Lauro Pomaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lauro Pomaro
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1979
Carriera
Giovanili
195?-1963 Rosso e blu (strisce) 2.svg Giovane Italia Polesella
Squadre di club1
1963-1965 SPAL 0 (0)
1965-1966 Siracusa 28 (2)
1966-1968 SPAL 6 (0)
1968-1973 Lecco 85 (1)
1973-1974 Triestina 25 (0)
1974-1975 Mestrina 25 (0)
1975-1978 Dolo ? (?)
1978-1979 Este ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Lauro Pomaro (Polesella, 27 novembre 1946) è un ex calciatore italiano, di ruolo terzino.

È discendente del marchese di Montemesola.[senza fonte]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella squadra del suo paese natio - l'A.C. Giovane Italia di Polesella - passa al settore giovanile della SPAL di Paolo Mazza e nel 1965, con i biancoazzurri allenati da Giovan Battista Fabbri, vince il Campionato Primavera riservato alle squadre di Serie B. Passa al Siracusa in prestito nel 1965 dove disputa un campionato di Serie C per tornare a Ferrara nel 1966.

L'allenatore Francesco Petagna lo fa esordire il Serie A il 21 maggio 1967 a Cagliari in una partita pareggiata per 1-1 dai ferraresi contro i rossoblu.[1]

Gioca altre 4 partite nella massima serie l'anno successivo[2] e viene poi ceduto al Lecco in Serie B. Successivamente, retrocessi i lombardi in Serie C nel 1968-1969, gioca altre tre stagioni in terza serie per tornare tra i cadetti nel 1972-1973.[3]

Torna quindi in Serie C prima con la Triestina e quindi con la Mestrina dove chiude con il calcio giocato tra i professionisti nel 1974-1975 per proseguire a giocare fra i dilettanti nel Dolo[4] e intraprendere poi la carriera di allenatore di diverse squadre venete di dilettanti tra le quali l'Este, l'ultima squadra in cui aveva militato da calciatore.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lecco: 1971-1972

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, 1968, Edizioni Carcano
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, 1970, Edizioni Carcano
  3. ^ Almanacco illustrato del Calcio, 1974, Edizioni Panini
  4. ^ Mister Lauro Pomaro (ex Spal) ride a Este. E Poli a... Polesinesport.it
  5. ^ Storia Aceste.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]