Lemuel Gulliver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lemuel Gulliver
Captain lemuel gulliver.png
Il capitano Lemuel Gulliver nell'illustrazione del frontespizio della prima edizione del romanzo
AutoreJonathan Swift
1ª app.1726
1ª app. inI viaggi di Gulliver
SpecieUmana
SessoMaschio
EtniaBritannica

Lemuel Gulliver è il protagonista del libro I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift. È un uomo di mezza età, britannico, che conosce la medicina e padroneggia la conoscenza delle lingue, con una grande passione per i viaggi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lemuel Gulliver incontra i cittadini di Lilliput in un graffito di un artista anonimo, nella città tedesca di Brema

Secondo il romanzo, Gulliver è nato nel Nottinghamshire[1] ma la sua famiglia è dell'Oxfordshire[2]; ha studiato all'Emmanuel College a Cambridge, quindi è diventato apprendista di un eminente chirurgo di Londra e, ancora in seguito, ha studiato medicina all'Università di Leiden[3].

Prima delle avventure di viaggio raccontate nel romanzo, ha compiuto altri viaggi e, tra una partenza è l'altra, ha sposato Mary Burton con la quale ha avuto due figli: Johnny e Betty.[4]

I viaggi di Gulliver cominciano nel 1699 e terminano nel 1715; egli sostiene di aver scritto le proprie memorie cinque anni dopo il suo ultimo ritorno in Inghilterra, cioè nel 1720 o nel 1721. Nel frontespizio alla edizione del 1726 di Gulliver's Travels figura un finto ritratto di Gulliver all'età di 58 anni (cioè nel 1719).

Le prime edizioni del libro riportavano Lemuel Gulliver come autore: molti a quel tempo credevano fosse una persona reale. Swift, infatti, aveva pubblicato gran parte del suo lavoro anonimo o pseudonimo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jonathan Swift, Travels into several remote nations of the world; by Lemuel Gulliver, etc. [By Jonathan Swift.], Patrick Anderson, 1782. URL consultato il 7 novembre 2017.
  2. ^ (EN) The Oxfordshire background to Swift's Gulliver, su The Oxford Times. URL consultato il 7 novembre 2017.
  3. ^ (EN) W. B. Carnochan, Lemuel Gulliver's Mirror for Man, University of California Press, 1968. URL consultato il 7 novembre 2017.
  4. ^ (EN) Paul J. DeGategno e R. Jay Stubblefield, Critical Companion to Jonathan Swift: A Literary Reference to His Life and Work, Infobase Publishing, 14 maggio 2014, p. 157, ISBN 978-1-4381-0851-3. URL consultato il 7 novembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENnb2017001876 · WorldCat Identities (ENnb2017-001876
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura