Leicester City Football Club 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
1leftarrow blue.svg Voce principale: Leicester City Football Club.
Leicester City FC
Stagione 2016-2017
SportFootball pictogram.svg calcio
AllenatoreItalia Claudio Ranieri (1ª-25ª)

Inghilterra Craig Shakespeare (25ª-38ª)

PresidenteThailandia Vichai Srivaddhanaprabha
Premier League12º
Champions LeagueQuarti di finale
League CupTerzo turno
FA CupQuinto turno
Miglior marcatoreCampionato: Vardy (13)
Totale: Vardy (16)
StadioKing Power Stadium (32,312)
Si invita a seguire il modello di voce

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Leicester City Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2016-2017 è la centododicesima nella storia del club e la sua quarantanovesima stagione nella massima divisione. Questa stagione vede il Leicester City partecipare alla Premier League per la terza stagione consecutiva, nonché alla FA Cup e alla League Cup.

Campione d'Inghilterra in carica, il Leicester entra in un periodo di crisi che dura da settembre 2016 a febbraio 2017, mese in cui le Foxies perdono cinque partite di fila in campionato e vengono anche sconfitti per 2-1 dal Siviglia agli ottavi di finale di Champions League. A questo punto viene esonerato Claudio Ranieri e subentra Craig Shakespeare.

La partenza è ottima, l'allenatore inglese comincia con una convincente vittoria per 3-1 contro il Liverpool per poi ottenere altre quattro vittorie consecutive in campionato e anche un altro risultato storico: il Leicester ribalta il risultato negativo dell'andata e batte il Siviglia per 2-0 accedendo ai quarti di finale di Champions League, da cui però verrà eliminato dall'Atlético Madrid.

A fine stagione il Leicester arriverà 12° in Premier League con 44 punti, facendo registrare risultati sorprendenti come le vittorie per 4-2 contro il Manchester City e 3-1 contro il Liverpool sovracitata, ma anche tracolli pesanti come la sconfitta contro l'Everton per 4-2 e la manita subita dal Porto in Champions League.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor ufficiale dal 2010 è King Power, mentre lo sponsor tecnico è ancora Puma.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa 2
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa 3
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza 2

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito web ufficiale della società[1].

N. Ruolo Giocatore
1 Danimarca P Kasper Schmeichel
2 Inghilterra D Danny Simpson
3 Inghilterra D Ben Chilwell
5 Giamaica D Wes Morgan (capitano)
6 Germania D Robert Huth
7 Inghilterra C Demarai Gray
8 Nigeria A Kelechi Iheanacho
9 Inghilterra A Jamie Vardy
10 Galles C Andy King
11 Inghilterra C Marc Albrighton
12 Inghilterra P Ben Hamer
13 Nigeria A Ahmed Musa
15 Inghilterra D Harry Maguire
16 Austria D Aleksandar Dragović
N. Ruolo Giocatore
17 Svizzera P Eldin Jakupović
18 Ghana C Daniel Amartey
19 Algeria A Islam Slimani
20 Giappone A Shinji Okazaki
21 Spagna C Vicente Iborra
22 Inghilterra C Matty James
23 Argentina A Leonardo Ulloa
25 Nigeria C Onyinye Ndidi
26 Algeria C Riyad Mahrez
28 Austria D Christian Fuchs
29 Tunisia D Yohan Benalouane
34 Inghilterra D Josh Knight
38 Inghilterra C Hamza Choudhury
Portogallo C Adrien Silva

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Harry Maguire Hull City definitivo
C Vicente Iborra Siviglia definitivo
P Eldin Jakupović Hull City
A Kelechi Iheanacho Manchester City definitivo
D Aleksandar Dragović Bayer Leverkusen prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Marcin Wasilewski Wisła Cracovia svincolato
P Ron-Robert Zieler Stoccarda
C Danny Drinkwater Chelsea definitivo
C Bartosz Kaputska Friburgo prestito
C Nampalys Mendy Nizza prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Premier League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Premier League 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Hull
13 agosto 2016, ore 12:30 BST
1ª giornata
Hull City2 – 1
referto
Leicester CityKCOM Stadium

Leicester
20 agosto 2016, ore 19:30 BST
2ª giornata
Leicester City0 – 0
referto
ArsenalKing Power Stadium

Leicester
27 agosto 2016, ore 17:00 BST
3ª giornata
Leicester City2 – 1
referto
Swansea CityKing Power Stadium

Liverpool
10 settembre 2016, ore 19:30 BST
4ª giornata
Liverpool4 – 1
referto
Leicester CityAnfield

Leicester
17 settembre 2016, ore 17:00 BST
5ª giornata
Leicester City3 – 0
referto
BurnleyKing Power Stadium

Manchester
24 settembre 2016, ore 12:30 BST
6ª giornata
Manchester Utd4 – 1
referto
Leicester CityOld Trafford

Leicester
2 ottobre 2016, ore 14:15 BST
7ª giornata
Leicester City0 – 0
referto
SouthamptonKing Power Stadium

Londra
15 ottobre 2016, ore 12:30 BST
8ª giornata
Chelsea3 – 0
referto
Leicester CityStamford Bridge

Leicester
22 ottobre 2016, ore 15:00 BST
9ª giornata
Leicester City3 – 1
referto
Crystal PalaceKing Power Stadium

Londra
29 ottobre 2016, ore 15:00 BST
10ª giornata
Tottenham1 – 1
referto
Leicester CityTottenham Hotspur Stadium

Londra
6 novembre 2016, ore 16:30 GMT
11ª giornata
Leicester City1 – 2
referto
West BromwichKing Power Stadium

Watford
19 novembre 2016, ore 15:00 GMT
12ª giornata
Watford2 – 1
referto
Leicester CityVicarage Road

Leicester
26 novembre 2016, ore 15:00 GMT
13ª giornata
Leicester City2 – 2
referto
MiddlesbroughKing Power Stadium

Sunderland
3 dicembre 2016, ore 15:00 GMT
14ª giornata
Sunderland2 – 1
referto
Leicester CityStadium of Light

Leicester
10 dicembre 2016, ore 17:30 GMT
15ª giornata
Leicester City4 – 2
referto
Manchester CityKing Power Stadium

Bournemouth
13 dicembre 2016, ore 19:45 GMT
16ª giornata
Bournemouth1 – 0
referto
Leicester CityVitality Stadium

Stoke-on-Trent
17 dicembre 2016, ore 15:00 GMT
17ª giornata
Stoke City2 – 2
referto
Leicester CityStadio Bet365

Leicester
26 dicembre 2016, ore 14:00 GMT
18ª giornata
Leicester City0 – 2
referto
EvertonKing Power Stadium

Leicester
31 dicembre 2016, ore 14:00 GMT
19ª giornata
Leicester City1 – 0
referto
West HamKing Power Stadium

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Middlesbrough
2 gennaio 2017, ore 12:30 GMT
20ª giornata
Middlesbrough0 – 0
referto
Leicester CityRiverside Stadium

Leicester
14 gennaio 2017, ore 16:00 GMT
21ª giornata
Leicester City0 – 3
referto
ChelseaKing Power Stadium

Southampton
22 gennaio 2017, ore 12:00 GMT
22ª giornata
Southampton3 – 0
referto
Leicester CitySt Mary's Stadium

Burnley
31 gennaio 2017, ore 19:45 GMT
23ª giornata
Burnley1 – 0
referto
Leicester CityTurf Moor

Leicester
5 febbraio 2017, ore 19:45 GMT
24ª giornata
Leicester City0 – 3
referto
Manchester UtdKing Power Stadium

Swansea
12 febbraio 2017, ore 16:00 GMT
25ª giornata
Swansea City2 – 0
referto
Leicester CityLiberty Stadium

Leicester
27 febbraio 2017, ore 20:00 GMT
26ª giornata
Leicester City3 – 1
referto
LiverpoolKing Power Stadium

Leicester
4 marzo 2017, ore 15:00 GMT
27ª giornata
Leicester City3 – 1
referto
Hull CityKing Power Stadium

Londra
18 marzo 2017, ore 15:00 GMT
28ª giornata
West Ham2 – 3
referto
Leicester CityOlympic Stadium

Leicester
1 aprile 2017, ore 15:00 BST
29ª giornata
Leicester City2 – 0
referto
Stoke CityKing Power Stadium

Leicester
4 aprile 2017, ore 19:45 BST
30ª giornata
Leicester City2 – 0
referto
SunderlandKing Power Stadium

Everton
9 aprile 2017, ore 16:00 BST
31ª giornata
Everton4 – 2
referto
Leicester CityGoodison Park

Londra
15 aprile 2017, ore 14:00 BST
32ª giornata
Crystal Palace2 – 2
referto
Leicester CitySelhurst Park

Londra
26 aprile 2017, ore 19:45 BST
33ª giornata
Arsenal1 – 0
referto
Leicester CityEmirates Stadium

West Bromwich
29 aprile 2017, ore 15:00 BST
34ª giornata
West Bromwich0 – 1
referto
Leicester CityThe Hawthorns

Leicester
6 maggio 2017, ore 15:00 BST
35ª giornata
Leicester City3 – 0
referto
WatfordKing Power Stadium

Manchester
13 maggio 2017, ore 12:30 BST
36ª giornata
Manchester City2 – 1
referto
Leicester CityEtihad Stadium

Leicester
13 maggio 2017, ore 12:30 BST
37ª giornata
Leicester City1 – 6
referto
TottenhamKing Power Stadium

Leicester
21 maggio 2017, ore 15:00 BST
38ª giornata
Leicester City1 – 1
referto
BournemouthKing Power Stadium

FA Cup[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: FA Cup 2016-2017.

