Leuchtenbergia principis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Leuchtenbergia principis
Leuchtenbergia principis.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Cactaceae
Sottofamiglia Cactoideae
Tribù Cacteae
Genere Leuchtenbergia
Hook.
Specie L. principis
Nomenclatura binomiale
Leuchtenbergia principis
Hook.

Leuchtenbergia principis Hook. è una pianta succulenta della famiglia delle Cactacee, endemica del Messico. È l'unica specie del genere Leuchtenbergia .[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha grosse radici dalle quali si apre una rosetta di lunghi rigidi tubercoli a sezione triangolare simili a quelli dell'Agave che hanno all'apice un'areola da cui si apre a sua volta una rosetta di circa 8 spine di consistenza cartacea con una centrale più lunga. Quando i tubercoli basali seccano, lo staccarsi degli stessi dà vita ad un breve fusto.

Il fiore è imbutiforme e con molti petali; nasce dalle areole dei tubercoli giovani posti al centro della pianta ed ha un colore giallo con petali a volte rossastri all'esterno e un leggero profumo.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La riproduzione in natura avviene per via sessuale. I frutti deiscenti giunti a maturazione lasciano cadere i semi che danno vita a nuove piante. In coltivazione è possibile riprodurre la pianta per via vegetativa attraverso una talea di tubercolo.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa pianta è endemica del Messico. Vive nelle aree semidesertiche degli stati di Coahuila, Durango, Nuevo León, San Luis Potosí, Tamaulipas e Zacatecas, ad altitudini comprese tra 1.500 e 2.000 m.[1]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Leuchtenbergia ha delle affinità genetiche piuttosto marcate con il genere Ferocactus, e sono state prodotte negli ultimi anni forme ibride tra i due generi (Ferobergia).[senza fonte]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

La Leuchtenbergia necessita di un terriccio molto drenante composto di terra concimata, sabbia e ghiaia molto grossolana. Mescolando inoltre al terriccio un po' di calce spenta si potrà ottenere una maggiore rigidità delle spine.[senza fonte]

La posizione dovrà essere di pieno sole e i vasi dovranno essere abbastanza profondi in modo da contenere le grosse e robuste radici.

Le annaffiature nel periodo primavera-autunno dovranno essere regolari e solo quando la terra si presenterà asciutta, mentre nel periodo invernale si dovrà avere cura che la temperatura non scenda sotto i 4 °C mentre le annaffiature dovranno essere del tutto sospese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Fitz Maurice, B & Fitz Maurice, W.A. 2017, Leuchtenbergia principis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 26 giugno 2019.
  2. ^ (EN) Leuchtenbergia principis, in The Plant List. URL consultato il 26 giugno 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica