Lesley-Anne Down

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lesley-Anne Down nel 2008

Lesley-Anne Down (Londra, 17 marzo 1954) è un'attrice britannica.

Star cinematografica e televisiva, ha interpretato importanti film come La Pantera Rosa sfida l'ispettore Clouseau (1976), 1855 - La prima grande rapina al treno (1978), Una strada, un amore (1979), Nomads (1986), Il giustiziere della notte 5 (1994) e altri celebri titoli che le hanno permesso di recitare con i più grandi di Hollywood.

Negli anni ’80 la sua fama è aumentata grazie al ruolo di Madelanie LaMotte interpretato nella celebre miniserie TV Nord e Sud nel 1985 e ricoperto nuovamente nei successivi due sequel (1986 e 1994), al fianco di Patrick Swayze.

Tante le soap opera da lei interpretate, da Dallas (1990) fino a Beautiful (2003-2012). Grazie al ruolo di Jackie Marone in Beautiful, la Down è riuscita a riaffermarsi e a farsi conoscere anche da un pubblico più giovane.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuta a Londra, con l'aiuto del padre ha intrapreso la carriera di modella all'età di dieci anni interpretando spot commerciali e vincendo diversi concorsi di bellezza. All'età di quindici anni Lesley ha già girato quattro film ed è stata eletta "Britain's most beautiful teenager".

Lesley-Anne ha incontrato suo marito Don E. FauntLeRoy, mentre giravano Nord e Sud: i due vivono a Malibù, in California, con il loro figlio George-Edward. Lei ha anche due figlie ed un figlio di vent'anni, di nome Jack, avuti dal precedente matrimonio con William Friedkin, regista del film L'esorcista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi al cinema e in televisione[modifica | modifica wikitesto]

Lesley-Anne fa il suo debutto cinematografico nel 1969. Dopo aver girato diversi film passati inosservati, nel 1971 interpreta il suo primo film importante La morte va a braccetto con le vergini. Seguiranno titoli come La papessa Giovanna (1972) con Franco Nero, e l'apprezzato horror La bottega che vendeva la morte (1974). Nel 1975 interpreta Ispettore Brannigan, la morte segue la tua ombra, con il grande John Wayne, grazie a questa parte riesce a farsi notare da importanti registi e acquista una certa popolarità.

Intanto alterna i ruoli al cinema, con quelli televisivi e dal 1973 al 1975 fa parte del cast fisso della serie cult Su e giù per le scale, nella parte di Georgina Worsley.

La consacrazione con La Pantera Rosa e i successivi film[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1976 arriva la consacrazione cinematografica, viene scelta da Blake Edwards per interpretare il ruolo di Olga Bariosova (una spia russa) nel film La Pantera Rosa sfida l'ispettore Clouseau (1976) con Peter Sellers. Grazie a questo ruolo arrivano premi e tanti ruoli da protagonista in diversi film, accanto alle più grandi star del cinema Hollywoodiano, interpreta il musical Gigi (1977) con Elizabeth Taylor e The Betsy (1978) con Tommy Lee Jones, il 1978 è la volta di 1855 - La prima grande rapina al treno, film che riscosse molto successo, accanto a Sean Connery e Donald Sutherland e l'anno seguente interpreta Una strada, un amore con Harrison Ford, un misto tra dramma, amore e guerra che negli anni è diventato un cult nel suo genere.

Gli anni ’80 prendono il volo, Lesley continua a interpretare film con ruoli da protagonista, il decennio si apre con Taglio di diamanti (1980) con Burt Reynolds e David Niven, seguono titoli come Sfinge (1981), interessante avventura nell'Egitto, inoltre film per il quale l'attrice riceve un cachet di mezzo milioni di dollari; È troppo facile (1982), basato sul romanzo di Agatha Christie, Il gobbo di Notre Dame (1982) nella parte della bella Esmeralda a fianco di Anthony Hopkins che interpreta Quasimodo, ma soprattutto l'intrigante Nomads (1986), film horror di discreto successo e molto apprezzato sia da critica che da pubblico, accanto a Pierce Brosnan per la regia di John McTiernan. Il film nonostante non abbia sbancato al box office, negli anni successivi verrà considerato un vero cult del genere, spesso passato in TV e con ottimi risultati.

Il fortunato e intenso decennio si chiude con il thriller Passi nella notte, del (1989).

L'apice del successo negli anni '80 con Nord e Sud[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al cinema, negli anni ’80 si dedica alla televisione e interpreta importanti miniserie TV, Gli ultimi giorni di Pompei (1984), ancora una volta accanto a Franco Nero, ma soprattutto Nord e Sud (1985) nella parte di Madeline LaMotte. La serie che vantava un cast assortito come Patrick Swayze, Kirstie Alley, David Carradine, Robert Mitchum, Elizabeth Taylor e altri ancora, si rivela un successo internazionale e la Down acquista ancora maggiore fama, oltre alla nomination ai Golden Globe quale miglior attrice non protagonista. In Italia la serie (trasmessa da Canale 5) fu premiata con un Telegatto. La coppia Swayze-Down appassiona talmente il pubblico che i due attori si ritrovano in giro per il mondo come ospiti in importanti show e sulle copertine della più importanti riveste. La serie diventa davvero un fenomeno e così l'anno seguente viene annunciato un sequel conclusivo, Nord e Sud II, che replica il successo della prima serie, sempre con la Down e Swayze e molti attori di fame mondiale come guest star.

Dopo 8 anni, nel 1994 viene girato un terzo sequel dal titolo Heaven & Hell: North & South, Book III che però, forse per il troppo tempo passato dall'ultima serie, forse perché molti attori non vi parteciparono più, si dimostra un flop e non viene trasmesso in Italia.

Gli anni '90[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1990 e il 1991 interpreta Stephanie Rogers nella soap opera Dallas accanto a Larry Hagman e Patrick Duffy. Fece molto discutere il cachet dell'attrice, forse chiamata per risollevare un po' gli ascolti in declino, pari a 250.000 dollari per sei episodi.

Continua anche a interpretare ruoli al cinema tra cui l'ultimo capitolo de Il giustiziere della notte 5 (1994), con Charles Bronson e The Secret Agent Club (1996) con Hulk Hogan. Si ritroverà sul set con Bronson in, Sospetti in famiglia (1995).

Dal 1997 al 1999 interpreta Olivia Richards nella soap Sunset Beach ricevendo ottime recensioni per la sua interpretazione, e amatissima dal pubblico, nonostante dopo sole tre stagioni lo show venga bruscamente interrotto. Interpreta inoltre ruoli da guest star in numerose serie come La tata (1994) e Un detective in corsia (1996).

Una nuova vita grazie a Beautiful e il ritorno al cinema[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2003 al 2012 è stata nel cast fisso della soap opera Beautiful, dove ha interpretato la parte di Jacqueline Marone. Jacqueline detta Jackie, uno tra i personaggi più amati nella serie, è la mamma di Dominick Marone (Jack Wagner). In passato è stata sposata con Massimo Marone (Joseph Mascolo) e negli anni a seguire ha avuto molte relazioni con molti uomini tra cui Deacon Sharpe (Sean Kanan), Eric Forrester (John McCook), Stephen Logan (Patrick Duffy) e più recentemente Owen Knight (Brandon Beemer), che diventa suo (ultimo) marito. Jackie è proprietaria di moda della 'Jackie M Boutique', negli ultimi anni la sua sede diventa quella della vecchia Spectra Fashion di Sally Spectra e Jackie torna al successo, anche se speso dovuto a furti di modelli della Forrester Creations. Negli anni inoltre una delle sue più grandi rivali, Stephanie Forrester (Susan Flannery), più volte contro con scontri fisici e verbali, diventa sua alleata e amica. Nonostante il pubblico apprezzi molto il personaggio, nel 2012 è uscita di scena.

Contemporaneamente a Beautiful, tra il 2005 e il 2006 ha fatto un cameo in due film diretti dal marito - Don E. FauntLeRoy - e interpretati da Steven Seagal, Today You Die (2005) e Mercenary (2006).

Conclusa la sua esperienza con la soap, l'attrice torna al cinema con ruoli di primo piano, viene infatti scelta dal regista Victor Salva per Rosewood Lane (2011), con Rose McGowan e nuovamente ricontatta da lui per il suo ultimo horror Dark House (2014). Entrambi i film in Italia usciranno direttamente in DVD. Per il 2015 invece è alle riprese di ben tre film, su tutti Absolution che segna il ritorno ai film d'azione di Steven Seagal, e che vede Lesley nel cast.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • TV Golden Boomerang
    • 2006: nomination - Miglior attrice non protagonista (Beautiful)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lesley-Anne Down è stata doppiata da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85079485 · LCCN: n79052757 · GND: 142019194 · BNF: cb139399294 (data)