Lavagne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lavagne
Titolo originaleTakhte Siah
Paese di produzioneIran, Italia, Giappone
Anno2000
Durata85 min
Generedrammatico
RegiaSamira Makhmalbaf
SoggettoZaheer Qureshi
SceneggiaturaSamira Makhmalbaf e Mohsen Makhmalbaf
FotografiaEbrahim Ghafori
MontaggioMohsen Makhmalbaf
MusicheMohammad Reza Darvishi
ScenografiaJean-Pierre Kohut-Svelko
Interpreti e personaggi

Lavagne è un film del 2000 diretto da Samira Makhmalbaf, vincitore del premio della giuria al 53º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tra i monti del Kurdistan devastato dalla guerra tra Iran e Iraq un gruppo di maestri, ognuno con la propria lavagna, va alla ricerca di allievi. Ma in una terra in cui la gente lotta per sopravvivere, nessuno sembra interessato a imparare a leggere e scrivere. Così il maestro Reeboir diventa la guida di alcuni adolescenti che si arrangiano con il contrabbando, mentre il maestro Said si unisce a un gruppo di anziani; uno di questi ultimi sa di poter trovare pace solo se riuscirà a vedere il matrimonio della sua giovane figlia.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 2000, festival-cannes.fr. URL consultato il 6 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Recensione su Cinema Iraniano blog

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema