Lido di Ostia Levante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Q. XXXIV Lido di Ostia Levante
Rome Municipio X seat - Ostia.jpg
Sede del Municipio Roma X
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma X
Data istituzione 13 settembre 1961[1]
Codice 234
Superficie 3,3071 km²
Abitanti 33 187 ab.[2] (2016)
Densità 10 035,08 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 41°43′56.28″N 12°17′27.6″E / 41.7323°N 12.291°E41.7323; 12.291

Lido di Ostia Levante è il trentaquattresimo quartiere di Roma, indicato con Q. XXXIV.

Fu istituito con delibera 2453 del 13 settembre 1961 da parte del Commissario Straordinario Francesco Diana, frazionando il quartiere "Lido di Ostia"[3] (già Lido di Roma), esistente sin dal maggio del 1933. Costituisce la sezione orientale della frazione di Lido di Ostia di Roma Capitale.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova sul litorale tirrenico, separato dal complesso cittadino.

Il quartiere confina:

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Edificio in stile barocchetto dell'architetto Vincenzo Fasolo.[8]
Edifici in stile barocchetto dell'architetto Augusto Antonelli.
Edificio in stile razionalista dell'architetto Mario Marchi.[9][10]
Edificio in stile razionalista dell'architetto Mario Marchi.
Edificio in stile barocchetto dell'architetto Luigi Walter Moretti.
Edificio in stile razionalista dell'architetto Giuseppe Boni.[11]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa neobarocca Santa Maria Regina Pacis
Parrocchia eretta il 1º settembre 1981 dal cardinale vicario Ugo Poletti.
Luogo sussidiario di culto della parrocchia di San Nicola di Bari.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio di Lido di Ostia Levante si estende la zona urbanistica 13G Ostia Sud.

Suddivisioni storiche[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte del territorio della zona il Borghetto dei Pescatori.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia Roma-Lido.svg
 È raggiungibile dalle stazioni: Lido di Ostia NordLido di Ostia Centro e Stella Polare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera del Commissario Straordinario n. 2453 del 13 settembre 1961.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per suddivisione toponomastica.
  3. ^ Ufficialmente istituito nel 1940.
  4. ^ Separata dall'intero viale dei Promontori, da via Punta del Saraceno a via Mar dei Caraibi ed oltre, quindi in linea d'aria fino al Canale di Castel Fusano, altezza via Mar Rosso.
  5. ^ Separato dal Canale di Castel Fusano, dall'altezza di via Mar Rosso fino al mar Tirreno.
  6. ^ Dalla foce del Canale di Castel Fusano fino alla rotonda (piazza dei Ravennati.)
  7. ^ Separato, a partire dalla rotonda, da viale della Marina, da viale Capitan Consalvo e da via Ostiense, fino all'altezza di via Capo dell'Argentiera.
  8. ^ Municipio X, 24, Palazzo del Governatorato.
  9. ^ ArchiDiAP, Cutri, Palazzina in piazza Anco Marzio cd. Il Pappagallo.
  10. ^ Aldo Marinelli, Il Palazzo del Pappagallo.
  11. ^ Roberto Gruppo, Galleria del Collegio Nautico IV Novembre (1937).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma