girl (in inglese, francese, arabo) col quale si impose all'attenzione dei media durante la rivoluzione tunisina del 2011; pur specificando sempre di parlare solo a suo nome, divenne a tutti gli effetti il personaggio simbolo della protesta. Sempre in quell'anno fu invitata a unirsi ai partecipanti al Forum sulla libertà di Oslo e venne anche proposta al Nobel per la pace.

Lina Ben Mhenni è morta il 27 gennaio 2020 all'età di 36 anni per le complicazioni della malattia cronica.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN188812487 · ISNI (EN0000 0001 4001 5440 · LCCN (ENnb2014002036 · GND (DE1024603504 · BNF (FRcb16620398t (data) · BNE (ESXX5142034 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nb2014002036