Lazulite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lazulite
Lazulite.jpg
Classificazione Strunz VII/B.08-20
Formula chimica MgAl2(PO4)2(OH)2
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino  
Sistema cristallino  
Classe di simmetria  
Parametri di cella  
Gruppo puntuale 2/m
Gruppo spaziale P 21/c
Proprietà fisiche
Densità 3,1-3,2 g/cm³
Durezza (Mohs) 6
Sfaldatura scarsa
Frattura concoide, fragile
Colore verde, blu
Opacità  
Striscio  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La lazulite è un minerale appartenente al gruppo omonimo.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La lazulite -MgAl2(PO4)2(OH)2- presenta un colore che va dall'azzurro scuro a chiaro, e azzurro verde. Ha una striatura di colore bianco; una lucentezza vitrea e la trasparenza va da trasparente a traslucida; presenta 5,5-6 di durezza e 3,1 di densità; quando cristallizza si hanno cristalli imperfetti e ha una frattura da concoide a regolare; infine, la struttura presenta tozzi cristalli prismatici e bipiramidali.

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Di origine idrotermale in filoni di quarzo e pegmatiti granitiche, dove si è formata per decomposizione di fosfati primari; di origine metamorfica in quarziti. Cristalli imperfetti fino a 100 mm di lato provengono da Horrsjoberg, Svezia, cristalli perfetti grandi circa 50 mm trovati a Ashudi, Pakistan; noti anche nel fiume Big Fish, Yukon, Canada e presso Werfen, Austria.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia