Le regole del delitto perfetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le regole del delitto perfetto
Le regole del delitto perfetto.jpeg
Immagine tratta dalla sigla italiana della serie televisiva
Titolo originaleHow to Get Away with Murder
PaeseStati Uniti d'America
Anno2014 – in produzione
Formatoserie TV
Generethriller, giudiziario, drammatico
Stagioni4
Episodi60
Durata43 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatorePeter Nowalk
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivoShonda Rhimes, Betsy Beers, Peter Nowalk
Casa di produzioneABC Studios, ShondaLand
Prima visione
Prima TV originale
Dal25 settembre 2014
Alin corso
Rete televisivaABC
Prima TV in italiano
Dal27 gennaio 2015
Alin corso
Rete televisivaFox

Le regole del delitto perfetto (titolo originale in inglese: How to Get Away with Murder, letteralmente tradotto Come farla franca con l'omicidio) è una serie televisiva statunitense di genere thriller giudiziario trasmessa dalla ABC a partire dal 25 settembre 2014.[1] È stata creata da Peter Nowalk e prodotta da Shonda Rhimes, già produttrice di Grey's Anatomy e Scandal attraverso ABC Studios.

In Italia, la serie ha debuttato il 27 gennaio 2015 sul canale satellitare Fox;[2] in chiaro, invece, i diritti per la messa in onda sono stati acquistati da Rai 2, che la trasmette dall'8 luglio 2016 con repliche sul canale Rai 4[3][4]. In Svizzera italiana, la programmazione ha avuto inizio il 3 marzo 2015 tramite il canale italofono RSI LA1.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Le regole del delitto perfetto (prima stagione).

La carismatica Annalise Keating, stimato avvocato e docente di diritto penale, insegna presso una prestigiosa università di Filadelfia, la Middleton University. Con la collaborazione di Wes Gibbins, Laurel Castillo, Michaela Pratt, Connor Walsh e Asher Millstone, i cosiddetti «Keating Five», ovvero cinque studenti scelti per assisterla nei casi giudiziari, e dei suoi associati Bonnie e Frank, Annalise si ritrova a dover affrontare vari processi. Particolarmente rilevante è il caso di omicidio della studentessa Lila Stangard, coinvolta in una relazione con il marito di Annalise, Sam Keating. Quest'ultimo, tentando di attaccare Rebecca, migliore amica della ragazza uccisa ma anche sospettata dell'omicidio, viene ucciso da Wes Gibbins. Questo, con l'aiuto di Connor, Michaela e Laurel che erano presenti al momento dell'uccisione e della stessa Annalise, provvede a nascondere il corpo e coprire il delitto. Successivamente, alla fine dell'ultima puntata, si scopre che il vero assassino di Lila Stangard è Frank, mandato da Sam al quale doveva un favore, e che Rebecca è stata uccisa nella cantina della Keating, dove era tenuta per paura che rivelasse alla polizia dell'omicidio di Sam.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Le regole del delitto perfetto (seconda stagione).

Dopo la morte di Rebecca, avvenuta per mano di Bonnie, lo studio legale di Annalise si ritrova a difendere i due fratelli Caleb e Catherine Hapstall dall'accusa di omicidio nei confronti dei loro genitori adottivi. Durante la lavorazione al caso, tuttavia, emergono nuovi risvolti tra i personaggi: Wes collabora con il fratellastro di Rebecca al fine di ritrovare la ragazza scoprendo solo tempo dopo che questa è in realtà stata uccisa, Connor ed Oliver vivono una situazione sentimentale conflittuale ed Asher collabora con il procuratore Emily Sinclair per proteggere i propri segreti. In seguito, però, la donna viene uccisa dallo stesso Asher e il delitto viene coperto da Annalise che a tal proposito si fa sparare nello stomaco. Dopo aver passato la riabilitazione, Annalise ritorna sul caso ed ha un confronto con Philip (il fratellastro dei due fratelli adottivi), il quale le consegna le prove che incastrano Caleb come il vero assassino. In seguito la donna scopre il segreto di Frank e per questo non lo vuole più vedere. Wes incontra il proprio padre biologico poco prima che quest'ultimo venga freddato alla testa da un colpo di fucile.

Parecchi anni prima Annalise, incinta del marito Sam, si trova a difendere Charles Mahoney, figlio di Wallace, accusato di omicidio. Pur di trovare prove per la difesa di Charles, Annalise entra in contatto con Rose, ovvero la mamma di Wes (al tempo Christophe) che all'epoca lavorava come donna delle pulizie nell'azienda dei Mahoney. Annalise chiese allora a Rose di testimoniare mentendo, anche in modalità anonima, in favore del suo cliente ma quest'ultima prima accettò e poi cambiò idea in preda a rimorsi di coscienza. Annalise fece pressione su Rose con l'aiuto della sua collega e in passato sua compagna Eve, funzionaria dell'immigrazione, minacciandola di farla rimpatriare in quanto clandestina e, di fatto, separandola dal figlio. Dopo il colloquio Rose preparò le valigie e obbligò Wes a partire ma il figlio, però, fuggì dall'auto. Rose tornò a casa in cerca del figlio ma trovò ad attenderla Annalise la quale continuò ad insistere perché essa testimoniasse al processo. La donna esasperata, temendo che Wallace avrebbe perseguitato per sempre lei e suo figlio, si pugnalò al collo facendosi promettere da Annalise che si sarebbe presa cura di Christophe/Wes. Dopo aver scoperto che Wes era figlio di Wallace, Annalise decise di proteggere il bambino e di rivelare tutto alla polizia andando anche contro il segreto professionale ma mentre si trovava in macchina ebbe un terribile incidente, a causa del quale perse il figlio che aveva in grembo. Tutto ciò per mano di Frank, a quei tempi già associato di Annalise, che aveva accettato del denaro da una donna mandata da Wallace Mahoney e aveva messo delle cimici nella camera d'albergo di Annalise. Mahoney, quindi, era venuto a sapere dell'intenzione di Annalise di raccontare tutta la verità sul caso e per impedirglielo le aveva causato l'incidente stradale. Frank, pentitosi di quanto fatto, aveva confessato tutto a Sam che gli disse di non dire niente e che in futuro gli avrebbe dovuto un favore, sfociato proprio nell'omicidio di Lila Stangard.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Le regole del delitto perfetto (terza stagione).

Nella terza stagione, i protagonisti devono fare i conti con un ulteriore delitto: infatti un incendio in casa di Annalise ha determinato la morte di uno di loro. Quella stessa notte, Annalise aveva inviato a tutti i Keating Five un messaggio con il quale diceva di vedersi a casa sua. Tuttavia solo Laurel aveva acconsentito poiché Asher era ubriaco, Connor stava avendo un rapporto sessuale, Michaela stava studiando e Wes era irraggiungibile. Appena Laurel entra in casa, una fuga di gas provoca un'esplosione; la ragazza però riesce a salvarsi. La persona morta è invece Wes, ovvero il cadavere visto da Annalise poco dopo l'incendio. Quest'ultima viene poi informata da Nate che Wes era in realtà morto prima dell'incendio.

Dopo la morte del ragazzo, Annalise è in carcere accusata di aver appiccato l'incendio, Laurel è a pezzi per la morte del fidanzato del quale è anche incinta, Connor sembra nascondere qualche segreto riguardo a quella notte mentre Michaela e Asher vivono una crisi di coppia. Il giorno dell'incendio, Wes, prima di essere ucciso, si trovava alla centrale di polizia poiché questa cercava prove contro Annalise; il ragazzo però ascolta il messaggio mandato da Annalise e si reca a casa sua. Nel tragitto viene pedinato da Frank, mandato da Bonnie, ma riesce a seminarlo ed arriva a casa di Annalise, dove incontra Nate. Ma dopo averlo mandato via viene strangolato da un sicario che porta il suo cadavere in cantina dove prepara una fuga di gas. Successivamente entra in casa Connor che trova Wes in cantina ma, dopo aver notato la fuga di gas, fugge venendo intravisto da Laurel, appena entrata nell'abitazione. Nel presente, col passare del tempo, Annalise viene scarcerata, Oliver chiede a Connor di sposarlo, Ash e Michaela si scoprono innamorati e Laurel riconosce il sicario responsabile della morte di Wes come un amico di famiglia, essendo stato proprio suo padre il mandante dell'omicidio.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 15 2014-2015 2015
Seconda stagione 15 2015-2016 2016
Terza stagione 15 2016-2017 2016-2017
Quarta stagione 15 2017-2018 2017-2018

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Professoressa Annalise Keating, nata Anna Mae Harkness (stagioni 1-in corso), interpretata da Viola Davis e doppiata da Laura Romano.
    È un rinomato avvocato difensore e docente di diritto penale presso la Middleton University. Dopo aver selezionato Michaela Pratt, Connor Walsh, Laurel Castillo e Asher Millstone per lavorare con lei, sceglie anche Wes Gibbins, istituendo così il Keating Five. Da subito instaura un rapporto di confidenza proprio con Wes, che la convince ad essere l'avvocato difensore di Rebecca Sutter nel processo per l'omicidio di Lila Stangard. È proprio per questo che decide di coprire i ragazzi e nascondere l'omicidio di suo marito Sam, ucciso proprio da Wes. Fortemente legata con il passato di quest'ultimo, scopre di aver perso in passato il proprio bambino nell'incidente che la coinvolse a causa di Frank, che scaccia dunque di casa.
  • Detective Nate Lahey (stagioni 1-in corso), interpretato da Billy Brown e doppiato da Fabio Boccanera.
    Detective di Filadelfia e amante di Annalise, cerca di dimostrare il coinvolgimento di Sam nell'omicidio Lila Stangard arrivando ad allearsi anche con Rebecca. Dopo una lunga relazione con Annalise, rompe con quest'ultima non riuscendo a domare il carattere complicato della donna.
  • Wesley "Wes" Gibbins, nato Christophe Edmond (stagioni 1-3), interpretato da Alfred Enoch e doppiato da Emanuele Ruzza.
    Studente di legge dal passato travagliato entrato a far parte della classe di Annalise grazie ad un ripescaggio dalla lista di attesa. Nonostante l'attrazione per Laurel Castillo, che ritiene però fuori dalla sua portata, inizia una relazione amorosa con la sua vicina di casa, Rebecca Sutter: tenta di tutto per scagionarla dalle accuse e per difenderla. Instaura poi un rapporto amoroso con Meggy, ma riemergono i suoi sentimenti per Laurel. Viene ucciso poco prima dell'incendio avvenuto in casa Keating.
  • Connor Walsh (stagioni 1-in corso), interpretato da Jack Falahee e doppiato da Flavio Aquilone.
    Sfacciato studente della professoressa Keating, pronto a tutto pur di raggiungere i propri obiettivi, non ha paura di usare tutte le sue armi, compreso il corpo. Inizia poi una relazione stabile con Oliver Hampton.
  • Rebecca Sutter (stagione 1, guest stagione 2), interpretata da Katie Findlay e doppiata da Rossa Caputo.
    Studentessa e spacciatrice, fidanzata di Wes Gibbins. Viene accusata dell'omicidio di Lila Stangard, ma scagionata grazie ad Annalise. Viene poi uccisa da Bonnie e fatta credere scomparsa.
  • Michaela Pratt (stagione 1-in corso), interpretata da Aja Naomi King e doppiata da Erica Necci.
    Ambiziosa studentessa in procinto di sposarsi. È la più dedita allo studio ed al rispetto delle regole, e prova costantemente a diventare la migliore. Ha diverse relazioni tra cui quelle con Caleb Hapstall e poi col collega Asher Millstone, che inizialmente non considera suo fidanzato.
  • Asher Millstone (stagione 1-in corso), interpretato da Matt McGorry e doppiato da Edoardo Stoppacciaro.
    Figlio di un noto giudice, è anch'egli parte dei Keating Five ma non è coinvolto nell'omicidio di Sam. Ha inizialmente una relazione con Bonnie, per poi frequentare Michaela, con la quale, dopo un travagliato inizio, si accoppia stabilmente. È l'assassino della procuratrice Emily Sinclair e da quel momento viene coinvolto nelle questioni riguardanti lo studio legale di Annalise e i suoi componenti.
  • Laurel Castillo (stagione 1-in corso), interpretata da Karla Souza e doppiata da Elena Perino.
    Studentessa brillante ed idealista, di origine messicana, entra nei Keating Five perché voluta da Frank. Ha una relazione proprio con quest'ultimo, messa però poi a repentaglio dalle rivelazioni dell'uomo. Chiuso il capitolo Frank, si accorge delle attenzioni di Wes Gibbin, del quale rimane anche incinta. Anche questa relazione viene troncata dopo la morte di Wes, dovuta al padre di Laurel.
  • Frank Delfino (stagione 1-in corso) e interpretato da Charlie Weber, doppiato da Niseem Onorato.
    Associato di Annalise, non è un avvocato ma gestisce incarichi speciali che richiedono discrezione. Frank ha avuto diverse relazioni con altre studentesse in passato, ma comincia a nutrire veri sentimenti nei confronti di Laurel. Successivamente è costretto a sparire perché Annalise scopre che lui è in qualche modo collegato al suo triste passato; mantiene però i rapporti con Bonnie e fa di tutto per tornare a casa.
  • Bonnie Winterbottom (stagione 1-in corso), interpretata da Liza Weil e doppiata da Letizia Scifoni.
    Fedele e devota collaboratrice di Annalise, pronta a fare carte false per soddisfare i propri fini, tanto da uccidere Rebecca Sutter. In passato affezionata a Sam, nonostante fosse il marito di Annalise, inizia una relazione turbolenta con Asher, il quale le attribuisce affettuosamente il soprannome "BonBon". Dopo aver troncato con lui, emergono i suoi sentimenti per Frank, ancora non molto chiari.
  • Oliver Hampton (stagione 3-in corso; ricorrente stagioni 1-2), interpretato da Conrad Ricamora e doppiato da Leonardo Graziano.
    Hacker informatico che ha una relazione con Connor. Dopo aver scoperto di essere affetto da HIV, inizia a lavorare per Annalise nonostante Connor sia contrario.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Sam Keating (stagioni 1-in corso), interpretato da Tom Verica e doppiato da Stefano Benassi.
    Marito di Annalise, professore di psicologia ed amante di Lila. Viene ucciso da Wes Gibbins. Condivide un importante segreto con Frank Delfino.
  • William Millstone (stagioni 1-2), interpretato da John Posey e doppiato da Enzo Avolio.
    Padre di Asher e giudice corrotto, si toglie la vita impiccandosi.
  • Lila Stangard (stagione 1), interpretato da Megan West e doppiata da Roisin Nicosia.
    Studentessa, amica di Rebecca ed amante di Sam, che ordina a Frank di uccidere.
  • Griffin O'Reilly (stagione 1), interpretato da Lenny Platt e doppiato da Raffaele Carpentieri.
    Quarterback e fidanzato di Lila Stangard, che ha tradito andando a letto con Rebecca.
  • Aiden Walker (stagione 1), interpretato da Elliot Knight e doppiato da Francesco Venditti.
    Iniziale fidanzato di Michaela, aspirante a prestigiose posizioni politiche. Si pensa avere tendenze omosessuali.
  • Mary Walker (stagione 1), interpretata da Lynn Whitfield e doppiata da Cinzia De Carolis.
    Iniziale suocera di Michaela, scettica della relazione del figlio con la ragazza.
  • Kan (stagione 1), interpretato da Arjun Gupta e doppiato da Andrea Mete.
    Un avvocato di gratuito patrocinio e inizialmente ragazzo di Laurel.
  • Detective Claire Bryce (stagione 1), interpretato da April Parker Jones e doppiata da Nunzia Di Somma.
    Una poliziotta che indaga sulla scomparsa di Sam Keating.
  • Wendy Parks (stagione 1), interpretata da Alysia Reiner e doppiata da Giuppy Izzo.
    Procuratrice che si schiera contro Annalise nel caso Stangard.
  • Hannah Keating (stagione 1), interpretata da Marcia Gay Harden e doppiata da Chiara Salerno (edizione Fox) e da Cristiana Lionello (edizione Rai 2).
    Psicologa e sorella di Sam Keating, che sospetta di Annalise.
  • Ophelia Harkness (stagione 1-in corso), interpretata da Cicely Tyson e doppiata da Graziella Polesinanti.
    Madre di Annalise.
  • Emily Sinclair (stagioni 1-2), interpretata da Sarah Burns e doppiata da Sara Ferranti.
    Procuratrice nel caso dei fratelli Hapstall, viene uccisa da Asher.
  • Jorge Castillo (stagioni 1, 3-in corso), interpretato da José Zúñiga (st. 1) e da Esai Morales (st. 3-in corso).
    È il padre di Laurel. Nella terza stagione uccide Wes usando Dominic, un presunto sicario, vecchio amico di famiglia.
  • Eve Rothlow (stagioni 2-in corso), interpretata da Famke Janssen e doppiata da Laura Boccanera.
    Avvocato penalista di successo che ha avuto una relazione con Annalise, viene chiamata proprio da quest'ultima per difendere Nate al suo processo.
  • Levi Wescott (stagione 2), interpretato da Matt Cohen e doppiato da Marco Vivio.
    Fratello adottivo di Rebecca, arriva a Filadelfia per trovare la sorella scomparsa. Ha una breve relazione con Michaela.
  • Catherine Hapstall (stagione 2), interpretata da Amy Okuda e doppiata da Isabella Benassi.
    Cliente di Annalise, isieme a suo fratello Caleb è stata accusata di aver ucciso i suoi ricchi genitori adottivi. Si rivela innocente.
  • Caleb Hapstall (stagione 2), interpretato da Kendrick Sampson e doppiato da David Chevalier.
    Cliente di Annalise, insieme a sua sorella Catherine è stato accusato di aver ucciso i suoi ricchi genitori adottivi. Si rivela colpevole.
  • Philip Jessup (stagione 2), interpretato da Jefferson White e doppiato da Davide Perino.
    Cugino e fratellastro di Catherine e Caleb, inizialmente considerato colpevole della morte degli zii.
  • Rose (stagioni 2-3), interpretata da Kelsey Scott e doppiata da Francesca Manicone.
    Madre di Wes, coinvolta in un processo giuridico da Annalise in passato. Si suicida e viene trovata morta proprio dal figlio.
  • Wallace Mahoney (stagioni 2-3), interpretato da Adam Arkin e doppiato da Saverio Indrio.
    Avvocato, uomo senza scrupoli e disposto a tutto pur di vincere la causa che accusa il figlio legittimo di omicidio. Viene ucciso da Frank.
  • Silvia Mahoney (stagioni 2-3), interpretata da Roxanne Hart e doppiata da Cristina Piras.
    Moglie di Wallace Mahoney e madre di Charles Mahoney, rivela ad Annalise che il padre di Wes non è suo marito, bensì suo figlio.
  • Charles Mahoney (stagioni 2-3), interpretato da Wilson Bethel.
    Figlio di Charles e Sylvia Mahoney, è il padre biologico di Wes, nato da uno stupro.
  • Todd Denver (stagioni 2-in corso), interpretato da Benito Martinez e doppiato da Alberto Angrisano.
    Procuratore del tribunale di Filadelfia incaricato di diversi casi in aula per andare contro Annalise.
  • Soraya Hargrove (stagione 3-in corso), interpretata da Lauren Vélez, doppiata da Irene Di Valmo.
    Rettrice della Middleton University di Philadelphia che stringe un'amicizia, formata da alti e bassi, con Annalise.
  • Meggy Travers (stagione 3), interpretata da Corbin Reid.
    Ex ragazza di Wes, dolce e cordiale con tutti, tirocinante medico all'ospedale di Philadelphia.
  • Simon Drake (stagioni 3-in corso), interpretato da Behzad Dabu e doppiato da Alessandro Germano.
    Nuovo studente di Annalise, riservato e molto sospetto agli occhi di Wes, Laurel, Connor, Asher e Michaela per i suoi comportamenti ambigui. Nel flashforward della quarta stagione durante la festa organizzata alla Caplan & Gold per la resa pubblica di Antares, sorprende Oliver, Asher, Laurel e Michaela rubare un disco rigido dalla sala informatica e, con la pistola di Laurel che quest'ultima portato all'evento, si spara un colpo di pistola involontario alla testa. Viene portato subito in ospedale e Asher dice ai suoi compagni che è ancora vivo.
  • Renee Atwood (stagione 3), interpretata da Milauna Jackson.
    Avvocato che inizia una relazione con Nate, pronta a tutto pur di distruggere Annalise.
  • Thomas (stagione 3), interpretato da Matthew Risch e doppiato da Alessandro Budroni.
    Ragazzo gay trovato da Oliver su un sito di incontri, il quale esce prima con quest'ultimo per poi lasciarlo per andare a letto con Connor, conoscendo il ragazzo sullo stesso sito.
  • Ro (stagione 3), interpretata da Mary J. Blige.
    Parrucchiera ed amica di Annalise.
  • Trishelle Pratt (stagione 3), interpretata da Brett Butler.
    Madre adottiva di Michaela, con la quale non ha un bel rapporto.
  • Vince Levin (stagione 3), interpretato da Mark L. Taylor.
    Avvocato che assume Annalise, sotto consiglio di BonBon, affinché rappresenti Wes nel caso Mahoney.
  • Detective Mumford (stagione 3), interpretato da Dameon Clarke e doppiato da Andrea Lavagnino.
    Primo detective della polizia di Filadelfia che indaga sull'incendio appiccatosi misteriosamente a casa di Annalise.
  • Detective Brianna Davis (stagione 3), interpretata da Gloria Garayua.
    Secondo detective della polizia di Filadelfia che indaga sull'incendio appiccatosi misteriosamente a casa di Annalise.
  • Jasmine (stagioni 3-4), interpretata da L. Scott Caldwell, doppiata da Stefania Romagnoli.
    Detenuta che Annalise conosce in carcere quando viene arrestata e che aiuterà successivamente in uno dei suoi casi quando sarà scagionata. Viene trovata morta per overdose in un vicolo di Filadelfia subito dopo il suo rilascio.
  • Dominick (stagioni 3-4), interpretato da Nicholas Gonzalez, doppiato da Francesco Venditti.
    Amico della famiglia di Laurel, è l'assassino di Wes su ordine del padre della ragazza. È stato innamorato di Laurel in passato. Viene ucciso da Frank per evitare che venisse fatto del male ad Oliver.
  • Dr. Isaac Roa (stagione 4-in corso), interpretato da Jimmy Smits, doppiato da Fabrizio Pucci.
    Psichiatra di Annalise con cui quest'ultima affronta le sue problematiche dovute all'alcool.
  • Tegan Price (stagione 4-in corso), interpretata da Amirah Vann.
    Rappresentante legale e datore di lavoro di Michaela della società Caplan & Gold.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 agosto 2013, l'ABC comprò lo show dalla ShondaLand, prodotto da Shonda Rhimes e Betsy Beers.

L'8 maggio 2014, l'ABC decise di programmare la serie per la stagione 2014-2015,[5] annunciando che ogni stagione avrà un numero limitato di 15 o 16 episodi,[6] dovute alla trattativa per avere Viola Davis nel cast. Il 9 ottobre 2014, l'ABC annuncia che la prima stagione sarebbe stata divisa in due parti: i primi 9 episodi vengono mandati in onda tra settembre e novembre dello stesso anno, i restanti a partire dal gennaio 2015.

Nel maggio 2015 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione per il palinsesto televisivo 2015-2016 e trasmessa dal 24 settembre 2015 su ABC.[7]

Il 3 marzo 2016 la serie è stata rinnovata per una terza stagione,[8] la cui produzione è iniziata il 17 giugno dello stesso anno.

La serie è stata rinnovata per una quarta stagione il 10 febbraio 2017 da ABC.[9]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 gennaio 2014, Matt McGorry fu il primo membro del cast ad essere annunciato, seguito subito dopo, tra febbraio e marzo dello stesso anno, da Aja Naomi King,[10] Jack Falahee, Alfred Enoch e Karla Souza[11] nel ruolo di studenti di legge; nel maggio anche il ruolo di Katie Findlay fu reso noto. Infine, Liza Weil e Charlie Weber vennero scelti come collaboratori di Annalise Keating, interpretata da Viola Davis, il cui ruolo venne annunciato da Shonda Rhimes in persona il 25 febbraio.[12] Per quanto riguarda le personalità scelte come guest star principali nella prima stagione, il premio Oscar Marcia Gay Harden e Cicely Tyson sono stati ufficialmente ingaggiati tra i mesi di novembre e dicembre 2014.[13]

Al termine del finale della seconda stagione, Lauren Vélez viene inclusa nel cast al fine di lavorare per un ruolo ricorrente, definito come «sicuro di sé, accogliente, caldo e diplomatico».[14] Agli esordi del mese di agosto viene ufficializzata anche la presenza di Esai Morales e Amy Madigan,[15] seguita da quella della cantante Mary J. Blige, che vestirà i panni di un personaggio importante atto a comparire per un lungo arco di episodi.[16]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il programma ha ricevuto perlopiù critiche positive, riguardanti soprattutto l'interpretazione della protagonista Viola Davis. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ha ottenuto una valutazione dell'86% sulla base di 57 recensioni e un commento riassuntivo che recita: «non concettualmente originale, ma capace di offrire emozioni grazie a colpi di scena melodrammatici e una trama accattivante».[17] Su Metacritic la serie ha invece un punteggio di 68 su 100, basato sul parere di 30 critici.[18]

Anche la seconda stagione è stata generalmente apprezzata dalla critica. Entertainment Weekly ha affermato che «con Viola Davis al comando la serie se la può cavare in qualunque modo»,[19] mentre Lesley Brock di Paste ne ha lodato la capacità di stravolgere la trama e i temi che essa va a trattare.[20]

Entertainment Weekly ha dato al primo episodio della quarta stagione una valutazione pari a B;[21] Kayla Kumari Upadhyaya, scrittrice per The A.V. Club ha conferito come voto un'A- allo stesso episodio, commentando: «È una prèmiere strana ma alla fine soddisfacente, che si distingue per mettere in scena un lento sviluppo dei personaggi piuttosto che una festa dell'omicidio.»[22] Sia Ali Barthwell di Vulture che Meghan De Maria di Refinery29 hanno apprezzato la recitazione di Viola Davis, proclamandola per l'ennesima volta «collante che tiene insieme la serie».[23][24]

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio pilota è stato seguito da oltre 14 milioni di telespettatori e da più di 20 considerando anche il DVR.[25] Esso ha rappresentato inoltre un nuovo record: avendo infatti raggiunto la cifra di 6 milioni di telespettatori che ha guardato l'episodio in DVR ha superato il record fino ad allora detenuto dall'episodio pilota di The Blacklist.[26] Nonostante abbia subito un lieve calo nel corso della prima stagione, la serie è riuscita comunque a mantenere una media finale di oltre 11 milioni di telespettatori.[27]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 – AFI Awards[28]
    • Programma TV dell'anno.
  • 2014 – TV Guide Awards
    • Candidatura come nuovo programma preferito.
  • 2015 – BET Awards[29]
  • 2015Critics' Choice Television Award[30]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
    • Candidatura come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Cicely Tyson
  • 2015 – EWwy Awards[31]
    • Candidatura come miglior serie drammatica.
  • 2015 – GALECA Awards[32]
    • Candidatura come dramma televisivo dell'anno
    • Candidatura come performance televisiva dell'anno - attrice a Viola Davis
  • 2015GLAAD Media Awards[33]
    • Miglior serie drammatica.
  • 2015Golden Globe[34]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2015 – NAACP Image Award[35]
    • Miglior serie drammatica
    • Miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
    • Miglior scrittore per una serie drammatica a Erika Green Swafford
    • Candidatura come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Aja Naomi King
    • Candidatura come miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Alfred Enoch
  • 2015 – OFTA Television Awards[36]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2015People's Choice Awards[37]
    • Miglior attrice in una nuova serie televisiva drammatica a Viola Davis
    • Candidatura come miglior nuova serie televisiva drammatica
  • 2015Emmy Awards[38]
    • Miglior attrice protagonista in una serie drammatica a Viola Davis
    • Candidatura come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Cicely Tyson
  • 2015Screen Actors Guild Award[39]
    • Miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2015 – TCA Awards[40]
    • Candidatura come risultato individuale in un dramma a Viola Davis
  • 2016 – Artios Awards[41]
    • Candidatura come casting in una serie televisiva drammatica
  • 2016Critics' Choice Television Awards[42]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2016Golden Globe[43]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2016 – NAACP Image Award[44]
    • Miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
    • Candidatura come miglior serie drammatica
    • Candidatura come artista dell'anno a Viola Davis
    • Candidatura come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Cicely Tyson
    • Candidatura come miglior attore non protagonista in una serie drammatica a Alfred Enoch
    • Candidatura come miglior scrittore per una serie drammatica a Erika Green Swafford e Doug Stockstill
  • 2016People's Choice Awards[45]
    • Candidatura come Serie TV drammatica preferita
    • Candidatura come attrice preferita in una serie TV drammatica a Viola Davis
  • 2016Screen Actors Guild Award[46]
    • Migliore attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2016 - GLAAD Media Awards[47]
    • Candidatura come miglior serie drammatica
  • 2016 – Gold Derby Awards[48]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
    • Candidatura come miglior attrice guest in una serie drammatica a Famke Janssen
  • 2016Primetime Emmy Awards[49]
    • Candidatura come miglior attrice protagonista in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2016Critics' Choice Awards[50]
    • Candidatura come miglior attrice in una serie drammatica a Viola Davis
  • 2017Primetime Emmy Awards[51]
    • Candidatura come miglior attrice protagonista in una serie drammatica a Viola Davis
    • Candidatura come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica a Cicely Tyson

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

L'8 luglio 2016 i primi tre episodi sono stati trasmessi per la prima volta in chiaro in Italia in prima serata su Rai 2. Gli episodi presentavano però delle censure riguardanti alcune scene di sessualità tra i due personaggi omosessuali Connor e Oliver. Ciò non è invece accaduto per le scene eterosessuali, tra cui una di sesso orale praticata da Nate alla protagonista della serie. È rimasta anche parte della scena di sesso tra Michaela e il suo fidanzato.[52]

Nelle ore successive Rai 2 ha ricevuto numerose lamentele sui social network da parte degli spettatori, che l'hanno accusata di omofobia. Anche gli attori Jack Falahee e Conrad Ricamora, lo sceneggiatore Peter Nowalk e la produttrice Shonda Rhimes hanno espresso il loro disappunto per la decisione tramite i loro profili Twitter.[52]

Il giorno dopo, la direttrice della rete Ilaria Dallatana ha spiegato che le censure derivano da «un eccesso di pudore dovuto alla sensibilità individuale di chi si occupa di confezionare l'edizione delle serie per il prime time»;[52] la rete ha quindi replicato i tre episodi in versione integrale la domenica successiva, sempre in prima serata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ABC Sets Fall Premiere Dates, su The Hollywood Reporter, 15 luglio 2014. URL consultato il 21 settembre 2015.
  2. ^ 27 gennaio, Le Regole del Delitto Perfetto, solo su Fox [collegamento interrotto], su Fox. URL consultato il 12 dicembre 2014.
  3. ^ Rai4, Dal 18 giugno, ogni domenica in 2^ serata, #LeRegoleDelDelittoPerfetto, la serie @ABCStudiosIT prodotta da @shondarhimes @HowToGetAwayABCpic.twitter.com/1mc0MOGlHt, su @RaiQuattro, 8 giugno 2017. URL consultato il 22 luglio 2017.
  4. ^ Claudia Gagliardi, Le regole del delitto perfetto dal 18 giugno su Rai4: in programmazione prima e seconda stagione, in Optimagazine - webzine di Optima Italia, 8 giugno 2017. URL consultato il 22 luglio 2017.
  5. ^ (EN) Cynthia Littleton, ABC Orders ‘Marvel's Agent Carter,’ 4 Other Dramas and 4 Comedies, su Variety, 8 maggio 2014.
  6. ^ (EN) #Scandal will do a full 22-episode season, while #HowToGetAwayWithMurder will only do 15 or 16 episodes #TCA14, su TV Guide, 15 luglio 2014.
  7. ^ (EN) ABC Cancels ‘Forever,’ ‘Cristela,’ ‘Resurrection’ & ‘The Taste’, su Varietyaccesso=21 settembre 2015, 7 maggio 2015.
  8. ^ (EN) Natalie Abrams, Grey's Anatomy, Quantico, and more renewed at ABC, in Entertainment Weekly, 3 marzo 2016.
  9. ^ Swift, Andy (February 10, 2017). "Grey's Anatomy, Scandal and HTGAWM Renewed for 2017-18 Season". TVLine. Retrieved February 11, 2017., su tvline.com.
  10. ^ (EN) Nellie Andreeva, Aja Naomi King Cast In ABC Pilot 'Murder'; Arden Myrin in NBC's 'Bad Judge', Deadline.com, 6 febbraio 2014.
  11. ^ (EN) Andreeva, UPDATE: Jeffrey Nordling & Christina Chang In ABC's 'Sea Of Fire', Trio Cast In 'Murder', Deadline.com, 12 febbraio 2014.
  12. ^ (EN) Natalie Abrams, Viola Davis Lands Lead in ABC Pilot How to Get Away With Murder, su TV Guide, 25 febbraio 2014.
  13. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'How to Get Away With Murder' Enlists Cicely Tyson, su The Hollywood Reporter, 15 dicembre 2014.
  14. ^ (EN) Michael Ausiello, HTGAWM Taps Dexter Alum To Recur as 'President' in Season 3, su TVLine, 20 luglio 2016.
  15. ^ (EN) Michael Ausiello, HTGAWM Books NYPD Blue, Grey's Alums for Season 3 Guest Stints, su TVLine, 5 agosto 2016.
  16. ^ (EN) Denise Petski, Mary J. Blige To Guest Star In ‘How To Get Away With Murder’, su Deadline, 31 agosto 2016.
  17. ^ (EN) How to Get Away With Murder : Season 1, su Rotten Tomatoes.
  18. ^ (EN) How to Get Away With Murder : Season 1, su Metacritic.
  19. ^ (EN) How to Get Away With Murder season 2 premiere: EW review, su Entertainment Weekly.
  20. ^ (EN) How to Get Away with Murder Review: "It's Called the Octopus", su Paste.
  21. ^ (EN) Maureen Lee Lenker, 'How to Get Away with Murder' premiere recap: 'I'm Going Away', su Entertainment Weekly, 28 settembre 2017.
  22. ^ (EN) Kayla Kumari Upadhyaya, In season four premiere, How To Get Away With Murder rebuilds with quiet character drama, su The A.V. Club, 28 settembre 2017.
  23. ^ (EN) Ali Barthwell, How to Get Away With Murder Season-Premiere Recap: Class Dismissed, su Vulture, 29 settembre 2017.
  24. ^ (EN) Meghan De Maria, How To Get Away With Murder Recap: "I'm Going Away", su refinery29.com, 29 settembre 2017.
  25. ^ (EN) Michael O'Connell, 'How to Get Away With Murder' Breaks DVR Records, su The Hollywood Reporter, 30 settembre 2014.
  26. ^ (EN) Rick Kissell, ABC's ‘How to Get Away With Murder’ Premiere Sets DVR Playback Record, su Variety, 30 settembre 2014.
  27. ^ (EN) Lisa de Moraes, Full 2014-15 TV Season Series Rankings: Football & ‘Empire’ Ruled, su deadline.com, 21 maggio 2015.
  28. ^ American Film Institute Awards, su blog.afi.com, 8 dicembre 2014. URL consultato l'8 dicembre 2014.
  29. ^ Chris Brown, Nicki Minaj Lead 2015 BET Awards Nominations, su Variety. URL consultato il 18 maggio 2015.
  30. ^ Critics’ Choice Television Awards Nominations 2015, su Deadline. URL consultato il 6 maggio 2015.
  31. ^ EWwy Awards 2015: Meet Your Winners, su Entertainment Weekly, 20 luglio 2015. URL consultato il 6 novembre 2015 (archiviato il 6 novembre 2015).
  32. ^ Dorian Awards: ‘Birdman’ and ‘Transparent’ Lead Nominations for Gay and Lesbian Critics, su The Wrap. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  33. ^ 'Transparent' Among GLAAD Media Awards Nominations, su USA Today. URL consultato il 22 gennaio 2015.
  34. ^ 'Birdman' leads Golden Globes with 7 nominations, su EW.com. URL consultato l'11 dicembre 2014.
  35. ^ ‘Get On Up,’ ‘Selma,’ ‘Dear White People’ Score NAACP Image Award Nominations (Full List), su Variety. URL consultato l'11 dicembre 2014.
  36. ^ Online Film and Television Awards, su Online Film & Television Association. URL consultato il 6 settembre 2015.
  37. ^ People's Choice Awards 2015 hosts, nominees announced, su cbsnews.com, 4 novembre 2014. URL consultato il 4 novembre 2014.
  38. ^ Emmy Nominations: The Complete List, su Hollywood Reporter, 16 luglio 2015.
  39. ^ Hilary Lewis, SAG Awards: 'Birdman,' 'Modern Family' Land Most Nominations, su The Hollywood Reporter. URL consultato l'11 dicembre 2015.
  40. ^ Matt Webb Mitovich, TCA Award Nominees 2015: ‘Empire’ ‘Transparent’ ‘Jane the Virgin’ - TVLine, su TVLine. URL consultato il 4 giugno 2015.
  41. ^ Artios Awards 2016: TV, Theater, Web, Short Film Nominees Unveiled, su Deadline. URL consultato il 2015.
  42. ^ Critics’ Choice Television Awards, su Critics’ Choice Television Awards. URL consultato il 14 dicembre 2015.
  43. ^ Golden Globes 2016: Complete list of nominees, su Los Angeles Times. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  44. ^ ABC's 'TGIT,' ‘Empire’ and ‘black-ish’ Lead NAACP Image Award Nominations, su TV Line. URL consultato l'8 dicembre 2014.
  45. ^ People's Choice Awards 2016: Empire, Pretty Little Liars Among TV Nominees, su TV Line, 3 novembre 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  46. ^ Hilary Lewis, SAG Awards: 'Game of Thrones', 'Homeland', 'House of Cards' Lead Noms; 'Empire', 'Inside Amy Schumer' Shut Out; 'Mr. Robot's' Rami Malek Sneaks In, su TV Line. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  47. ^ Maane Khatchatourian, 'Carol', 'Danish Girl', 'Empire' Nab GLAAD Media Awards Nominations, su Variety. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  48. ^ Emmys 2016: The Full List of Nominations, su Gold Derby, 7 settembre 2016.
  49. ^ Emmys 2016: The Full List of Nominations, su Hollywood Reporter, 14 luglio 2016.
  50. ^ Critics’ Choice Awards, su criticschoice.com. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  51. ^ Emmys 2017: The Full List of Nominations, su Hollywood Reporter. URL consultato il 13 luglio 2017.
  52. ^ a b c Renato Franco, Bacio gay: Rai2 lo censura. Polemica social, la replica: «Eccesso di pudore», in Corriere della Sera, 9 luglio 2016. URL consultato il 10 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione