Legge del ritorno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Legge del ritorno
StatoIsraele Israele
Tipo leggeLegge
Date fondamentali
Promulgazione5 luglio 1950
A firma diDavid Ben Gurion, Moshe Shapira, Yosef Sprinzak
Testo
Rimando al testoLaw of return

La legge del ritorno (in ebraico: חֹוק הַשְׁבוּת, ḥok ha-shvūt), nell'ordinamento legale dello stato di Israele (1950), garantisce la cittadinanza israeliana ad ogni persona di discendenza ebraica del mondo, purché si trasferisca in Israele con l'intenzione di viverci e di rimanervi e a condizione, se ancora in età, di compiere il servizio militare, che per i maschi dura tre anni e per le femmine due.

La legge del ritorno e la legge sulla cittadinanza furono promulgate dalla Knesset (il parlamento israeliano) il 5 luglio 1950 (data ebraica: 20 Tammuz 5710).

La legge del ritorno mette in pratica il fondamento del Sionismo moderno, ossia il ritorno degli ebrei alla Terra di Israele.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]