Legend (film 2015)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Legend
Legend film 2015.jpg
Tom Hardy nel doppio ruolo dei gemelli Kray
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno2015
Durata131 min
Rapporto2,35:1
Generebiografico, drammatico, thriller, gangster
RegiaBrian Helgeland
SoggettoJohn Pearson
SceneggiaturaBrian Helgeland
ProduttoreTim Bevan, Chris Clark, Quentin Curtis, Eric Fellner, Brian Oliver
Produttore esecutivoLiza Chasin, Olivier Courson, Tyler Thompson, Amelia Granger, Ron Halpern, Tom Hardy, Kate Solomon, Timmy Thompson
Casa di produzioneCross Creek Pictures, Working Title Films
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaDick Pope
MontaggioPeter McNulty
Effetti specialiBernard Newton
MusicheCarter Burwell
ScenografiaTom Conroy
CostumiCaroline Harris
TruccoChristine Blundell, Kirsty Mcqueen
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Legend è un film del 2015 scritto e diretto da Brian Helgeland, con protagonista Tom Hardy nel doppio ruolo dei gemelli Kray, capi di un'organizzazione criminale britannica nell'East End di Londra negli Anni Cinquanta e Sessanta.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del libro The Profession of Violence: The Rise and Fall of the Kray Twins, scritto nel 1972 da John Pearson[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '60, Reggie Kray è un ex pugile che è diventato una parte importante della criminalità clandestina a Londra. All'inizio del film, suo fratello gemello Ron è rinchiuso in un ospedale psichiatrico per schizofrenia paranoica. Reggie usa minacce per ottenere il rilascio prematuro di suo fratello, che viene rapidamente dimesso dall'ospedale. I due fratelli uniscono i loro sforzi per controllare gran parte degli inferi criminali di Londra. Uno dei loro primi sforzi è quello di rafforzare il controllo di una discoteca locale, usando l'estorsione e la violenza brutale.

Reggie inizia una relazione con Frances, la sorella del suo autista, e alla fine si sposano; tuttavia, è imprigionato per una precedente condanna penale, che non può eludere. Mentre Reggie è in prigione, l'instabilità mentale di Ron e il temperamento violento portano a gravi battute d'arresto finanziarie nel night club. Il club è quasi costretto a chiudere dopo che Ron ha spaventato la maggior parte dei clienti. La prima notte dopo il rilascio di Reggie dal carcere, i fratelli hanno una rissa a tutto campo, ma riescono a rattoppare parzialmente le cose.

I fratelli vengono avvicinati da Angelo Bruno della famiglia criminale di Filadelfia che, per conto di Meyer Lansky e della mafia americana, vuole impegnarli in un accordo di sindacati criminali. Bruno accetta un accordo di cinquanta e cinquanta con Reggie per dividere i profitti del gioco d'azzardo sotterraneo di Londra in cambio della protezione locale dei fratelli. Inizialmente, questo sistema è altamente redditizio per i fratelli Kray. La volatilità a malapena nascosta di Ron gli fa uccidere pubblicamente George Cornell, un membro della banda di tortura, rivali dei Kray. Di conseguenza, Scotland Yard avvia un'indagine completa sui fratelli Kray.

Reggie picchia e stupra Frances e lei lo lascia. Reggie le si avvicina per ricominciare da capo, offrendole una vacanza a Ibiza. Invece viene trovata morta dopo essersi suicidata con una dose eccessiva di farmaci da prescrizione. Le attività criminali dei fratelli continuano e Ron paga il piccolo criminale Jack McVitie per uccidere Leslie Payne, partner di Reggie, che controlla la parte legale delle operazioni dei Krays. Ferisce solo Payne, che poi consegna i fratelli al sovrintendente investigativo Leonard "Nipper" Read, il capo delle indagini. Reggie lo scopre e accoltella brutalmente McVitie con un coltello durante una festa ospitata da Ron. La testimonianza resa da Payne significa che Ron viene arrestato e accusato dell'omicidio di Cornell. La scena finale mostra una squadra della polizia che apre la porta dell'appartamento di Reggie per arrestarlo per l'omicidio di McVitie.

Le didascalie di chiusura indicano che entrambi i fratelli ricevono condanne penali per omicidio. Sono morti a cinque anni di distanza, Ron per un attacco di cuore nel 1995 e Reggie per cancro nel 2000.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 aprile 2014 Brian Helgeland viene confermato per la regia e la sceneggiatura del film, con Tom Hardy protagonista[2].

Nel maggio 2014, il regista Brian Helgeland incontra al Festival di Cannes i produttori Tim Bevan e Chris Clark, si accordano sul progetto e vedono le prime fotografie di prova di Tom Hardy nella parte dei gemelli Kray[3].

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese vengono effettuate a Londra, tra cui la zona Limehouse[17] e la stazione di London Waterloo[18].

Durante le riprese di una scena di lotta, l'attore Tom Hardy si è infortunato gravemente alla caviglia[19].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene diffuso il 30 aprile 2015[20].

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche britanniche a partire dal 9 settembre 2015[20]. Il film è stato presentato nella decima edizione della Festa del Cinema di Roma, mentre nelle sale italiane è arrivato a partire dal 3 marzo 2016.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto tiepidamente dalla critica. Sul sito Rotten Tomatoes ottiene il 60% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 5,9 su 10, basato su 161 critiche.[21]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato a livello mondiale 42972994 $, di cui 1872994 $ negli Stati Uniti.[22]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stuart Kemp, First Look: Tom Hardy as Infamous London Gangster Twins, The Hollywood Reporter, 12 giugno 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  2. ^ (EN) Tom Hardy to play both Kray twins, The Guardian, 18 aprile 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  3. ^ (EN) Nancy Tartaglione, Cannes: Tom Hardy As Kray Twins Pic ‘Legend’ Firms Key Sales For Studiocanal, deadline.com, 18 maggio 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Tom Hardy image as Kray twins released, BBC, 13 giugno 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  5. ^ (EN) The Krays: A history of violence, BBC, 4 aprile 2000. URL consultato il 30 aprile 2015.
  6. ^ (EN) Borys Kit, Emily Browning in Talks to Join Tom Hardy in Crime Thriller 'Legend', The Hollywood Reporter, 23 aprile 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  7. ^ (EN) Ella Alexander, Reggie Kray’s wife Frances Shea’s diaries: Drunken abuse, weapons and constant isolation, The Independent, 14 maggio 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  8. ^ (EN) LEGEND begins shooting, first image released, Working Title Films, 12 giugno 2014. URL consultato il 30 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  9. ^ (EN) David Bamber, Kray made deathbed murder confession, The Daily Telegraph, 25 marzo 2001. URL consultato il 30 aprile 2015.
  10. ^ a b c (EN) Ben Child, Tom Hardy plays Kray twins in Legend – first image, The Guardian, 13 giugno 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  11. ^ (EN) City detective who helped crack case, Nottingham Post, 6 agosto 2013. URL consultato il 30 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2014).
  12. ^ (EN) Andrew Weir, Empire built on bayonets and billiard cues, The Daily Telegraph, 27 agosto 2000. URL consultato il 30 aprile 2015.
  13. ^ (EN) Neil Darbyshire, Don't forget the Krays were killers, The Daily Telegraph, 30 agosto 2000. URL consultato il 30 aprile 2015.
  14. ^ (EN) Colin Morgan Seen on ‘Legend’ Set by JustJared, fangirlish.com. URL consultato il 30 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2015).
  15. ^ (EN) Alan Travis, The disputed resting place of a mobster's unhappy bride, The Guardian, 10 luglio 2004. URL consultato il 30 aprile 2015.
  16. ^ (EN) Alfonso Espina, Aneurin Barnard To Reprise Role as David Bailey in Gangster Thriller ‘Legend’, upandcomers.net, 17 giugno 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  17. ^ (EN) Tom Hardy and Emily Browning film Krays movie Legend in London, radiotimes.com, 17 giugno 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  18. ^ (EN) Scene set for Kray twins movie in Waterloo’s Roupell Street, ondon-se1.co.uk, 6 luglio 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.
  19. ^ (EN) Putting his best foot forward! Tom Hardy is back on the set of new Krays biopic after injuring his foot filming while dramatic gangster scene, Daily Mail, 19 giugno 2014. URL consultato il 1º giugno 2015.
  20. ^ a b (EN) Max Evry, Tom Hardy Plays Both Kray Twins in the UK Trailer for Legend, comingsoon.net, 30 aprile 2015. URL consultato il 30 aprile 2015.
  21. ^ Legeng Rotten Tomatoes, su rottentomatoes.com. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  22. ^ Legend box office mojo, su boxofficemojo.com. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  23. ^ a b (EN) Legend premi e candidature, su imdb.com. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  24. ^ (EN) 2015, Satellite Awards, 1º dicembre 2015. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  25. ^ (EN) Boston Society of Film Critics[collegamento interrotto], thefilmexperience.net, 6 dicembre 2015. URL consultato il 6 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2016035525
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema