Lilia Dale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lilia Dale

Lilia Dale, nome d'arte di Koralin Hand (Pola, 18 luglio 1919), è una ex attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stata un'attrice meteora tra il 1937 e 1940.

In alcuni film usa anche gli pseudonimi di Adonella e Lily Hand.

Nata a Pola poco dopo l'annessione all'Italia da padre di origine austriaca esordisce sullo schermo nel film Il signor Max di Mario Camerini del 1937 con Vittorio De Sica nella parte di Pucci.

Nel 1938 è Odette nel film Nonna Felicità di Mario Mattoli con Dina Galli e Armando Falconi.

Nel 1939 recita in 4 pellicole.

Da citare il ruolo di Ninetta accanto a Totò nel film Animali pazzi di Carlo Ludovico Bragaglia.

Nel 1940 appare nel film Manon Lescaut di Carmine Gallone nella parte di Denise con Alida Valli.

Sempre del 1940 è il film Taverna rossa di Max Neufeld nel ruolo di Ninon sempre insieme alla Valli.

Dopo essere apparsa in un altro film sparisce dagli schermi senza dare più notizia di sé.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stelle d'Italia: Piccole e Grandi dive del cinema italiano dal 1930 al 1945, Gremese editore Roma 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Lilia Dale, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie