Le ragazze di piazza di Spagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima serie televisiva, vedi Le ragazze di piazza di Spagna (serie televisiva).
Le ragazze di piazza di Spagna
Le ragazze di piazza di Spagna.png
Le tre protagoniste con il narratore Giorgio Bassani
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1952
Durata99 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaLuciano Emmer
SceneggiaturaSergio Amidei, Fausto Tozzi, Karin Valde
ProduttoreGiorgio Agliani per Astoria Film
Distribuzione in italianoDCN
FotografiaRodolfo Lombardi
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheCarlo Innocenzi
ScenografiaMario Garbuglia
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Le ragazze di piazza di Spagna è una commedia del 1952, diretta da Luciano Emmer ed interpretata da Lucia Bosè, Cosetta Greco e Liliana Bonfatti.

Nel film Marcello Mastroianni è doppiato da Nino Manfredi e Lucia Bosè da Gabriella Genta.

Nel 1998 il film è stato fatto oggetto di un remake televisivo andato in onda in tre mini-serie su Rai 2, intitolato anch'esso Le ragazze di piazza di Spagna. Le tre protagoniste sono state interpretate da Romina Mondello, Vittoria Belvedere e Alice Evans.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre ragazze di estrazione popolare lavorano come sarte presso un'importante casa di moda romana. Il loro obiettivo è quello di sposarsi e il lavoro è solo un mezzo per farsi la dote nel modo più veloce.

Marisa è bella e slanciata e grazie al suo aspetto le viene offerto di fare la modella. Nonostante il parere contrario del padre e del burbero fidanzato Augusto, ma con la complicità della madre, accetta e scappa di casa per non lasciarsi sfuggire questa opportunità. Elena è fidanzata con Alberto, un ragioniere schivo che tiene molto alla propria onorabilità. Proprio per questa ragione decide di lasciarla quando viene a sapere che il ferroviere Vittorio si offre di sposare la madre di lei, perché entrambi vedovi. Lucia, ossessionata dalla bassa statura di un amico fantino, è alla ricerca di un fidanzato molto alto.

Entra poi nelle loro vite un tassista che le osserva ogni giorno da lontano, invaghito di una delle tre. Il tutto è narrato da un giovane professore, interpretato dallo scrittore Giorgio Bassani, doppiato, che segue le loro giornate con curiosità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema