Legno (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Legno
IMG-20190504-WA0003.jpg
Legno in concerto al "Cage Theatre"
Paese d'origineItalia Italia
GenereIndie pop
Pop progressivo
Periodo di attività musicale2018 – in attività
EtichettaMatilde Dischi
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

I Legno sono un duo musicale italiano indie pop formatosi nel 2018. Ad oggi l'identità dei due componenti del gruppo, di origine toscana, risulta sconosciuta, a causa della loro abitudine di portare sempre maschere sul volto.[1]

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I Legno iniziano a produrre musica nel 2018 pubblicando i loro primi tre singoli (Sei la mia droga, Tu chiamala estate e Mi devasto di thè) per l'etichetta discografica Matilde Dischi.

Nel novembre dello stesso anno Spotify inserisce Sei la mia droga nella sua playlist Scuola Indie, manovra che aumenta la popolarità del duo toscano portandolo a pubblicare altri 2 singoli (Le canzoni di Venditti e Febbraio).[2]

Il 29 marzo 2019 i Legno pubblicano il loro primo album per Matilde Dischi, Titolo album, raccolta di dieci brani con forti influenze Indie pop.[3] L'uscita dell'album preannuncia il tour dei Legno e del loro gruppo (alla chitarra Fabio Zini, alla batteria Marco Floridi[4]) che inizia ad aprile 2019 per finire a metà agosto, portando il duo ad esibirsi non solo in Toscana ma anche nel nord Italia e nel Lazio.[1] Sempre ad agosto aprono un concerto di Giorgio Poi insieme a I Segreti.[5]

Nell'estate del 2019 i Legno pubblicano il singolo All You Can Eat in collaborazione con Divanoletto, pseudonimo di Nicolò De Devitiis, inviato del programma televisivo Le Iene.[6] Il 27 settembre 2019 esce il primo singolo del loro secondo album, Affogare, che ottiene buoni risultati sia negli store digitali che in radio.

In (gin) di vita, il secondo singolo del secondo album, esce il 6 dicembre venendo inserito in molte playlist di Spotify.

Prima dell'uscita del loro secondo album vengono pubblicate altre tre tracce, Casa de papel (ispirata dall'omonima serie La casa di carta), Instagrammare, pezzo in collaborazione coi Rovere che scala le classifiche MTV fino a diventare uno dei video più trasmessi nel luglio del 2020, e Hollywood, in collaborazione con Wrongonyou.

Il 27 novembre 2020 esce il secondo album dei Legno, Un altro album, assieme a un fumetto con protagonisti i due cantanti.

A partire da giugno 2021 inizia il loro secondo tour, Spaccotutto tour, che li porterà a fare concerti dal nord al sud Italia, fino alle isole maggiori, per un totale, ad oggi, di quindici date.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Genere e influenze[modifica | modifica wikitesto]

I primi brani dei Legno hanno forti influenze indie, ispirate da Brunori Sas, Calcutta, Tommaso Paradiso ed altri, anche se, in intervista, hanno sempre fatto riferimento come ispirazione ai grandi cantautori italiani come Francesco De Gregori, Lucio Dalla e Antonello Venditti.[7]

Il loro primo album, Titolo album, ha sonorità it-pop miste ad un indie italiano[3]. Nel secondo album, Un altro album, i Legno mantengono le stesse sonorità ma si allontanano un po' dall'indie per dare più spazio al pop.[8]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Singoli come artista ospite[modifica | modifica wikitesto]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – LEGNO TOUR
  • 2021 – SPACCOTUTTO TOUR

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Legno Pagina, su facebook.com. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  2. ^ Biografia Legno, su Rockit.it. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  3. ^ a b Smoking Area, Legno – Titolo Album, su indie-roccia.it. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  4. ^ rockon, Intervista ai LEGNO, i supereroi dell’indie, su rockon.it. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  5. ^ Giorgio Poi - Legno - I Segreti — UGO, su app.ugo.community. URL consultato il 6 febbraio 2021.
  6. ^ Legno: “All You Can Eat” feat. Divanoletto è il nuovo singolo, su Legno: “All You Can Eat” feat. Divanoletto è il nuovo singolo, 1º luglio 2019. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  7. ^ 5 domande ai Legno, su VanityFair.it, 18 marzo 2020. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  8. ^ Legno, “Un altro album”: recensione e streaming, su Legno, “Un altro album”: recensione e streaming, 1º dicembre 2020. URL consultato il 18 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica