Le ragazze della Terra sono facili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le ragazze della Terra sono facili
Titolo originale Earth Girls Are Easy
Lingua originale Inglese
Paese di produzione USA
Anno 1989
Durata 91 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, fantascienza
Regia Julien Temple
Sceneggiatura Julie Brown, Terrence E. McNally, Charlie Coffey
Produttore Tony Garnet, Duncan Henderson, Terrence E. McNally
Casa di produzione Vestron Pictures
Fotografia Oliver Stapleton
Montaggio Richard Halsey
Musiche Ray Colcord, Nile Rodgers, Julie Brown
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le ragazze della Terra sono facili (Earth Girls Are Easy) è una commedia fantascientifica del 1988, diretta da Julien Temple e interpretata da Geena Davis, Jeff Goldblum e Jim Carrey.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Tre buffi alieni, Mac, Wiplock e Zeebo, in viaggio per la Galassia, a causa di un malfunzionamento della loro astronave giungono per errore sulla Terra. Atterrano nella piscina di Valerie, che li aiuta ad assumere sembianze umane per renderli insospettabili a chi li vorrebbe rendere materia di studio ed esperimenti fino a quando la nave spaziale sarà riparata. Nel frattempo i tre apprendono velocemente gli usi e costumi terrestri, Mac seduce Valerie e la porterà con loro in viaggio nella Galassia.

Citazioni e riferimenti ad altre pellicole[modifica | modifica sorgente]

  • Durante la trasformazione da alieni ad umani, Valerie rimane estasiata quando vede il Mac umano uscire dalla camera abbronzante. Durante tale uscita, un bagliore accecante investe la ragazza e si vede anche Mac che esce lentamente, proprio come accadeva al dottor Seth Brundle protagonista di La mosca di David Cronenberg (pellicola dove, tra l'altro, Goldblum e la Davis erano protagonisti).
  • Nell'incubo di Valerie è possibile vedere anche dei riferimenti ad altre pellicole: quando si sveglia ed accende la televisione si vedono degli spezzoni tratti rispettivamente da La bella e la bestia e La Terra contro i dischi volanti. Appena arriva in salotto, lo trova invaso da extraterrestri di ogni specie tra cui anche Robby, il famoso robot protagonista de Il pianeta proibito.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]