Lawrence Norfolk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lawrence Norfolk, 2013.

Lawrence Norfolk (Londra, 1963) è uno scrittore britannico, autore di romanzi storici.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Trascorsi i primissimi anni di vita in Iraq, rientrato in patria dopo la Guerra dei sei giorni cresce nella West Country inglese. Studia al King's College London.[1]

Nel 1991 pubblica la sua prima opera, La mirabolante avventura di John Lemprière, erudito nel secolo dei lumi (Lemprière's Dictionary), un romanzo storico ambientato nel XVIII secolo e incentrato sulla figura dell'erudito John Lemprière, autore di un dizionario di mitologia greco-latina, coinvolto dall'autore in «una sorprendente e labirintica spy-story in costume».[2] È un esordio di successo, premiato con il Somerset Maugham Award e pubblicato in ventidue lingue.[3]

Il successivo Un rinoceronte per il papa (1996), ambientato nel XVI secolo, è ispirato alla vicenda dell'invio in regalo da parte di Manuele I del Portogallo a Papa Leone X di un rinoceronte. In La caccia al cinghiale (2000) Norfolk riallaccia eventi della Seconda guerra mondiale alla mitologia greca.

La grande festa di John Saturnall (2012), ambientato nel XVII secolo, durante la Guerra civile inglese, vende due milioni di copie tra Regno Unito e Stati Uniti [4] e viene incluso dal Wall Street Journal tra i migliori romanzi dell'anno.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) About Lawrence Norfolk, lawrencenorfolk.com. URL consultato il 15 febbraio 2013.
  2. ^ Alberto Piccinini, Spy story in costume tra miti greco-romani e Lumi, in Il manifesto, 02 gennaio 1997.
  3. ^ (EN) Lemprière's Dictionary, lawrencenorfolk.com. URL consultato il 15 febbraio 2013.
  4. ^ Quando in un'ave maria si cuoceva un uovo, in Il Venerdì di Repubblica, 08 febbraio 2013.
  5. ^ (EN) The Best Fiction of 2012, wsj.com. URL consultato il 15 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN113121215 · ISNI: (EN0000 0001 0860 187X · LCCN: (ENnr91039857 · GND: (DE115564179 · BNF: (FRcb123280020 (data)