Lelego (re di Laconia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lelego
Nome orig.Λέλεξ
SessoMaschio
Luogo di nascitaLaconia
ProfessioneRe dei Lelegi

Lelego (in greco antico: Λέλεξ, Lélex) è un personaggio della mitologia greca. Fu un autoctono della Laconia ed il primo re dei Lelegi.

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Per gli autori più antichi fu un autoctono, ovvero nato dalla terra. Sposò la ninfa naiade Cleocaria[1] o Peridia[2] e fu padre di Milete e Policaone[3], Bomoloco e Terapne[2].

Secondo Stefano di Bisanzio è figlio di Sparto e padre di Amicla[4].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Fu un eroe della popolazione chiamata lelegi e fu il primo re della Laconia e dopo la sua morte gli abitanti diedero al suo regno il nome di Lelegia. Mileto, il maggiore dei suoi figli, ricevette il regno in successione[5].

Per lui era stato eretto un heroon a Sparta[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Apollodoro, Biblioteca III, 10.3, su theoi.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  2. ^ a b Scoli ad Euripide, Oreste 61.5
  3. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia III, 1.1, su theoi.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  4. ^ Stefano di Bisanzio, Ethnica s.v. Lacedemonio.
  5. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia IV, 1.1, su theoi.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  6. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia III, 12.5, su theoi.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca