Le sette probabilità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le sette probabilità
Titolo originaleSeven Chances
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1925
Durata65 min
Dati tecniciB/N
film muto
Generecommedia
RegiaBuster Keaton
SoggettoDavid Belasco, Roi Cooper Megrue
SceneggiaturaRoi Cooper Megrue
ProduttoreJoseph M. Schenck, Louis B. Mayer, Buster Keaton
MontaggioBuster Keaton
MusicheRobert Israel
Interpreti e personaggi

Le sette probabilità (Seven Chances) è un film del 1925 diretto da Buster Keaton.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

James Shannon è il partner di una società finanziaria sull'orlo del fallimento, quando un avvocato gli mostra il testamento del nonno defunto. James erediterà sette milioni di dollari a patto di sposarsi entro le 19:00 del suo ventisettesimo compleanno, ovvero il giorno stesso. James propone subito a Mary, la donna che ama da oltre un anno ma a cui ancora non è riuscito a dichiarare il suo amore, di sposarlo. Questa accetta lì per lì, ma poi rifiuta credendo di essere solo una scusa per arrivare ai soldi. Insieme al socio Billy e all'avvocato decidono allora di provare al Country Club. Lì stilano una lista di sette ragazze, sette probabilità per sposarsi. Tutte rifiutano James, il quale comincia a chiedere la mano a chiunque indossi una gonna. Il suo socio Billy decide di mettere un annuncio sul giornale: la donna che si presenterà alle 17:00 in chiesa avrà in sposo un uomo da sette milioni di dollari. Ma le conseguenze di questo annuncio provocheranno inconvenienti a non finire.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema