Leopold Gmelin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leopold Gmelin

Leopold Gmelin (Gottinga, 2 agosto 1788Heidelberg, 13 aprile 1853) è stato un chimico tedesco.

Era il figlio di Johann Friedrich Gmelin. Studiò medicina e chimica a Gottinga, a Tubinga e a Vienna, cominciando nel 1813 a dare lezioni pubbliche a Heidelberg, città in cui nel 1814 venne nominato professore straordinario – e nel 1817, ordinario – di chimica e medicina. Fu lo scopritore del ferrocianuro di potassio (1822), e l'autore del Handbuch der Chemie (prima edizione datata 18171819, 4ª ediz. del 18431855), un trattato molto importante per l'epoca, tradotto in varie lingue. Si dimise dalla carica di accademico nel 1852. Morì a Heidelberg l'anno dopo.

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 64046278 LCCN: n89667939