Le porte di Damasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le porte di Damasco
Titolo originale Postern of Fate
Autore Agatha Christie
1ª ed. originale 1973
Genere Romanzo
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese

Le porte di Damasco è un romanzo giallo scritto da Agatha Christie e pubblicato nel 1973, stampato dalla Arnoldo Mondadori Editore nella collana Il Giallo Mondadori con il numero 1611. Fu l'ultima opera scritta dalla Christie: gli ultimi romanzi pubblicati prima della sua morte, infatti, erano già stati stesi da vari anni. Protagonisti del racconto sono Tommy e Tuppence.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Siamo nei primi anni '70, Tommy e Tuppence si trasferiscono in un quieto villaggio. Mentre sistemano la casa acquistata da poco, s'imbattono in un libro che contiene un messaggio: "Marie Jordan non è morta di morte naturale. L'ha uccisa uno di noi. Io so chi è stato." Chi ha scritto questo messaggio? Chi era Marie Jordan? Chi l'ha uccisa? A queste domande tenteranno di rispondere i coniugi Beresford, tornando alla vita avventurosa che avevano vissuto nel dopoguerra.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]