Like Toy Soldiers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Like Toy Soldiers
Like Toy Soldiers.png
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaEminem
Tipo albumSingolo
Pubblicazione24 gennaio 2005
Durata4:56
GenerePop rap
Conscious hip hop
EtichettaShady/Aftermath/Interscope Records
ProduttoreEminem
Registrazione2004
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 3 000 000+)
Eminem - cronologia
Singolo precedente
(2004)
Singolo successivo
(2005)

Like Toy Soldiers è un singolo del rapper statunitense Eminem, quinta traccia del suo quinto album, Encore.

Nel febbraio 2005 il singolo raggiunse la posizione numero 34 della Billboard Hot 100, mentre nella classifica britannica e europea si guadagnò la posizione numero 1 ed entrò anche nella Top 10 di vari paesi europei.

Il 28 febbraio 2018, la RIAA lo certifica singolo di multiplatino, avendo venduto oltre tre milioni di copie nel mercato statunitense.[2]

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicata come singolo nel 2004, parla delle sue faide verbali nella comunità hip hop. In particolare vi sono riferimenti alla rivista The Source e al suo editore Benzino, oltre che alla Murder Inc. Records. La canzone finisce con un invito da parte di Eminem a raggiungere la tregua con i suoi rivali. Eminem parla della faida con il rapper Ja Rule, il quale nel suo diss Loose Change aveva parlato male di Kim (ex moglie di Eminem), di Debbie Nelson (madre di Eminem) e della figlia Hailie Jade. Ja Rule ebbe, inoltre, una faida con 50 Cent, amico di Eminem. Eminem ebbe problemi anche con il rapper Everlast, il quale aveva parlato di Hailie in una sua canzone e il rapper di Detroit gli rispose con il brano Quitter, con la partecipazione dei D12. Eminem aggredisce Everlast dicendogli If you talk about my little girl in a song again, Imma kill you / Se parli di nuovo di mia figlia in una canzone, ti uccido. Like Toy Soldiers è stata inclusa anche nella raccolta Curtain Call: The Hits del 2005.

Anche Suge Knight, ex amico e rivale di Dr. Dre, viene citato nella canzone.

Ai primi posti in classifica negli USA e in Gran Bretagna, "Like Toy Soldiers" campiona il brano "Toy Soldiers" della cantante californiana di origine cubana Martika.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Uscito nel 2005, il video della canzone mostra, all'inizio, due bambini: uno bianco e uno nero. I due bambini guardano un telegiornale che sta appena annunciando che un rapper vorrebbe porre fine a tutte le faide nel mondo dell'Hip Hop. Nel video compaiono 50 Cent, Dr. Dre, Luis Resto, Obie Trice e i D12. Alla fine del video vengono mostrati i defunti rapper Tupac Shakur, The Notorious B.I.G., Big L e Bugz, un ex membro dei D12 rimasto ucciso a colpi di pistola nel maggio 1999 durante un picnic. Ciò è stato fatto per mostrare le conseguenze fatali che possono accadere in seguito a delle faide nel mondo Hip Hop. Durante il video compare anche Proof, defunto membro dei D12 e migliore amico di Eminem, ucciso a colpi di pistola in un'auto. Per coincidenza, l'11 aprile 2006 avrebbe subito davvero questa sorte al CCC nightclub di Detroit, sulla 8 Mile Road.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Like Toy Soldiers
  2. Rabbit Run
  3. Like Toy Soldiers (instrumental)
  4. Like Toy Soldiers (video)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2004–2005) Posizione
Australia (ARIA)[3] 4
Austria (Ö3 Austria Top 40)[4] 8
Belgio (Ultratop Fiandre)[5] 11
Belgio (Ultratop Vallonia)[6] 18
Danimarca (Tracklisten)[7] 2
Eurochart Hot 100 (Billboard)[8] 1
Finlandia (Suomen virallinen lista)[9] 15
Francia (SNEP)[10] 34
Germania (Media Control AG)[11] 8
Ungheria (Mahasz)[12] 6
Irlanda (IRMA)[13] 3
Italia (FIMI)[14] 8
Paesi Bassi (Dutch Top 40)[15] 7
Nuova Zelanda (RIANZ)[16] 2
Norvegia (VG-lista)[17] 4
Svezia (Sverigetopplistan)[18] 14
Svizzera (Schweizer Hitparade)[19] 3
UK Singles (The Official Charts Company)[20] 1
US Billboard Hot 100[21] 34
US Hot 100 Airplay (Billboard)[22] 49
US Hot R&B/Hip-Hop Songs (Billboard)[23] 64
US Pop 100 (Billboard)[24] 24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2005 Singles, su aria.com.au. URL consultato il 16 agosto 2015.
  2. ^ a b (EN) Eminem, Like Toy Soldiers – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 13 marzo 2018.
  3. ^ Eminem - Like Toy Soldiers, su australian-charts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  4. ^ (DE) Eminem - Like Toy Soldiers, su austriancharts.at, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  5. ^ (NL) Eminem - Like Toy Soldiers, su ultratop.be, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  6. ^ (FR) Eminem - Like Toy Soldiers, su ultratop.be, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  7. ^ Eminem - Like Toy Soldiers, su danishcharts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  8. ^ Eminem Album & Song Chart History: European Hot 100, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 7 agosto 2011.
  9. ^ Eminem - Like Toy Soldiers, su finnishcharts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  10. ^ (FR) Eminem - Like Toy Soldiers, su lescharts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  11. ^ (DE) Chartverfolgung / Eminem / Single, su musicline.de, Media Control Charts. URL consultato il 7 agosto 2011.
  12. ^ (HU) Archívum – Slágerlisták – MAHASZ – Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége, su mahasz.hu, Mahasz. URL consultato il 7 agosto 2011.
  13. ^ Discography Eminem, su irish-charts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  14. ^ Eminem - Like Toy Soldiers, su italiancharts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  15. ^ (NL) Nederlandse Top 40 – week 6, 2005, su top40.nl, Dutch Top 40. URL consultato il 7 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2012).
  16. ^ Eminem - Like Toy Soldiers, su charts.org.nz, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  17. ^ Eminem - Lose Yourself, su norwegiancharts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  18. ^ Eminem - Like Toy Soldiers, su swedishcharts.com, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  19. ^ (DE) Eminem - Like Toy Soldiers, su hitparade.ch, Hung Medien. URL consultato il 7 agosto 2011.
  20. ^ Eminem, The Official Charts Company. URL consultato il 28 agosto 2011 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2012).
  21. ^ Eminem Album & Song Chart History: Hot 100, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 7 agosto 2011.
  22. ^ Eminem Album & Song Chart History: Radio Songs, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 7 agosto 2011.
  23. ^ Eminem Album & Song Chart History: R&B/Hip-Hop Songs, su Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 7 agosto 2011.
  24. ^ Eminem > Charts & Awards > Billboard Singles, su AllMusic, Macrovision. URL consultato il 7 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hip hop Portale Hip hop: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hip hop