Libertas Brindisi 1972-1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Pallacanestro Brindisi.

La Libertas Brindisi 1972-1973 prende parte al campionato italiano di Serie B, girone B a 14 squadre. Chiude la stagione regolare all'ottavo posto con 11 partite vinte e 15 perse, 1780 punti segnati e 1800 subiti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto alla stagione precedente vengono ceduti Vittorio Sangiorgio alla Libertas Monteroni, Mario Panessa e Pino Zingarelli alla Libertas Lecce, Pino Giuri alla Libertas Mesagne; vengono acquistati i giovani lunghi Carmine Acquaviva dalla Partenope Napoli e Gianfrate dalla Ginnastica Monopoli nonché il rientrante Luigi Ungaro dall'Ignis Varese. Esordisce in prima squadra Roberto Cordella. Miglior marcatore è Maurizio Solfrizzi con 423 punti seguito da Labate con 387 e Calderari con 319. Nella Coppa Italia al secondo turno la Libertas Brindisi sfiora l'impresa contro l'Alco Bologna ma viene eliminata dopo un tempo supplementare per 78-86. Le formazioni giovanili (allievi e juniores) della Libertas si qualificano entrambe per le finali. Nelle finali nazionali allievi di Roseto con la Ignis Varese, la Forst Cantù, la Virtus Bologna, arrivano sesti e ultimi battuti anche dai corregionali del Monopoli. Anche nelle finali juniores vinte dalla Forst Cantù di Tombolato e Beretta la Libertas arriva sesta, con Solfrizzi miglior marcatore del torneo.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Piero Labate, Roberto Cordella, Marcello De Stradis, Maurizio Solfrizzi, Claudio Calderari, Giovanni Pentassuglia, Daniele Cecco, Luigi Ungaro, Giuseppe Antelmi, Carmine Acquaviva, Gioia, Gianfrate

Allenatore: Elio Pentassuglia

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Caserta
15 ottobre 1972
1ª giornata
Juve Caserta 77 – 65 Libertas Brindisi
Arbitri Innocenti (Roma)
Giacobbi (Roma)

Brindisi
22 ottobre 1972
2ª giornata
Libertas Brindisi 64 – 57
(35-22)
Libertas Livorno
Arbitri G. Ugatti (Salerno)
V. Ugatti (Salerno)

Pescara
29 ottobre 1972
3ª giornata
Max Meyer Pescara 57 – 48 Libertas Brindisi
Arbitri Tani (Roma)
Fornari (Roma)

Brindisi
1º novembre 1972
4ª giornata
Libertas Brindisi 79 – 84
(43-48)
Snaidero Lazio
Arbitri Bianchi (Livorno)
Colletti (Palermo)

Roseto degli Abruzzi
5 novembre 1972
5ª giornata
Monti Roseto 71 – 81
(32-44)
Libertas Brindisi
Arbitri Dal Fiume (Imola)
Baldini (Firenze)

Brindisi
12 novembre 1972
6ª giornata
Libertas Brindisi 73 – 58 Toncelli Livorno
Arbitri D'Urso (Pescara)
Sarra (Matera)

Roma
19 novembre 1972
7ª giornata
Forze Armate Roma 52 – 56 Libertas Brindisi
Arbitri Campanella (Livorno)
Gatto (Livorno)

Roma
26 novembre 1972
8ª giornata
Scatto IBP Roma 84 – 77 Libertas Brindisi
Arbitri Sanna (Oristano)
Manca (Cagliari)

Brindisi
3 dicembre 1972
9ª giornata
Libertas Brindisi 67 – 68
(dopo un t.s.)
Brina Rieti
Arbitri Rotondo (Bologna)
Tura (Bologna)

Catania
10 dicembre 1972
10ª giornata
Dais Catania 58 – 90
(26-38)
Libertas Brindisi
Arbitri Lombardo (Cosenza)
Cardella (Cosenza)

Brindisi
17 dicembre 1972
11ª giornata
Libertas Brindisi 70 – 73 Moretti Chieti
Arbitri Giacobbi (Roma)
Tani (Roma)

Brindisi
26 dicembre 1972
12ª giornata
Libertas Brindisi 52 – 70 Sapori Siena
Arbitri Soavi (Reggio Emilia)
Sidoli (Reggio Emilia)

Brindisi
7 gennaio 1973
13ª giornata
ASSI Brindisi 52 – 70
(22-24)
Libertas Brindisi
Arbitri Sarra (Matera)
Imparato (Matera)

Brindisi
21 marzo (ripetizione partita) 1973
14ª giornata
Libertas Brindisi 52 – 73 Juve Caserta
Arbitri Soavi (Reggio Emilia)
Sidoli (Bologna)

Livorno
21 gennaio 1973
15ª giornata
Libertas Brindisi 63 – 59 Libertas Livorno
Arbitri Ravaioli (Colleferro)
Massese (Formia)

Brindisi
28 gennaio 1973
16ª giornata
Libertas Brindisi 71 – 66 Max Meyer Pescara
Arbitri Montella (Napoli)
Esposito (Napoli)

Roma
4 febbraio 1973
17ª giornata
Snaidero Lazio 67 – 59
(35-32)
Libertas Brindisi
Arbitri Taus (Ancona)
Nicoletti (Matera)

Brindisi
11 febbraio 1973
18ª giornata
Libertas Brindisi 104 – 59
(35-32)
Monti Roseto
Arbitri Luchino (Ragusa)
Gregorio (Ragusa)

Livorno
18 febbraio 1973
19ª giornata
Toncelli Livorno 80 – 66 Libertas Brindisi
Arbitri Nobili (Milano)
Brianza (Milano)

Brindisi
25 febbraio 1973
20ª giornata
Libertas Brindisi 70 – 63
(34-32)
FF.AA. Roma
Arbitri Longo (Napoli)
Imparato (Napoli)

Brindisi
4 marzo 1973
21ª giornata
Libertas Brindisi 71 – 77 Stella Azzurra Roma
Arbitri Ardito (Napoli)
Compagnone (Napoli)

Rieti
11 marzo 1973
22ª giornata
Brina Rieti 90 – 76 Libertas Brindisi
Arbitri Filocanapa (Piombino)
Fioretti (Livorno)

Brindisi
18 marzo 1973
23ª giornata
Libertas Brindisi 83 – 67 Gad Etna Catania
Arbitri Longo (Napoli)
Innocenti (Milano)

Chieti
25 marzo 1973
24ª giornata
Moretti Chieti 93 – 58
(35-31)
Libertas Brindisi
Arbitri Colletti (Palermo)
Barbaro (Messina)

Siena
1 aprile 1973
25ª giornata
Sapori Siena 77 – 45 Libertas Brindisi
Arbitri Boria (Milano)
Colombo (Milano)

Brindisi
8 aprile 1973
26ª giornata
Libertas Brindisi 74 – 64 ASSI Brindisi
Arbitri Fioretti (Livorno)
Filocanapa (Piombino)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

La Gazzetta del Mezzogiorno edizione 1972-73

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Serie B 1972-73

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro