Lemovii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lemovii
Germani secondo PLINIO 78 e TACITO 98 AD.png
Il popolo dei Lemovii si trovava ad est del fiume Oder (Suebus), attorno al 98, al tempo dello storico Tacito che scrisse De origine et situ Germanorum
 
Sottogruppisecondo Tacito potrebbe far parte del gruppo delle tribù gotiche[1]
Luogo d'originemigrarono dal sud della Norvegia ad est dell'Oder (Pomerania) attorno alla fine del I secolo; poi da qui fino alla valle del Danubio.
LinguaLingue germaniche orientali
Distribuzione
Germania Magna

I Lemovii o Lemonii furono un antico popolo germanico, citato solo da Tacito. Egli scrisse che vivevano nei pressi dei Rugi.[1] Molti storici pensano che fossero una tribù germanica,[1] anche se alcuni li associano ai non germanici Livoni.

Organizzazione militare[modifica | modifica wikitesto]

Stando a Tacito, erano simili, nell'armamento e nelle istituzioni ai Goti, di cui erano vicini.[1] Sempre Tacito racconta che i Lemovii, come pure i Goti e i Rugi, portassero in guerra scudi rotondi e spade corte.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti antiche
Germani Portale Germani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germani