Le château hanté

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le château hanté
Le château hanté
Le château hanté
Titolo originale Le château hanté
Paese di produzione Francia
Anno 1897
Durata 1 min
Colore B/N, colorato a mano
Audio muto
Genere orrore
Regia Georges Méliès
Sceneggiatura Georges Méliès
Produttore Georges Méliès e Star Films
Montaggio Georges Méliès
Scenografia Georges Méliès
Interpreti e personaggi

Le château hanté (lett. "Il castello stregato") è un cortometraggio diretto da Georges Méliès (Star Film 96). Del film esiste almeno una versione colorata a mano.

Si tratta di un film che dimostra come, a circa un anno dai primi esperimenti cinematografici di Méliès, egli avesse già padronanza del trucco cinematografico della sospensione della ripresa, usato per far apparire/sparire cose e personaggi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un uomo (Méliès) è ospitato in un castello, dove il padrone, che deve assentarsi, lo invita a sedersi su una sedia. Ma la sedia si sposta improvvisamente, facendolo capitombolare, e quando il protagonista cerca di afferrarla vi si materializza sopra una sinistra figura dal capo velato. Colpendola con la spada si trasforma in uno scheletro e poi in un guerriero con armatura, che scompare. Riappaiono poi un uomo e la figura velata che indicano a Méliès l'uscita.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema