Lazarus Long

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lazarus Long
UniversoStoria futura
Lingua orig.Inglese
Alter ego
  • Ernest Gibbons
  • Capitano Aaron Sheffield
  • "Happy" Daze
  • Prigioniero Proscritto n. 83M2742;
  • Giudice Lennox
  • Dottor Lafayette 'Lafe' Hubert
  • Caporale Ted Bronson
  • Sua Serenità Seraphin il Giovane, Gran Sacerdote Supremo dell'Unico Dio in Tutti i Suoi Aspetti ed Arbitro in Cielo ed in Terra
AutoreRobert A. Heinlein
1ª app. inI figli di Matusalemme
Ultima app. inOltre il tramonto
Specieumana
SessoMaschio
Etniacaucasico
Data di nascita1912
Professioneattore, musicista, mendicante, contadino, prete, pilota, politico, truffatore, giocatore d'azzardo, medico, avvocato, banchiere, commerciante, soldato, tecnico elettronico, meccanico, ristoratore, investitore, direttore di bordello e schiavo
AbilitàMembro Più Vecchio della Razza Umana

Lazarus Long è un personaggio immaginario descritto in alcuni romanzi di fantascienza da Robert A. Heinlein. Nato nel 1912 nella terza generazione di un esperimento di selezione genealogica gestito dalla Ira Howard Foundation, Lazarus (nato con il nome di Woodrow Wilson Smith) è estremamente longevo, vivendo ben più di duemila anni, con l'aiuto di occasionali trattamenti di ringiovanimento.

Heinlein ha modellato il personaggio di Long sullo scrittore di fantascienza Edward E. Smith, mescolato con il personaggio di Giles Habibula ideato da Jack Williamson.[1]

Lazarus compare nei seguenti romanzi:

The Notebooks of Lazarus Long (I taccuini di Lazarus Long), un libro contenente aforismi del personaggio Lazarus Long in gran parte tratti da Time Enough for Love, è stato pubblicato nel 1978.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) William H. Patterson, Robert A. Heinlein: In Dialogue with His Century, volume 1, Tor Books, 2011, p.273

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]