Le lac des morts vivants

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le lac des morts vivants
Le Lac Des Morts Film.png
Titoli di testa
Titolo originaleLe Lac des morts vivants
Paese di produzioneFrancia, Spagna
Anno1981
Durata90 min
Genereorrore
RegiaJean Rollin
SoggettoJess Franco
SceneggiaturaJulián Esteban
Marius Lesoeur
Jess Franco
ProduttoreDaniel White
Sean Warner
FotografiaJean Rollin
MontaggioClaude Gros
Effetti specialiMichael Nizza
MusicheDaniel White
Interpreti e personaggi
  • Howard Vernon: Maggiore
  • Pierre-Marie Escourrou: Soldato tedesco
  • Anouchka: Elena
  • Antonio Mayans: Morale
  • Nadine Pascal: madre di Elena
  • Youri Radionow: Chananc

Le lac des morts vivants (conosciuto anche come Zombie Lake o Le lac des zombies) è un film del 1981, diretto da Jean Rollin.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un piccolo villaggio francese, ove è presente un lago, si espande un'epidemia che causa la resurrezione di alcuni cadaveri, sommersi nelle profondità delle acque. Costoro non sono altro che uno squadrone nazista, assetati di sangue e di carne umana, tornati in vita per vendicarsi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto doveva essere inizialmente affidato al cineasta spagnolo Jess Franco, autore della storia e di parte della sceneggiatura. La produzione, successivamente, incaricò la regia a Jean Rollin, il quale, in una intervista, ha affermato di essersene pentito in seguito.

La maggior parte del cast è composta da attori non professionisti, ad accezione di Howard Vernon, interprete feticcio di Franco.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è uscita nei cinema francesi il 13 maggio del 1981. Fu, successivamente, distribuita in alcuni paesi europei e perfino negli USA. É conosciuta anche col titolo internazionale Zombie Lake.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La musica, realizzata da Daniel White, è stata ripresentata, nel 2017, in versione limitata, dalla The Omega Productions Records. Le melodie contaminano il genere elettronico con il jazz.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

È considerata, dalla maggior parte della critica e dal pubblico, un'opera trash. Tale giudizio è stato ribadito dai costi bassi di produzione e dalla ripetitività della trama.[2]

Influenza culturale[modifica | modifica wikitesto]

Il film Dead Snow presenta alcune analogie con Le lac des morts vivants. In particolare, la scena della resurrezione degli zombi-nazisti è un omaggio che Tommy Wirkola ha voluto inserire nella sua pellicola, come ha affermato in una intervista del 2009.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema