Leopoldo Girelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leopoldo Girelli
arcivescovo della Chiesa cattolica
Leopoldo Girelli.jpg
Template-Archbishop.svg
Titolo Capri
(titolo personale di arcivescovo)
Incarichi attuali Nunzio apostolico in Israele
Nunzio apostolico a Cipro
Delegato apostolico in Gerusalemme e Palestina
Incarichi ricoperti Nunzio apostolico in Indonesia
Nunzio apostolico in Timor Est
Delegato apostolico in Brunei
Delegato apostolico in Malesia
Nunzio apostolico in Malesia
Nunzio apostolico a Singapore
Rappresentante pontificio non residente in Vietnam
Nunzio apostolico presso l'Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico
Nato 13 marzo 1953 (65 anni) a Predore
Ordinato presbitero 17 giugno 1978 dal vescovo Giulio Oggioni
Nominato arcivescovo 13 aprile 2006 da papa Benedetto XVI
Consacrato arcivescovo 17 giugno 2006 dal cardinale Angelo Sodano

Leopoldo Girelli (Predore, 13 marzo 1953) è un arcivescovo cattolico italianonunzio apostolico in Israele e a Cipro e delegato apostolico in Gerusalemme e Palestina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote per la diocesi di Bergamo (17 giugno 1978) è stato coadiutore parrocchiale di Casnigo (1978-81), residente a Desenzano di Albino (1981-84), studente alla Pontificia Accademia Ecclesiastica di Roma (1984-1987), segretario della nunziatura apostolica in Camerun (1987-1991) e in Nuova Zelanda (1991-1993), quindi consigliere alla Sezione Affari generali della Segretaria di Stato vaticana (1993-2001) e poi alla nunziatura apostolica negli Stati Uniti (2001-2006).

Il 13 aprile 2006 è stato nominato arcivescovo titolare di Capri e nunzio apostolico in Indonesia; ha ricevuto la consacrazione episcopale il 17 giugno dello stesso anno nella chiesa ipogea del Seminario di Bergamo per le mani dell'allora segretario di Stato vaticano cardinale Angelo Sodano.

Il 10 ottobre 2006 è stato nominato nunzio apostolico a Timor Est.

Il 13 gennaio 2011 è stato nominato nunzio apostolico in Singapore, delegato apostolico in Malesia e in Brunei (incarico da cui cessa il 16 gennaio 2013) e rappresentante pontificio non residente per il Vietnam e, il 18 giugno 2011, nunzio apostolico presso l'Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico.

Il 13 settembre 2017 è stato nominato nunzio apostolico in Israele e delegato apostolico a Gerusalemme e in Palestina. Due giorni dopo è stato nominato nunzio apostolico a Cipro.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN307376721