Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lepiota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lepiota
Lepiota clypeolaria 110923w.JPG
Lepiota clypeolaria
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Sottodivisione Agaricomycotina
Classe Agaricomycetes
Sottoclasse Agaricomycetidae
Ordine Agaricales
Famiglia Agaricaceae
Genere Lepiota
(Pers.) Gray, 1821

Lepiota (Pers.) Gray, 1821 è un genere di funghi appartenente all'ordine Agaricales.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal greco lepís (λεπίς) = squama e oús, otós (οὖς, ωτός) = orecchio, ovvero orecchio squamoso.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

Solitamente presenta squame di colore marrone.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Fitte, libere o distanti, bianche, raramente colorate.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

Slanciato. In genere possiede l'Anello, persistente o labile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

I colori del cappello, delle lamelle e le squame sono elementi significativi per la determinazione esatta della specie, come anche l'odore e il sapore.

Lepiota lutea - Icones mycologicae (1901), Emile Boudier

Commestibilità delle specie[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le specie sono da considerarsi tossiche, in generale sono da evitare assolutamente le Lepiota di piccole dimensioni. Lepiota helveola, Lepiota cristata e altre specie possono risultare mortali.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Specie di Lepiota[modifica | modifica wikitesto]

La specie tipo per i Lepiota è Lepiota procera (Scop.) Gray (1821), altre specie sono:


Illustrazione di Lepiota aspera

Velenoso icona.png = velenoso, Mortale icona.png = mortale, Nofoodlogo.svg = non commestibile

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Lepiotula (Maire) Locq. ex E. Horak, Beiträge zur Kryptogamenflora der Schweiz., Matériaux pour la Flore Cryptogamique Suisse 13: 337 (1968).
  • Agaricus sect. Lepiota Pers., Tent. disp. meth. fung. (Lipsiae): 68 (1797)
  • Cystolepiota subgen. Echinoderma Locq. ex Bon, Docums Mycol. 43: 23 (1981)
  • Echinoderma (Locq. ex Bon) Bon, Docums Mycol. 21(no. 82): 61 (1991)
  • Fusispora Fayod, Annls Sci. Nat., Bot., sér. 7 9: 351 (1889)
  • Lepidotus Clem., (1902)
  • Lepiota subgen. Lepiotula Maire, Treb. Mus. Ciènc. nat. Barcelona, sér. bot. 15(no. 2): 82 (1933)
  • Morobia E. Horak, Beih. Sydowia 8: 205 (1979)

Galleria fotogratica[modifica | modifica wikitesto]

Lepiota[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia