Le porte di Damasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le porte di Damasco
Titolo originalePostern of Fate
AutoreAgatha Christie
1ª ed. originale1973
GenereRomanzo
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese

Le porte di Damasco è un romanzo giallo scritto da Agatha Christie e pubblicato nel 1973, stampato dalla Arnoldo Mondadori Editore nella collana Il Giallo Mondadori con il numero 1611. Fu l'ultima opera scritta dalla Christie: gli ultimi romanzi pubblicati prima della sua morte, infatti, erano già stati stesi da vari anni. Protagonisti del racconto sono Tommy e Tuppence.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Siamo nei primi anni '70, Tommy e Tuppence si trasferiscono in un quieto villaggio. Mentre sistemano la casa acquistata da poco, s'imbattono in un libro che contiene un messaggio: "Marie Jordan non è morta di morte naturale. L'ha uccisa uno di noi. Io so chi è stato." Chi ha scritto questo messaggio? Chi era Marie Jordan? Chi l'ha uccisa? A queste domande tenteranno di rispondere i coniugi Beresford, tornando alla vita avventurosa che avevano vissuto nel dopoguerra.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]