Laudarengo Martinengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stemma dei Martinengo.

Laudarengo Martinengo (Brescia, XIII secoloBrescia, XIII secolo) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mantova, Palazzo del Podestà
Mantova, piazza Broletto, statua di Virgilio posta sul Palazzo del Podestà.

Bresciano d'origine, ricoprì per alcuni anni la carica di podestà di Brescia. In questo periodo fece edificare il castello di Canneto. Fu quindi podestà di Treviso, di Milano nel 1219, di Genova nel 1221 e di Mantova dal 1226 al 1227. Durante il periodo a Mantova provvide alla edificazione dell'imponente Palazzo del Podestà[1][2], sito nella piazza delle Erbe e alla collocazione della statua di "Virgilio in cattedra" sulla facciata dello stesso palazzo verso piazza Broletto, con la lapide che recitava: Lauderengus honestis moribus undique plenus - Hani fieri, lector, fecit quam conspicis aedem. Chiamato anche "Palazzo del Broletto", rappresentò il centro amministrativo del comune di Mantova.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo D'Arco, Studi intorno al municipio di Mantova, Mantova, 1871.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Podestà di Brescia Successore
? ? ?
Predecessore Podestà di Treviso Successore
? ? ?
Predecessore Podestà di Milano Successore
? 1219 ?
Predecessore Podestà di Genova Successore
? 1221 ?
Predecessore Podestà di Mantova Successore
Ricciardo Sambonifacio 12261227 Lorenzo Strada I
Guglielmo da Lendinara 1229-1230 Almerico Arpinello Riccadonna II