Lega del Chianti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Gallo Nero nello stemma della Lega del Chianti.

La Lega del Chianti fu un'alleanza politico militare creata dalla Repubblica di Firenze nel 1384 con la missione di difendere e amministrare il territorio del Chianti per conto della repubblica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Intorno al 1250 Firenze divise il suo territorio in Leghe per difendere il territorio in caso di guerra. Il territorio del Chianti ebbe come capoluogo Radda in Chianti. Il territorio amministrato dalla Lega del Chianti era molto ampio tanto da dover essere suddiviso in tre terzieri :

La lega del Chianti fu una lega di città rurali, denominati popoli, che vennero dotati di uno statuto e il più antico risale al 1384. Per stemma ebbero l'immagine di un Gallo Nero su fondo oro. L'immagine in seguito, parzialmente modificata, divenne il simbolo del vino Chianti Classico.

La lega sopravvisse anche alla fine delle lotte tra Firenze e Siena e, trasformatasi in semplice ripartizione amministrativa, fu soppressa solo nel 1774 dal Granduca Pietro Leopoldo e suddivisa nei tre comuni attuali.

«(...) la Repubblica Fiorentina divise, e il Granducato Mediceo conservò il distretto politico del Chianti in tre terzi, cioè, Terzo di Radda, Terzo di Gajole e Terzo della Castellina, conosciuti rapporto alla disposizione militare col nome di Lega della Castellina del Chianti e rapporto al potere civile dipendenti dalla potesteria di Radda, allora subalterna al Vicariato di Certaldo, mentre quella della Comunità di Greve alla stessa epoca dipendeva dal Vicario di S. Giovanni in Val d'Arno.

(1833, Emanuele Repetti Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]