Leocadia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Leucadio)
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'asteroide, vedi 969 Leocadia.

Leocadia è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Femminili: Leucadia[3]
  • Maschili: Leocadio[1][2]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

L'etimologia di questo nome è dubbia; probabilmente va ricondotto al greco antico λευκος (leukos), che significa "bianco", "chiaro", "splendente"[1][2][5][6], ma non è da escludere che sia un adattamento spagnolo di Leucotea, basato sempre su λευκος (leukos) combinato con θεος (theos, "dio"), quindi "dea bianca"[3]. Potrebbe anche essere ripreso (direttamente o in forma patronimica) dal nome dell'isola di Leucade, che comunque risale sempre alla medesima radice greca[5][4][6]. Gli accostamenti al greco λεων (leon) e al latino leo, entrambi "leone", sono invece paretimologici[1].

Il nome è ricordato principalmente per via di santa Leocadia, patrona di Toledo[1][2]; in Italia gode di scarsissima diffusione, attestandosi perlopiù in Lazio[1], specie intorno a Viterbo[2].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare il 9 dicembre in memoria di santa Leocadia, martire a Toledo nel III secolo, sotto Diocleziano[7][8]. Si ricorda con questo nome anche una beata, Levkadija Harasymiv, vergine e martire a Charsk (Siberia), ricordata il 26 agosto[9]. Per quanto riguarda la forma maschile, il 16 settembre si festeggia san Leocadio, martire con san Lusore a Dol[10].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Leucadio[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f La Stella T., p. 216.
  2. ^ a b c d e f g De Felice, p. 123.
  3. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 670.
  4. ^ a b c Albaigès i Olivart, p. 157.
  5. ^ a b c d e f g h (EN) Leocadia, su Behind the Name. URL consultato il 22 novembre 2017.
  6. ^ a b c Sheard, p. 347.
  7. ^ Santa Leocadia, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 22 novembre 2017.
  8. ^ (EN) Saint Leocadia of Toledo, su CatholicSaints.info. URL consultato il 22 novembre 2017.
  9. ^ Beata Lorenza (Leukadia) Harasymiv, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 24 agosto 2012.
  10. ^ Santi Lusore e Leucadio, in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi