Lewis Latimer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Howard Lewis Latimer

Howard Lewis Latimer (Chelsea, 4 settembre 1848New York, 11 dicembre 1928) è stato un inventore e scienziato statunitense di origine africana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lewis Latimer è considerato uno dei 10 più importanti inventori di tutti i tempi, non solo per il gran numero di invenzioni e brevetti, ma anche per la grande importanza delle sue scoperte (tra le quali la lampadina, il gabinetto per i treni, il condizionatore, gli attuali ascensori, fu tra i progettisti del telefono, il bloccaggio clip di cappotti, ombrelli e capelli, i ferma libri).

I suoi genitori erano George e Rebecca Latimer, schiavi in ​​fuga emigrati in Massachusetts nel 1842.

George Latimer fu catturato dal suo proprietario di schiavi, che era determinato a portarlo di nuovo in Virginia.

Il suo caso fece clamore, raggiungendo anche la Corte Suprema del Massachusetts.

Alla fine George fu comprato da alcuni sostenitori dell'abolizionismo che lo liberarono.

Lewis si iscrisse nella Marina degli Stati Uniti durante la guerra civile, ricevendo una medaglia d'onore il 3 luglio 1865.

Dopo il congedo cercò occupazione in tutta Boston, Massachusetts e, infine, si guadagnò una posizione come faccendiere presso uno studio legale specializzato in Marchi e brevetti, Crosby e Gould, guadagnando 3 dollari a settimana. Dopo aver osservato la capacità di Latimer delineare disegni di brevetti, finalmente è stato promosso alla posizione di disegnatore capo arrivando a guadagnare 20 dollari a settimana.

Oltre al suo successo, Latimer ha sposato Mary Wilson nel mese di novembre del 1873.

Nel 1874, insieme a W.C. Brown, Latimer ha brevettato il gabinetto per i treni della ferrovia.

Due anni più tardi, Latimer avrebbe giocato un ruolo fondamentale in una delle invenzioni più importanti del mondo, la lampadina elettrica.

Nel 1876, Latimer fu cercato come disegnatore da un insegnante per i bambini sordi. L'insegnante aveva creato un dispositivo e voleva Lewis per redigere il necessario disegno per una domanda di brevetto. L'insegnante era Alexander Graham Bell e il dispositivo era il telefono. Latimer ha lavorato duramente per terminare la domanda di brevetto, che è stata presentata il 14 febbraio 1876.

Nel 1880, dopo essersi trasferito a Bridgeport, Connecticut, Latimer è stato assunto come vice direttore e disegnatore per la Electric Lighting, società di proprietà di Hiram Maxim, principale rivale di Thomas Edison.

La lampadina era composta da un bulbo di vetro che circondava un filo di carbonio, generalmente di bambù. Quando il filo è stato bruciato all'interno del bulbo (quasi senza aria all'interno), è diventato così caldo che in realtà brillava.

Maxim desiderava migliorare la lampadina di Edison e si è concentrato sulla debolezza principale della lampadina di Edison (durava solo pochi giorni).

L'obiettivo di Latimer era quello di fare un bulbo più duraturo.

Latimer ideò un modo per impedire al carbonio di rompersi, fornendo così una vita molto più lunga al bulbo, rendendo possibile una lampadina elettrica vera e propria.

Questa illuminazione elettrica fu poi installata all'interno di tutte le case e in tutte le strade del mondo.

La capacità di Latimer in materia di illuminazione elettrica era ben nota e ben presto gli fu chiesto di continuare a migliorare l'illuminazione a incandescenza così come l'illuminazione ad arco.

Alla fine, le città principali hanno iniziato la pianificazione per l'illuminazione elettrica delle strade.

Latimer fu invitato a guidare il gruppo di pianificazione.

Ha contribuito a installare i primi impianti elettrici a Philadelphia, New York e Montreal e ha supervisionato l'installazione di illuminazione nelle stazioni ferroviarie, costruzioni di governo e le principali arterie in Canada, New England e Londra.

Nel 1890, Latimer, essendo stato assunto da Thomas Edison, ha iniziato a lavorare nel dipartimento legale della Edison Electric Light Company, come capo disegnatore ed esperto brevetti.

