Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Li Hongzhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Li Hongzhi

Li Hongzhi[2] (cinese: 李洪志; Gongzhuling, 13 maggio 1951[1]) è il fondatore e maestro della Falun Dafa (o Falun Gong), una pratica di qigong d'alto livello radicata nella cultura tradizionale che prevede una serie di esercizi lenti, la meditazione e un insegnamento basato sui principi di Verità Compassione Tolleranza..

Presentò l'insegnamento di Falun Gong in pubblico per la prima volta il 13 maggio 1992 a Changchun. Dal 1992 al 1994 viaggiò attraverso tutta la Cina, tenendo seminari e insegnando gli esercizi del Falun Gong. La pratica crebbe rapidamente di popolarità, diffondendosi con il passaparola, grazie all'efficacia e alla semplicità dei suoi esercizi e per la profonda risonanza del messaggio spirituale.

Nel 1995, Li iniziò ad insegnare la pratica all'estero. La sua prima tappa fu nel 1995 all'ambasciata cinese di Parigi, in Francia, dove fu invitato ad insegnare la pratica. Seguirono due seminari in Svezia.[3] Tra il 1995 e il 1999 Li tenne diverse lezioni negli Stati Uniti, in Canada, Australia, Nuova Zelanda, Germania, Svizzera e a Singapore.[3] Si trasferì negli Stati Uniti nel 1996, prima a Houston, poi a New York e dal 1998 è un residente permanente negli Stati Uniti.

Già prima del 2001, Li Hongzhi aveva ricevuto più di 340 premi e riconoscimenti in Australia, Canada, Cina (prima della persecuzione) Giappone, Russia, e Stati Uniti come riconoscimento dello straordinario contributo alla salute fisica e spirituale delle persone, e alla libertà di credo nel mondo.[4] Il 14 marzo 2001 durante una cerimonia tenutasi al Senato degli Stati Uniti, Freedom House ha conferito a Li Hongzhi e al Falun Gong un Premio Internazionale per la Libertà Religiosa per il contributo alla libertà religiosa e spirituale.[5] Nel 2001 è stato nominato per il Premio Sakharov da più di 25 membri del Parlamento Europeo[4] e nel 2000 e nel 2001 è stato nominato per il Premio Nobel per la Pace[5].

Verso la fine degli anni '90 il Falun Gong era praticato in Cina da oltre 70 milioni di persone[6], prima che il regime cinese lanciasse nel 1999 una persecuzione violenta contro la pratica. Oggi il Falun Gong è praticato in più di 70 paesi nel mondo.[7]

Li Hongzhi appare raramente in pubblico ed è possibile accedere al suo insegnamento attraverso i suoi scritti che sono stati tradotti in più di 40 lingue.[8]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Falun Gong. Considerato il testo introduttivo dei principi del Falun Gong e del concetto cinese tradizionale della pratica di coltivazione, contiene anche la descrizione degli esercizi del Falun Gong. Pubblicato nel 1993.
  • Le nove lezioni. Dal 1992 al 1994, Li Hongzhi presentò i suoi insegnamenti in ogni parte della Cina, e il contenuto delle sue lezioni fu in ultimo compilato nel libro Zhuan Falun. I seminari prevedevano una serie di 8-10 lezioni in giorni consecutivi, dopo le quali venivano insegnati gli esercizi. L'ultima di questa serie di lezioni, tenutasi nel 1994 a Guangzhou, Cina, fu registrata ed è diventata parte degli insegnamenti del Falun Gong.
  • Zhuan Falun-Girare la ruota della legge. È il testo sistematico ed essenziale degli insegnamenti del Falun Gong. Pubblicato nel 1995.
  • Hong Yin Raccolta di brevi poesie scritte in diversi stili poetici tradizionali, che spesso illustrano questioni legate al concetto cinese tradizionale della pratica di coltivazione.
  • Bibliografia completa. Fanno parte degli insegnamenti del Falun Gong anche articoli pubblicati periodicamente e le trascrizioni delle sue lezioni impartite in diverse occasioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel settembre 1994 il signor Li Hongzhi cambiò la sua data di nascita dal 2 luglio 1952 al 13 maggio 1951, sostenendo che la data era stata registrata in modo errato nei registri pubblici, nel quadro dei diffusissimi errori burocratici verificatisi durante la Rivoluzione Culturale.
  2. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Li" è il cognome.
  3. ^ a b David Ownby, The Life and Times of Li Hongzhi in China, 1952 – 1995, in Falun Gong and the future of China, Oxford University Press US,, 2008, p. 80, ISBN 0-19-532905-8. URL consultato l'11 ottobre 2009.
  4. ^ a b Report of Committee on Foreign Affairs, Human Rights, Common Security and Defence Policy (PDF), europarl.europa.eu. URL consultato il 1º giugno 2016.
  5. ^ a b Danny Schechter, Falun Gong's Challenge to China: Spiritual Practice or Evil Cult?, Akashic books: New York, 2001
  6. ^ Seth Faison, "In Beijing: A Roar of Silent Protestors", New York Times, 27 aprile 1999. Citazione: "La Legge Buddista, guidata da un maestro di nome Li Hongzhi, afferma di avere più di 100 milioni di praticanti. Anche se fosse un'esagerazione, la stima del governo di 70 milioni di praticanti rappresenta un grande numero in una nazione di 1,2 miliardi di persone”.
  7. ^ Falundafa.org, 'Find your local volunteer contact person'.
  8. ^ falundafa.org.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN17383102 · LCCN: (ENnr98001239 · ISNI: (EN0000 0001 0875 3427 · GND: (DE120447797 · BNF: (FRcb13530903k (data) · NLA: (EN36731066