Lato (traghetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lato
Lato ANEK LINES.jpg
La Lato ormeggiata al Pireo nel 2007
Descrizione generale
Flag of Japan.svg
Flag of Greece.svg
Tipotraghetto
IdentificazioneNumero IMO: 7394759
CostruttoriNaikai Zosen Yards
CantiereOnomichi, Giappone Giappone
Varo28 marzo 1975
Completamento20 giugno 1975
Entrata in servizio1975
Nomi precedentiDaisetsu (1975 -1985)
Varuna (1985 - 1987)
Lato (1987 - 2016)
Caratteristiche generali
Stazza lorda15.404 tsl
Lunghezza188,4 m
Larghezza23,98 m
Pescaggio7,2 m
Propulsionedue MAN-Mitsubishi V7V 52/55 Diesel, 20.594 kW
Velocità21,5 nodi (40 km/h)
Capacità di carico850 automobili o 1.200 m.l.carico
Passeggeri1.564

(SV) M/S DAISETSU (1975), faktaomfartyg.se. URL consultato il 19 maggio 2013.

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

La Lato è una nave traghetto, appartenuta con questo nome alla compagnia di navigazione cretese Anek Lines dal 1987 al 2015.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

Varata nel 1975 in Giappone come Daisetsu, venne utilizzata per collegamenti tra Nagoya, Sendai e Tomokamei per dieci anni, venendo allungata, nel 1980, di 12,5 metri. Venduta ad un'altra compagnia giapponese nel 1985, fu ribattezzata Varuna e messa in servizio tra Muroran (porto dell'isola di Hokkaidō) e Oarai (sull'isola di Honshu). Nel 1987 venne acquistata dalla Anek Lines, che la sottopose a dei consistenti lavori di rifacimento per trasformare la nave in un cruise ferry. Il traghetto, rinominato Lato, diventò la nave ammiraglia della compagnia cretese, rimanendo tale fino all'arrivo della El Venizelos nel 1992. I lavori durarono fino al 1989, quando la compagnia cretese, fino a quel momento attiva solo nelle linee interne greche, utilizzò la Lato e la similmente ristrutturata Lissos per introdursi nei collegamenti tra Grecia e Italia, immettendo le due navi sulla rotta Ancona - Igoumenitsa - Corfù - Patrasso.

La Lato rimase in servizio su questa linea fino al 1997, quando venne sostituita dalle gemelle Kriti I e Kriti II e spostata sui collegamenti tra il Pireo e Creta.

A marzo del 2007, a causa del cattivo tempo, la nave andò a sbattere contro il molo nel porto di Heraklion. Nell'estate dello stesso anno fu stata noleggiata alla algerina CNAN, subendo però un guasto ai motori che ne provocò il rientro ai cantieri Perama del Pireo per le riparazioni a settembre. Rientrata in servizio nei collegamenti con Creta, nel 2012 fu fermata e nella stagione estiva fu noleggiata ad una compagnia di navigazione albanese, che la utilizzò in un servizio stagionale verso l'Italia.

Nel 2014 fu noleggiata per la stagione estiva al consorzio Go in Sardinia, per essere impiegata nei collegamenti da e per la Sardegna. Tuttavia, poco prima di essere rimessa in servizio la nave subì un guasto all'albero motore, rimanendo in Grecia in attesa di riparazioni. Successivamente però la nave rimase in disarmo, prendendo poi il nome di Platon.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]