Lidia (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lidia è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4][5].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il battesimo di Lidia, di Marie Ellenrieder

Deriva dall'antico nome greco Λυδία (Lydia), che significa "abitante della Lidia" (una regione dell'Asia Minore)[1][2][3][6][7]; in qualche caso, può anche essere una diretta ripresa del toponimo[4][5]. Il nome greco aveva l'accento sulla seconda i, ma si spostò alla prima sillaba già nel latino Lýdia[1].

Si tratta di un nome attestato già in epoca pre-cristiana, uno di quegli etnici molto diffusi (ma non esclusivamente) tra le etere, le liberte e le schiave[1][3]; donne così chiamate appaiono sia nelle opere di Orazio, sia negli Epigrammi di Marziale[1][3][4][5][7], che hanno aiutato la diffusione del nome[3]. Esso è anche in parte di matrice biblica, dato che venne portato da Lidia, una commerciante di Tiatira convertita da san Paolo e citata negli Atti degli Apostoli (16,11-15)[1][2][3].

In Italia è diffuso ovunque, ma con meno frequenza nel Sud, mentre le varianti "Lida" e "Lido" sono proprie della Toscana[3]; in inglese, nella forma Lydia, è in uso a partire dalla riforma protestante[2].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia solitamente il 20 maggio (su alcuni calendari il 3 agosto) in ricordo di santa Lidia, la donna di Tiatira citata nel Nuovo Testamento[1][5][8][9]. Con questo nome si ricorda anche un'altra santa Lidia, martire in Illiria sotto Adriano assieme al marito Fileto e i figli, festeggiata il 26[6] o il 27 marzo[5][8][9].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Lidija[modifica | modifica wikitesto]

Variante Lydia[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti femminili[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Lidio[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Tagliavini, p. 262.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah (EN) Lydia, su Behind the Name. URL consultato il 3 agosto 2019.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u De Felice, pp. 132-133.
  4. ^ a b c d e f g h La Stella T., p. 221.
  5. ^ a b c d e Burgio, p. 230.
  6. ^ a b c d e f g Albaigès i Olivart, p. 159.
  7. ^ a b c d Sheard, p. 368.
  8. ^ a b Sante di nome Lidia, Santi, beati e testimoni. URL consultato il 3 agosto 2019.
  9. ^ a b (EN) Name - Lydia, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 3 agosto 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi