Lido Conchiglie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lido Conchiglie
frazione
Lido Conchiglie – Veduta
Chiesetta di San Mauro
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaProvincia di Lecce-Stemma.png Lecce
ComuneSannicola-Stemma.png Sannicola
Gallipoli-Stemma.png Gallipoli
Territorio
Coordinate40°06′36″N 18°00′35″E / 40.11°N 18.009722°E40.11; 18.009722 (Lido Conchiglie)Coordinate: 40°06′36″N 18°00′35″E / 40.11°N 18.009722°E40.11; 18.009722 (Lido Conchiglie)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti87[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale73017
Prefisso0833
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lido Conchiglie
Lido Conchiglie

Lido Conchiglie è una località balneare della Provincia di Lecce amministrativamente divisa tra i comuni di Sannicola e Gallipoli.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È collocata sulla costa ionica tra Santa Maria al Bagno e Rivabella e sorge ai piedi di un alto costone roccioso. La località, abitata soprattutto nel periodo estivo, presenta una costa di circa 2 km caratterizzata da tratti di scogliera alta e bassa e da un ampio tratto sabbioso. Di notevole interesse paesaggistico è il costone roccioso della "montagna spaccata", così chiamata per via di un passaggio scavato nella roccia per la costruzione della strada litoranea e ricadente nel territorio del comune di Galatone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lido Conchiglie si sviluppò negli anni quaranta del Novecento[2] in seguito alla costruzione di uno stabilimento balneare battezzato Lido Conchiglie per la presenza sulla spiaggia di numerose conchiglie. Il territorio fu abitato tuttavia sin dal Paleolitico come testimoniano i ritrovamenti di cocci di argilla, di ceramica e resti umani. Durante il periodo bizantino nella località si insediarono i monaci basiliani, i quali costruirono intorno al X secolo l'Abbazia di San Mauro, la cui chiesa è ancora visibile sull'altura dell'Alto Lido.

Abbazia di San Mauro[modifica | modifica wikitesto]

L'origine dell'insediamento basiliano di San Mauro è riconducibile ai secoli X-XI. La prima menzione relativa all'abbazia risale invece al maggio 1149 ed è conservata in una pergamena in lingua greca[3]. Dell'antico insediamento abbaziale rimane la chiesetta di San Mauro, un edificio di modeste dimensioni interamente costruito in conci squadrati di pietra calcarenitica (tufo). Presenta una semplice facciata a due spioventi coronati da un piccolo campanile a vela. Il portale d'ingresso è ad arco lunato al di sopra del quale vi è una finestrella strombata. L'interno, di forma rettangolare (10,70 m di lunghezza per 6,30 m di larghezza), è costituito da tre navate sorrette da sei pilastri quadrangolari. I pilastri sono privi di capitelli ma sormontati da una semplice cornice che costituisce la base delle arcate a sesto acuto. La navata centrale ha una copertura a botte leggermente acuta, le navate laterali sono coperte da volte a semibotte. L'edificio è interamente affrescato con dipinti di età medioevale[4].

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

L'economia principale è il turismo estivo e balneare. Il borgo è notevolmente sviluppato in competitività con la frazione gallipolina di Rivabella e Santa Maria al Bagno. Oltre agli stabilimenti balneari sono presenti ancora alcune spiagge che hanno conservato la loro natura allo stato brado.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (Gallipoli 30, Sannicola 57)
  2. ^ Storia di Lido Conchiglie, LidoConchiglie.it.
  3. ^ F. TRINCHERA “Syllabus Graecarum Membranarum”, p.154, Napoli, 1865
  4. ^ Approfondimento Archiviato il 13 agosto 2012 in Internet Archive.