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: FA Cup 2016-2017 (turni eliminatori).
Everton
7 gennaio 2017, ore 15:00 GMT
Terzo turno
Everton1 – 2
referto
Leicester CityGoodison Park

Derby
27 gennaio 2017, ore 19:55 GMT
Quarto turno
Derby County2 – 2
referto
Leicester CityiPro Stadium

Leicester
8 febbraio 2017, ore 19:45 GMT
Quarto turno
Leicester City3 – 1
(d.t.s.)
referto
Derby CountyKing Power Stadium

Millwall
18 febbraio 2017, ore 15:00 GMT
Quinto turno
Millwall1 – 0
referto
Leicester CityThe Den

League Cup[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: League Cup 2016-2017.

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: League Cup 2016-2017 (turni eliminatori).
Leicester
20 settembre 2016, ore 19:45 BST
Terzo turno
Leicester City2 – 4
(d.t.s.)
referto
ChelseaKing Power Stadium

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2016-2017.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2016-2017 (fase a gironi).
Bruges
14 settembre 2016, ore 20:45 CET
1ª giornata
Club Bruges0 – 3
referto
Leicester CityJan Breydelstadion (20 970 spett.)
Arbitro: Grecia Tasos Sidiropoulos

Leicester
27 settembre 2016, ore 19:45 BST
2ª giornata
Leicester City1 – 0
referto
PortoKing Power Stadium (31 805 spett.)
Arbitro: Turchia Cüneyt Çakır

Leicester
18 ottobre 2016, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Leicester City1 – 0
referto
CopenaghenKing Power Stadium (31 037 spett.)
Arbitro: Italia Nicola Rizzoli

Copenaghen
2 novembre 2016, ore 20:45 CET
4ª giornata
Copenaghen0 – 0
referto
Leicester CityParken Stadium (34 146 spett.)
Arbitro: Germania Felix Brych

Leicester
22 novembre 2016, ore 19:45 GMT
5ª giornata
Leicester City2 – 1
referto
Club BrugesKing Power Stadium (31 443 spett.)
Arbitro: Francia Ruddy Buquet

Porto
7 dicembre 2016, ore 20:45 UTC
6ª giornata
Porto5 – 0
referto
Leicester CityEstádio do Dragão (39 310 spett.)
Arbitro: Germania Felix Zwayer

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia
22 febbraio 2017, ore 20:45 CET
Ottavi di finale - andata
Siviglia2 – 1
referto
Leicester CityEstadio Ramón Sánchez Pizjuán (38 834 spett.)
Arbitro: Francia Clément Turpin

Leicester
14 marzo 2017, ore 19:45 GMT
Ottavi di finale - andata
Leicester City2 – 0
referto
SivigliaKing Power Stadium (31 520 spett.)
Arbitro: Italia Daniele Orsato

Madrid
12 aprile 2017, ore 20:45 CET
Quarti di finale - andata
Atlético Madrid1 – 0
referto
Leicester CityEstadio Vicente Calderón (51 423 spett.)
Arbitro: Svezia Jonas Eriksson

Leicester
18 aprile 2017, ore 20:45 CEST
Quarti di finale - ritorno
Leicester City1 – 1
referto
Atlético MadridKing Power Stadium (31 548 spett.)
Arbitro: Italia Gianluca Rocchi

FA Community Shield[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: FA Community Shield 2016.
Londra
7 agosto 2016, ore 17:00 CET
Finale
Leicester City1 – 2
referto
Manchester UtdStadio di Wembley (85 437 spett.)
Arbitro:  Craig Pawson (South Yorkshire)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Premier league trophy icon.png Premier League 44 19 10 5 4 31 25 19 2 4 13 17 38 38 12 8 18 48 63 -15
FA Cup.png FA Cup - 1 1 0 0 3 1 3 1 1 1 4 4 4 2 1 1 7 5 +2
Carling.png League Cup - 1 0 0 1 2 4 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 2 4 -2
Coppacampioni.png UEFA Champions League 13 3 3 0 0 4 1 3 1 1 1 3 5 6 4 1 1 7 6 +1
CommunityShield.png Community Shield finalista 1 0 0 1 1 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2 -1
Totale 57 25 14 5 6 41 33 25 4 6 15 24 47 50 18 10 22 65 80 -15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Player profiles, su lcfc.com. URL consultato il 19 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio