Liliana Eritrei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Liliana Eritrei, Massimo Lodolo (a destra) e a Ennio Coltorti nel 1990

Liliana Eritrei (Roma, 18 dicembre 1958) è un'attrice e sceneggiatrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta il corso di laurea in Lettere e Filosofia con specializzazione in Storia del Cinema.

Si Diploma in recitazione e drammatizzazione e frequenta vari stage di scrittura cinematografica con Robert Mc Kee, Nikita Michalkov, Morton Zarcoff, Tom Logan e Paul Gray.

Nel 1982 debutta al cinema in Sesso e volentieri per la regia di Dino Risi, e dopo altre partecipazioni cinematografiche, nel 1984 fonda il trio comico de La Tresca, insieme a Silvio Vannucci e Gianpaolo Fabrizio, con il quale prende parte a diversi programmi televisivi, tra i quali Premiatissima, per la regia di Gino Landi, Grand Hotel, per la regia di Giancarlo Nicotra, Che fai, mangi?, per la regia di Paolo Beldì, condotto da Enza Sampò, alla prima edizione di Buona Domenica condotta da Maurizio Costanzo, e molti altri. Il gruppo si è sciolto nel 1987.

E' stata anche autrice teatrale per Rodolfo Laganà e Francesca Reggiani.

Partecipa alla rassegna Attori in cerca d'autori ideata da Ennio Coltorti e vince il premio Gianluca Favilla con il monologo Fiori freschi per Carmen interpretato da Maurizio Mattioli.

In campo musicale ha curato la regia di un live della cantante Tosca; ha anche collaborato allo script del video musicale Acqua di mare per la cantante Mietta.

Dal 2000 è acting coach e insegna privatamente dizione, recitazione e drammatizzazione.

Nel 2014 scrive e dirige il cortometraggio Io sono qui, finalista al Rome independent film festival in concorso ai David di Donatello 2015. Per questo corto Claudia Crisafio riceve il premio Miglior attrice protagonista al Saturno Film Festival e al Festival Tulipani di Seta Neta.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

E' stata sposata dal 1982 al 1989 con l'attore e regista Silvio Vannucci. Nel 1999 sposa il direttore della fotografia Andrea Busiri Vici d'Arcevia, con cui ha due figlie.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • The Dancer. Storia d'amore e di pugni in 12 round, Bologna, Minerva Edizioni, ISBN 8873816452 (2014)[1]
  • Amori d'amare - Antologia di racconti (a cura di Cinzia Demi), racconto: Quella gioia perenne ai bordi del cuore, Bologna, Minerva Edizioni, ISBN 9788873815983 (2014)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]