In questa veste ha redatto disegni e documenti relativi ai brevetti di Edison, ispezionando le piante alla ricerca di violazioni ai brevetti di Edison, e testimoniò in tribunale di procedere per conto di Edison.

Nello stesso anno ha scritto il libro più completo al mondo sull'illuminazione elettrica.

Una descrizione pratica del “sistema Edison".

Lewis è stato nominato uno dei soci fondatori del pioniere Edison, un gruppo distinto di persone ritenuto inventore dell'industria elettrica.

La Edison Electric Lighting oggi è conosciuta come la General Electric Company.

Latimer ha continuato a mostrare le sue doti creative negli anni successivi.

Nel 1894 ha creato un ascensore.

L'anno successivo ha brevettato il bloccaggio rack per i cappelli, cappotti, e ombrelloni. Il dispositivo è stato utilizzato in ristoranti, alberghi e uffici, per la detenzione di vestiti in modo sicuro e permettendo ai proprietari di oggetti di mantenerli al sicuro.

Ha poi creato una versione migliorata di un sostenitore Libro, usato per tenere i libri ordinatamente disposti su scaffali.

Latimer mise a punto un metodo per fare camere sanitarie e clima controllato. Ha chiamato il suo dispositivo un apparato per il raffreddamento e disinfezione (oggi condizionatore). Il dispositivo fu utilizzato con grande successo negli ospedali, impedendo alla polvere ed alle particelle di circolare nelle stanze dei pazienti e nelle aree pubbliche.

Per tutto il resto della sua vita, Latimer ha continuò ad escogitare modi per migliorare vita quotidiana per il pubblico, alla fine lavorando in sforzi volti a migliorare i diritti civili dei cittadini neri negli Stati Uniti.

Dipinse anche ritratti e scriveva poesie e componeva musica per gli amici e la famiglia.

Lewis Latimer morì l'11 dicembre 1928.

Lascia dietro di sé un'eredità che gran parte del mondo oggi gli deve.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Latimer si sposò con Mary Wilson, il 10 dicembre 1873 e in seguito ebbe due figlie, Emma Jeanette (nata il 12 giugno 1883) e Louise Rebecca (nata il 19 aprile 1890). Sua moglie Maria era nata nel Rhode Island.

Latimer venne inserito nella National Inventors Hall of Fame per il suo lavoro sul miglioramento delle tecniche di produzione dei filamenti di carbonio per la fabbricazione delle lampadine.[1]

Latimer fu uno dei membri fondatori della New York Unitarian Church di Flushing. La Casa di Latimer venne spostata in un piccolo parco a Flushing e trasformata in un museo in onore dell'inventore.[2]

Un gruppo di appartamenti a Flushing è stato chiamato "Latimer Gardens"[3].

La scuola sita al 56 di Clinton Hill, Brooklyn, prende il nome da Lewis H. Latimer.

Brevetti[modifica | modifica wikitesto]

Patents[modifica | modifica wikitesto]

  • (US patent - 147363) "Gabinetti per vagoni ferroviari," (con W.C. Brown), February 10, 1874
  • (US patent - 247097) "Lampadina elettrica," (with Nichols, Joseph V.), September 13, 1881
  • (US patent - 252386) "Processo di produzione del carbone," January 17, 1882,
  • (US patent - 255212) "Supporto globale per lampadine elettriche," (with Tregoning, John), March 21, 1882
  • (US patent - 334078) "il condizionatore e la camera iperbarica", January 12, 1886
  • (US patent - 557076) "Blocco per capelli, cappotti e ombrelli," March 24, 1896
  • (US patent - 968787) "Dispositivo della lampada"(with Brown, Charles W),August 30, 1910

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ List of 2006 NIHF inductees http://www.invent.org/2006Induction/historical2006.asp
  2. ^ Historic House Trust NYC http://www.historichousetrust.org/item.php?i_id=39
  3. ^ Latimer Gardens Apartments http://www.nyc.gov/html/nycha/html/developments/queenslatimer.shtml

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN74916019 · LCCN: (ENn89128961 · ISNI: (EN0000 0000 3212 4834 · GND: (DE128866713
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie