Lean into It

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lean into It
Mr. Big - Lean Into It.jpg

Artista Mr. Big
Tipo album Studio
Pubblicazione aprile 1991
Durata 46:09
Dischi 1
Tracce 11
12 Giappone
Genere Pop metal
Hair metal
Heavy metal
Hard rock
Etichetta Atlantic Records
Produttore Kevin Elson
Formati CD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Svizzera Svizzera[1]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platino Canada Canada[2]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(vendite: 1 000 000+)
Mr. Big - cronologia
Album precedente
(1990)
Album successivo
(1992)

Lean into It è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Mr. Big, pubblicato nel 1991 dalla Atlantic Records.

L'immagine in copertina è una foto dell'incidente ferroviario della stazione di Parigi Montparnasse avvenuto nel 1895.

L'album ha riscosso notevole successo, trainato principalmente dal singolo To Be with You che arriva fino al primo posto della Billboard Hot 100.

Il brano Daddy, Brother, Lover, Little Boy (The Electric Drill Song) è noto in quanto l'assolo è suonato da Paul Gilbert e Billy Sheehan in studio e dal vivo utilizzando un trapano con dei plettri applicati in punta.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Daddy, Brother, Lover, Little Boy (The Electric Drill Song) (Billy Sheehan, Paul Gilbert, Andrè Pessis, Pat Torpey, Eric Martin) - 3:54
  2. Alive and Kickin' (Gilbert, Martin, Pessis, Sheehan, Torpey) - 5:28
  3. Green-Tinted Sixties Mind (Gilbert) - 3:30
  4. CDFF-Lucky this Time (Jeff Paris) - 4:10
  5. Voodoo Kiss (Martin, Pessis) - 4:07
  6. Never Say Never (Martin, Jim Vallance) - 3:48
  7. Just Take My Heart (Martin, Pessis) - 4:21
  8. My Kinda Woman (Gilbert, Martin, Sheehan) - 4:09
  9. A Little Too Loose (Gilbert) - 5:21
  10. Road to Ruin (Torpey, Paris, Gilbert, Sheehan) - 3:54
  11. To Be with You (Martin, Grahame) - 3:27
  12. Love Makes You Strong (bonus track solo Giappone)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1991) Posizione
massima
Stati Uniti 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Official Swiss Charts and Music Community, Schweizer Hitparade. URL consultato il 13 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 31 agosto 2015.
  3. ^ (EN) Gold & Platinum Searchable Database, RIAA. URL consultato il 13 maggio 2015.
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal